La Libertas chiama a raccolta i tifosi altamurani

La Libertas chiama a raccolta i tifosi altamurani

Solenergy Udas Cerignola - Cobar Libertas Basket Altamura 91-76Sabato al PalaPiccinni andrà di scena un match vietato ai deboli di cuore

Un match da brividi è quello che attende la Libertas sabato prossimo al PalaPiccinni. Arriva, sull’Alta Murgia, l’Udas Cerignola, attualmente prima in classifica, insieme a Cestistica Bari e Diamond Foggia. Gli ofantini affronteranno la trasferta in terra altamurana forti della vittoria contro l’ex capolista Diamond Foggia e con, all’attivo, ben dieci vittorie consecutive. La squadra più in forma del campionato, quindi, affronterà un’Altamura che si sta ritrovando dopo un inizio di 2012 incerto, ma da due giornate si è rivista la squadra di inizio stagione, cattiva in difesa e cinica d’avanti. Certamente l’avversario che ha avuto di fronte la scorsa partita, la Fulgor Molfetta, non raggiunge la stessa caratura tecnica dell’Udas, ma la squadra altamurana ha condotto la gara in maniera pregevole.
“Certe partite si vincono soprattutto con il cuore e non con certe alchimie tattiche”, questo il commento post partita del coach Saracino ai microfoni di lanotiziaweb.it, questo è ciò che chiediamo noi ai nostri atleti: di giocare con il cuore e vendere cara la pelle, sia per una soddisfazione personale ma soprattutto per il pubblico altamurano che pian piano si sta avvicinando al basket. La compagine cerignolana, sotto questo punto di vista, può contare su un palazzetto gremito ogni domenica, anche contro l’ultima della categoria; pubblico che diventa il sesto giocatore in campo, visto il grande tifo durante le gare. Forse proprio grazie alla spinta dei tifosi gli atleti del Cerignola hanno tenuto altissimo il ritmo della partita e si sono imposti su una Diamond frastornata, ma mai doma. Molto probabilmente a seguito della squadra arriveranno, ad Altamura, anche un cinquantina di supporters dell’Udas.
La società altamurana, quindi, sta chiamando a raccolta i propri tifosi per sostenere una squadra composta quasi interamente da altamurani. Di certo gli spettatori assisteranno a una gara dagli alti contenuti tecnici, che molto probabilmente regalerà momenti di buon basket. Impreziosirà l’evento la presenza in campo dei due top-scorer del campionato, l’altamurano Fui e l’uruguayano Sierra; ma anche la sfida tra i due play, il barese la Stella e l’argentino Susbielles, sarà sicuramente interessante. L’Udas, inoltre, può contare su uomini di esperienza del calibro di Visaggio e Totaro, ma se Calia e Lauriero giocassero con la giusta cattiveria agonistica potrebbero dare filo da torcere ai loro avversari. Non meno importanti sono gli altri, Ladisi, Ciaccia, se entrassero in campo con la testa giusta e giocando di squadra, potremmo tranquillamente giocarcela.
Purtroppo la situazione della squadra non è delle migliori, Barozzi e capitan Indrio, sicuramente assenti, non potranno dare manforte alla squadra, mentre Manicone e Verrone, alle prese con i soliti infortuni a causa dei quali, questa settimana, sono stati a riposo, saranno a mezzo servizio e molto probabilmente coach Laterza non li rischierà. Ancora una settimana di allenamento con meno di dieci uomini, senza provare alcuno schema nuovo, non sono delle ottime premesse per la prossima gara, visto che bisognerà giocare con gli uomini contati. Il Cerignola, perciò, partirà, sicuramente, avvantaggiato.
Invitiamo, quindi, tutta la cittadinanza altamurana a prendere parte a questa importante gara e ad accogliere cordialmente gli amici di Cerignola, affinché vinca lo sport.
L’appuntamento, quindi, è per sabato 10 Marzo alle ore 18,30 al Palazzetto di Via Piccinni.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.