L’aria di casa fa bene alla Pallamano Altamura

PallamanoAltamura-AlcamoLa compagine biancorossa ritrova il successo dopo sei sconfitte di fila

Dopo la “trasferta” di Fasano e quella di Chieti, la Pallamano Altamura è tornata nella sua casa, il palazzetto di Via Piccinni, ritrovando il successo che mancava ormai da sei partite. Avversario di turno l’Alcamo, penultimo in classifica, che si è dovuto arrendere alla voglia di vincere degli altamurani che si sono imposti per 26 a 21.
Quella tra Altamura e Alcamo non è stata una partita dagli alti contenuti tecnici e, intatti, i primi attacchi su entrambi i fronti si terminano con un nulla di fatto. Ci pensa Ferrara per gli ospiti a sbloccare il punteggio con l’Alcamo che grazie al contributo fondamentale di Vaccaro, autore di una tripletta, si porta sul 2 a 4. Sul fronte altamurano il più ispirato è Gentile che, con tre goal e l’aiuto di Nardomarino, riporta avanti l’Altamura. Sono ancora Ferrara e Vaccaro a cercare di fermare il tentativo di fuga dei padroni di casa che, però, hanno troppa voglia di vincere e, grazie a uno scatenato Gentile, sette le sue marcature nella prima frazione, chiudono il primo tempo sul 12 a 7.
Alla ripresa delle ostilità l’Alcamo cerca di rifarsi sotto e, in parte, ci riesce portandosi sul 12 a 9, l’Altamura reagisce prontamente e, grazie ancora a Gentile, coadiuvato da Loporcaro, incrementa il vantaggio fino al 26 a 17, firmato da Colamonaco. Con il risultato ormai in cassaforte, mister Realmonte decide di dare spazio ai numerosi giovani presenti in panchina a causa degli ormai noti problemi di infortuni che hanno afflitto la formazione altamurana nelle ultime giornate, primo fra tutti quello di Maggiolini. Ne approfitta immediatamente l’Alcamo che con Cotellessa e Monticciolo riesce a rendere meno pesante la sconfitta, fissando il risultato finale sul 26 a 21.
Nonostante i tanti infortuni, la Pallamano Altamura è riuscita a ritrovare quella vittoria che mancava da più di due mesi, dalla partita casalinga contro il Grosseto. L’avversario non era dei più difficili ma gli altamurani hanno messo in campo la giusta determinazione per portare a casa i tre punti e mettersi definitivamente alle spalle un periodo davvero sfortunato.
Archiviata la pratica Alcamo, gli altamurani torneranno in campo tra sette giorni, per la penultima giornata, con la trasferta sul campo dell’E-Working Unikore Haenna.

ALTAMURA – ALCAMO 26-21 (P.T.12-7)

Altamura: Pepe, Priore, Baldassarra, Loiudice, Luisi, Tragni A., Nardomarino 6, Grande, Loporcaro 4, Gentile 9, Pallotta, Tragni T. 1, Colamonaco 4, Dimarno 2. All. Realmonte
Alcamo: Figini, Bongiorno, Vaccaro 5, Furlo, Cotellessa 7, Ferrara 3, Cruciata, Castronovo, Esposito, Lombardo, Monticciolo 6, Giacalone. All. Jurina
Arbitri: Fato – Guarini

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: