Lo Sporting Altamura agguanta la vetta

Lo Sporting Altamura agguanta la vetta

Sporting Altamura e Carapelle prima del fischio inizialeLa formazione biancorossa vince contro il Carapelle e raggiunge il Bitonto in vetta alla classifica

Terza vittoria consecutiva per lo Sporting Altamura nel campionato di Promozione Pugliese. La formazione guidata da Gennaro di Maio, nel 5° turno del girone A, vince in Casa del Carapelle per 2 a 0, al termine di una partita condotta in porto senza affanni, nonostante l’inferiorità numerica per quasi tutta la ripresa.
Con Martinelli fuori per squalifica e Porfido ancora ai box per un fastidioso infortunio, mister Di Maio sposta in difesa il tuttofare Pappapicco F., mentre Martellotta e Lorenzo Tafuni tornano nell’undici titolare. In avanti fiducia alla coppia Chisena-D’Introno. Il Carapelle, ancora imbattuto così come lo Sporting, scende in campo con unica novità rispetto alla partita precedente, Ciccone al posto di Gravinese.
La partita si gioca su ritmi alti sin dalle prime battute, con le due squadre che cercano di proporsi in avanti, senza, tuttavia, trovare il goal. A sbloccare il risultato ci pensa, alla mezz’ora, D’introno: l’ariete coratino parte da posizione defilata, supera un avversario e lascia partire un destro sul primo palo che mette fuori causa il portiere di casa.
Trovato il vantaggio, lo Sporting cerca il colpo del K. O. e quasi ci riesce qualche minuto dopo quando Terrone, con un tiro a volo su assist di D’Introno, calcia di poco a lato. Il raddoppio, comunque, arriva al 40’ e vede ancora protagonista D’Introno che, dopo aver recuperato palla, si invola in area e serve una palla a centro area che Chisena deve solo appoggiare in rete. In chiusura di frazione un paio di iniziative dei padroni di casa che però non impensieriscono più di tanto la retroguardia biancorossa.
Nella ripresa il Carapelle parte subito all’attacco, costringendo la formazione altamurana alla difensiva, poi, dopo qualche minuto, lo Sporting resta in dieci per l’espulsione di capitan Dibenedetto che rimedia il secondo giallo per un fallo di mano giudicato volontario dal direttore di gara.
La ripresa, quindi, è il salita per i ragazzi di mister Di Maio che, però, non perdono la lucidità, sfiorando addirittura il tris e portando a casa una vittoria molto importante per il campionato.
Grazie a questa vittoria, la terza in tre partite esterne, lo Sporting Altamura raggiunge, in vetta alla classifica, il Bitonto che non va oltre il pari a Bisceglie, a quota 13 punti.
Questa settimana, doppio appuntamento in trasferta per gli altamurani che giovedì andranno a far visita al Real Modugno per il ritorno del secondo turno di Coppa Italia, mentre domenica saranno di scena a Rodi Garganico contro il Gargano Calcio.

CARAPELLE – SPORTING ALTAMURA 0-2

CARAPELLE: Pipoli, Monaco, Pertosa, De Stasio, Mascia F., Compierchio (27’st Longo), Bosco (1’st Gravinese), Casieri (1’st Binetti), Ciccone, Grieco, Magaldi. A disp.: Del Preste, Mascia L., Andreano, Ceglia. All.: Ciccone
SPORING ALTAMURA: De Tullio, Manicone, Pappapicco F., Martellotta, Castoro, Dibenedetto, Tafuni L., Terrone (49’st Paradiso), D’Introno, Chisena (43’st Tafuni N.), Pappapicco G. (32’st Rifino). A disp.: Picerno, Tafuni V., Saponaro, Casiello. All.: Di Maio
RETI: 30’pt D’Introno (SA), 40’pt Chisena (SA)
ARBITRO: Natilla di Molfetta coadiuvato da Lacerenza e Pavone di Barletta
AMMONITI: Gravinese (C), Rifino (SA)
NOTE: espulso Dibenedetto (SA) per doppia ammonizione

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.