Libertas Basket, terzo posto nel “1° Memorial Lello Petruzzelli”

LiberstaBasketUnderA Santeramo in Colle in scena una due giorni di sport e divertimento

“Lello subito avrebbe detto che lo scopo è di consegnare ai giovani della pallacanestro un ulteriore momento di crescita agonistica e di confronto”. Questo è quello che, secondo i dirigenti della Murgia Basket Santeramo, avrebbe detto il loro caro amico Lello a proposito di questo evento. Dopo un anno dalla scomparsa di un amico, nonché dirigente della squadra santermana, la cittadina pugliese organizza un torneo in suo onore.
A partecipare a questo evento, oltre al team under 17 delle Murgia Basket Santeramo, anche la Libertas Basket Altamura, la Mens Sana Mesagne e la Junior Basket Pogdorica, rappresentativa montenegrina. “Quest’anno, – commenta la dirigenza organizzatrice – per la prima volta, la manifestazione si apre ufficialmente al settore maschile e a dimostrazione dell’interesse della programmazione ad ampliare gli orizzonti dell’evento, la stessa Murgia Basket non ha trascurato l’ipotesi affascinante di oltrepassare i confini e portare sul parquet del PalaVitulli una squadra internazionale. Con la partecipazione della Mens Sana Mesagne, della Libertas Altamura, della Murgia Basket Santeramo e della Junior Basket Podgorica (Montenegro) si intrecciano, sempre di più, qualità tecniche e agonistiche con modi di pensare e vedere differenti, ma uniti da un massimo comune denominatore: la passione per il basket, i confronti agonistici e tecnici attraverso incontri che sicuramente andranno oltre le semplici partite. In questo modo atleti, istruttori, dirigenti e genitori al seguito si ritrovano a condividere sport, momenti di aggregazione e svago utili alla partecipazione di tutti.”
E così è stato. Nel pomeriggio di Venerdì si sono affrontate le squadre del Santeramo e del Mesagne, tra gli incitamenti di ragazzi e genitori. Gli ospiti hanno vinto con il risultato di 58-89. Nonostante il netto divario, le due squadre hanno dato battaglia per tutti i 40 minuti e la squadra ospite è riuscita ad aver la meglio negli ultimi 2 quarti dove un maggior tasso tecnico ha prevalso. Ma tutti gli occhi erano puntati sulla rappresentativa montenegrina che sin dal riscaldamento ha fatto vedere buone cose, specie dalla distanza. Gli under 17 della Libertas Altamura, però, non hanno voluto fare sconti e sono scesi in campo per vincere la gara, nonostante i ragazzi avevano disputato, e vinto, qualche ora prima una gara valida per il campionato under 16.
La cronaca. La squadra di Podgorica, nonostante l’ora di viaggio in aereo, parte subito forte con una tripla di Tufegovic a cui gli fa eco con una bomba il numero 15 altamurano Picerno, autore di una splendida partita. Le due squadre sin dai primi minuti si danno battaglia con gli altamurani che si affidano alla verve agonistica di Picerno e alle penetrazioni di Manicone. Ma i montenegrini sono bravi a liberarsi dalla linea da tre punti e a concretizzare ogni possibilità a disposizione, Ralcevic, Ivanovic e Tufegovic sono implacabili dai 6,75 m. Il primo quarto si chiude sul risultato di 18-21.
Nel secondo quarto la Libertas ci mette l’anima e fa vedere ottimi schemi di gioco. Manicone, in regia, inizia a servire più spesso il lungo Barozzi che quando non riesce a concludere, in quanto marcato spesso da due uomini, scarica ai suoi compagni che sfruttano gli spazi liberi lasciati e depositano a canestro. Sempre pronto a sfruttare le opportunità l’ala Tamborra, autore di ben 8 punti nel secondo quarto. I montenegrini, però, non si perdono d’animo e continuano imperterriti a tirare da tre, ben 10 le triple messe a segno. A questo si aggiunga che l’allenatore del Podgorica utilizza tutti i suoi atleti, e manda in campo in 20 minuti tutti i 13 giocatori a sua disposizione, permettendo così alla squadra di rifiatare. Gli altamurani, invece, nonostante i problemi ad una coscia per Tamborra e i crampi per Picerno, vincono il secondo quarto (27-24) e vanno alla pausa lunga sul risultato di 45-45.
Alla ripresa la stanchezza si fa sentire da entrambe le parti. Gli altamurani si affidano ai centimetri di Barozzi che spalle a canestro riesce a liberarsi del suo marcatore diretto e a far punti. I montenegrini, invece, iniziano a sbagliare da tre e, intelligentemente, iniziano a sfruttare le percussioni del velocissimo Dukovic e i centimetri di Bulatovic. Il terzo quarto termina sul 59-61.
Nell’ultimo quarto la partita si fa più avvincente. La Libertas stringe i denti e si porta a +5 con una tripla di Picerno e due penetrazioni di Manicone, serrando, anche, le fila in difesa, grazie ai rimbalzi conquistati da Barozzi. A questi si aggiungono i canestri del numero 6 Vicino, un interessante giovane di Gravina, che per 3 quarti aveva cercato di ambientarsi e inserirsi negli schemi dei nuovi compagni. La Junior Basket Posgorica, però, riesce a leggere l’unica azione errata da parte di Picerno e Barozzi che in fase di impostazione perdono palla e permettono agli avversari di portarsi sul -1. La Libertas, a quel punto, ha un black-out e la gara termina sul 79-82 tra gli applausi del numeroso pubblico. Le due squadre hanno dato vita ad una bellissima partita, ne è testimone il punteggio alto. Nelle fila dei montenegrini si sono visti delle buone individualità, mentre la Libertas ha messo in campo un buon gioco corale, i tre punti forti altamurani: Picerno, Barozzi e Manicone, che già hanno disputato diverse partite in serie D, non hanno esitato a servire i loro compagni più liberi, Tamborra, Vicino e Di Chio, che hanno bucato la difesa avversaria. Una gara che da segnali positivi alla società altamurana, in quanto i ragazzi, un’eccellente gruppo, saranno il futuro del basket altamurano.
Il torneo, intanto è continuato nella giornata di sabato. La Mens Sana Mesagne ha portato a casa il titolo, mentre la seconda piazza è toccata proprio ai montenegrini. Sul gradino più basso del podio la Libertas. Inoltre sono stati premiati il Miglior Giocatore: Ralcevic della Junior Basket Podgorica e come miglior realizzatore, con ben 76 punti, Rosato Marco della Mens Sana Mesagne.
“Il futuro del basket passa sempre e necessariamente attraverso la cura attenta dei settori giovanili, il coraggio, la buona preparazione, la pazienza degli istruttori/allenatori e conseguenti doverosi investimenti per il rilancio e potenziamento degli stessi. Ben vengano, dunque, tornei di alto livello e di grande caratura tecnica come il Memorial Lello Petruzzelli”. Queste le parole di plauso del Presidente Gianfranco Mellone della Mens Sana Mesagne, vincitrice con la categoria Under 17M, ci spingono a proseguire nella continua crescita verticale della passione per questo sport.

