17 Gennaio 2022

Altamurasport

Tutto lo sport cittadino in un clik

La Soccer Altamura ritrova la vittoria

3 min read
I capitani con la terna arbitrale (© Puglia5)

I capitani con la terna arbitrale (© Puglia5)La squadra altamurana supera il Molfetta e ottiene il primo successo casalingo della stagione

Al quarto tentativo la Soccer Altamura ce l’ha fatta e, superando la Nox Molfetta per 4 a 3, ottiene il primo successo casalingo della stagione. Ottima la prestazione sfoderata dalla squadra altamurana che, nonostante sia stata per due volte in svantaggio, è riuscita a conquistare l’intera posta in palio.
Diverso il percorso di avvicinamento alla partita da parte delle due squadre, in una riedizione della doppia sfida che, nella passata stagione, valeva proprio il salto in A2: la Soccer Altamura è reduce da quattro sconfitte consecutivi, le ospiti, invece, hanno ottenuto il loro attuale bottino, fatto di quattro punti, nelle ultime due partite.
I primi minuti sono tutti di marca molfettese che si fanno vedere dalle parti di Nucci con Dell’Ernia e Giacò con quest’ultima che, al secondo tentavo, riesce a superare l’estremo difensore altamurano con un bel diagonale di sinistro. Immediata la reazione della Soccer che dopo una cinquantina di secondi ristabilisce la parità con Laluce, brava a superare Iacobone con un diagonale da posizione defilata. Le padrone di casa, ringalluzzite dal gol del pareggio, prendono fiducia e con Valenzano, per due volte, vanno vicine al vantaggio. Vantaggio che arriva qualche istante più tardi con Piccinno che, quasi dal limite della sua area, lascia partire un lancio che scavalca Iacobone e finisce in rete. L’urlo di gioia delle altamurane, però, viene ricacciato in gola, perché la coppia arbitrale ravvisa un fallo in attacco con Valenzano che, effettivamente, ostacola l’uscita di Iacobone. La Soccer ci riprova con la stessa Piccinino che trova sulla sua strada Iacobone e con Mazzilli che però non inquadra la porta. Poi a meno di un minuto e mezzo dal riposo arriva la seconda doccia fredda per la Soccer: il capitano della squadra Ospite Dell’Ernia supera la metà campo palla al piede e subito dopo lascia partire una sassata che si infila sotto l’incrocio dei pali con Nucci che può solo guardare. Si va al riposo con la Nox Molfetta avanti per 2 a 1.
Nella ripresa, pronti via ed e subito pareggio: Difonzo dall’out di destra vene il taglio sul secondo palo di Valenzano
che si avventa sulla palla e, da distanza ravvicinata, insacca. La stessa Valenzano hai tra i piedi la palla per portare in vantaggio le padrone di casa, ma a tu per tu con Iacobone, si fa ipnotizzare dall’estremo ospite che riesce a respingere il suo tiro. Vantaggio che, comunque, arriva al 7′ con Difonzo
che, dal limite dell’area, lascia partire un tiro fortissimo che si insacca sotto il sette. La Nox sembra accusare il colpo tant’è che riesce a rendersi pericolosa in una sola occasione con Giacò che ci prova con un diagonale, trovando la pronta risposta di Nucci. Nelle battute finali mister De Bari gioca la carta del portiere in movimento che, però, non sortisce gli effetti sperati. Anzi, è la Soccer ad allungare con Lorusso
che dopo aver recuperato palla, insacca dalla metà campo, approfittando della porta sguarnita. Nei secondi finali c’è tempo per assistere al goal di Nanà che supera Nucci con un pregevole colpo di tacco. Qualche istante più tardi arriva il suono della sirena che sancisce la vittoria della Soccer Altamura.
Grazie a questa vittoria la Soccer Altamura scala di una posizione in classifica, superando proprio la Nox Molfetta e accorcia le distanze da Città di Taranto e Virtus Ciampino che la precedono in classifica.

SOCCER ALTAMURA – NOX MOLFETTA 4-3

SOCCER ALTAMURA: Nucci, Lorusso, Pugliese, Ricco, Carone, Difonzo, Valenzano, Piccinno, Papangelo, Laluce, Mazzilli, Grimaldi. All.: Campanelli

NOX MOLFETTA: Iacobone, Barbaro, Dell’Ernia, Azzarino, Giacò, Cangiano, Pantaleo, Nemore, Cortese, Tempesta, Nanà, Stasi. All.: De Bari

RETI: 4’17” pt Giacò (NM), 4″51″ pt Laluce (SA), 18’38” pt Dell’Erina (NM), 0’27” st Valenzano (SA), 6’09” st Difonzo (SA), 59’07” st Lorusso (SA), 59″55 st Nanà (NM)
ARBITRI: Daddato di Barletta e Prisco di Lecce
CRONOMETRISTA: Ostuni di Bari

Risultati e classifica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *