Libertas Altamura, continua la striscia vincente

Libertas Altamura, continua la striscia vincente

Santa Rita Taranto - Libertas AltamuraUna Libertas a tratti incontenibile batte a domicilio il Martina e continua la sua striscia vincente nel campionato di serie D, mantenendo la leadership solitaria nel girone

Dopo aver osservato il turno di riposo, nella scorsa giornata, la Libertas, a distanza di 15 giorni dalla vittoria di Taranto, torna a calcare il parquet contro il Martina Franca. Una partita non semplice, dopo le due settimane di stop, in cui coach Laterza ha voluto intensificare gli allenamenti. Alla fine la vittoria c’è stata, i due punti sono stati messi in cassaforte e si è vista una Libertas in crescendo durante i 40 minuti nei quali Laterza ha potuto dare ampio spazio ai più giovani.
Il coach altamurano ripresenta ai nastri di partenza il quintetto ideale, visto il rientro di Barozzi, che va a far compagnia a Calia, Radovic, De Bartolo e Fui. Il match si apre con quest’ultimo in grande spolvero, infatti, mette a referto ben sei punti in pochi minuti. Il primo quarto si chiude con gli altamurani in vantaggio di sole due lunghezze (21-19) e con il Martina sorretto da Masciulli e Schiavone che non stanno certo a guardare.
Nel secondo quarto l’Altamura trova, finalmente, la quadratura del cerchio. I ragazzi fanno valere la loro prestanza fisica e il loro tasso tecnico spaccando la partita. Barozzi, in grande vena, con una sua schiacciata a canestro, provoca, anche, l’instabilità del tabellone che verrà rimesso a posto dal quintetto ospite, fischiato per questa “mancanza di rispetto”. Il buon Domenico ne farà altre due, in pochi minuti in contropiede prendendosi gli applausi, anche, di una parte del pubblico di casa. A quel punto della gara, salgono in cattedra Radovic e Fui, quest’ultimo conferma quanto di buono mostrato in partenza. Da registrare qualche errore da sotto in fase realizzativa di Calia che comunque da sempre il suo apporto a rimbalzo. De Bartolo, caricatosi di falli, lascia spazio a Manicone il quale fa il suo con pieno merito. Il primo tempo si chiede sul 47-34.
Nel terzo quarto la musica non cambia, gli altamurani spingono forte e rimpinguano il bottino oltre che i loro score personali. Trova spazio anche Di Marzio, per far rifiatare Barozzi, e il giovane materano non sfigura, prende buoni rimbalzi e alla fine metterà a segno 6 punti. La frazione si chiede con i biancorossi avanti per 70-52.
L’ultimo quarto è pura accademia. Il Martina cerca invano di recuperare con Masciulli (ottimo giocatore), ultimo ad arrendersi ed autore di tre triple consecutive, e Schiavone. Da registrare un tap-in, coronato dall’ennesima schiacciata di Barozzi, alcuni buoni canestri di Fui in sospensione e ottime penetrazioni a canestro di Radovic. Coach Laterza fa entrare anche i giovani Tamborra, Rainò e Ciaccia. La gara termina senza grossi sussulti sul 95-69 per gli ospiti.
Buona vittoria dei ragazzi attesi adesso da un banco di prova importante: Il 22 dicembre, infatti, sarà di scena al PalaPiccinni il derby contro il quotato Bulls Bari.

BASKET SCHOOL MARTINA – LIBERSTA ALTAMURA 69-95
Parziali: 9-21; 34-47, 52-70, 69-95

LIBERTAS ALTAMURA: Barozzi 18, Calia G. 7, De Bartolo V. 7, Fui A. 23, Di Marzio 6, Manicone R. 10, Radovic M. 11, Tamborra 1, Ciaccia, Rainò 2, All. Laterza, Vice All. De Bartolo Vito
ARBITRI: Mitrugno e Galluzzo

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.