PRIMA FASE

Sinapsis Santeramo – Mens Sana Mesagne 58-89
Parziali: 1° (16-34) – 2° (26-57) – 3° (44-74) 4° (58-89)

Sinapsis Santeramo: Difonzo, Bitetti, Stano A. 18, Petruzzelli, Stano G. 5, Solazzo 11, Paradiso, 12, Cardetta 5, Debenedictis, Coach Ruscigno.
Mens Sana Mesagne: Moretto, Cavallo, Gualano 12, Rosato 18, Calo 8, Passante, Falcone 20, Renis 6, Passaro 2, Murra 11, Coach Greco

Libertas Basket Altamura – Junior Basket Podgorica 79-82
Parziali: 1° (18-21) – 2° (45-45) – 3° (59-60) – 4° (79-82)

Libertas Basket Altamura: Tamborra 12, Manicone 25, Panaro, Vicino 2, Dichio, Picerno 22, Barozzi 8, Fiore, Reno, Berruco, Coach Laterza
Junior Basket Podgorica: Ivanovic 3, Fustar 2, Lopusina 3, Ralcevic 15, Vukmanovic, Haveric, Bulatovic 9, Lacusic 1, Mivic 3, Tufegdzic 11, Pesic 11, Andelic 13, Dukovic 8, Coach Popovic

Sinapsis Santeramo – Junior Basket Podgorica 77-84
Parziali: 1° (17-24), 2° (31-42), 3° (55-62), 4°(77-84)

Sinapsis Santeramo: Difonzo1, Bitetti, Stano A. 16, Petruzzelli 8, Stano G 10, Solazzo 19, Difonzo 13, Debenedictis, Cardetta 3, Paradiso 6, Coach Ruscigno.
Junior Basket Podgorica: Ivanovic 2, Fustar 2, Lopusina 5, Raicevic 14, Yukanovic, Maveric 2, Bulatovic 8, Lakuvovic 6, Mivic 2, Tufegovic 4, Pesic 16, Andelic 11, Dukovic 12, coach Popovic.

Libertas Basket Altamura – Mens Sana Mesagne 66-90
Parziali: 1° (14-33), 2° (26-58), 3° (44-79), 4° (66-90)

Libertas Basket Altamura: Tamborra, Manicone 16, Panaro, Vicino 9, Dichio 6, Picerno 4, Barozzi 31, Rainò, Coach Laterza.
Mens Sana Mesagne: Moretto, Cavallo, Gualano 16, Rosato 26, Calò 18, Passante, Falcone 13, Renis 17, Passaro, Murra, Coach Greco.

FINALE 3° – 4° POSTO

Sinapsis Santeramo – Libertas Basket Altamura 73-80
Parziali: 1° (14-18), 2° (29-37), 3° (47-58), 4° (73-80)

Sinapsis Santeramo: Difonzo 3, Bitetti, Stano A. 24, Petruzzelli 2, Stano G. 4, Solazzo 15, Difonzo 2, Debendictis 6, Cardetta 8, Paradiso 9, Coach Ruscigno.
Libertas Basket Altamura: Tamborra 15, Manicone 19, Panaro 3, Vicino 8, Dichio 7, Picerno 14, Barozzi 14, Rainò. Coach Laterza

FINALE

Mens Sana Mesagne – Junior Basket Podgorica 81-65
Parziali: 1° (24-26), 2° (44-39), 3° (60-50), 4° (81-65)

Mens Sana Mesagne: Moretto, Cavallo, Gualano 8, Rosato 32, Calo’ 21, Passante, Falcone 13, Renis 4, Passaro, Murra 3, Coach Greco.
Junior Basket Podgorica: Ivanovic, Fustar, Lopusna, Ralcevic 19, Jokhavcuc, Haveric, Bulatovic, Lakusic 2, Mivic, Tufegovic 13, Pesic 12, Andelic 15, Dukovic 4, Coach Popovic.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: