Lo Sporting Altamura riparte con una vittoria

La formazione iniziale dello Sporting AltamuraDopo due settimane di sosta, la formazione altamurana si sbarazza della Rinascita Rutiglianese

Riprende con una vittoria il cammino dello Sporting Altamura nel girone A del campionato di promozione pugliese. La formazione altamurana, dopo due domeniche di stop, la seconda forzata a causa del rinvio della partita di San Giovanni Rotondo, si sbarazza, con un secco 2 a 0, della Rinascita Rutiglianese. Non brillantissima, comunque, la prova dei biancorossi, apparsi un po’ arrugginiti ma che, comunque, hanno ampiamento meritato la vittoria.
Dopo i movimenti in uscita che lo hanno privato dell’unico attaccante di ruolo, mister Di Maio è costretto a fare di necessità virtù, schierando in attacco il solo Marsico, con, alle sue spalle, il tridente formato da Minenna, Martimucci e G. Papapicco, arrivato durante questa sessione di mercato dal Real Sibillano. Davanti alla difesa, composta da Manicone, Varisco, Dibenedetto e F. Papapicco, agiscono Rifino e Porfido, mentre tra i pali c’è Coretti. La Rinascita Rutiglianese, tra le cui fila spiccano gli ex Pinto e Angelico, scende in campo con un classico 4-4-2 con attacco affidato proprio a Pinto e a Summaria.
Ottima la partenza della formazione altamurana che nei primi minuti sfiora per due volte la rete del vantaggio, al 3’ ci prova Dibenedetto, di testa, sugli sviluppi di un angolo, ma il suo tentativo si spegna poco oltre la traversa, un minuto dopo è Martimucci a scaldare le mani di Nuzzo con un tiro dal limite dell’area.
La verve dei padroni di casa, però, ben presto, si esaurisce, non è approfittano gli ospiti che, se si esclude un tentativo da distanza siderale di Calicchio, ben controllato da Coretti, e alcune discese sulla fascia sinistra di Summaria che fruttano solo calci d’angolo, non riescono mai ed essere incisivi. Il primo tempo è tutto qui.
Lo Sporting Altamura parte bene anche nella ripresa, affacciandosi più volte dalle parti di Nuzzo. Tra il 9’ e il 10’ è ancora Martimucci ad impensierire l’estremo difensore ospite, prima con un colpo di testa troppo debole, poi con un diagonale, su assist di Marsico, fuori di un metro. La formazione altamurana insiste e, finalmente, al 13’ riesce a passare in vantaggio con Minenna che, su assist di Marsico, supera Nuzzo in acrobazia. La giovane ala altamurana, però, cade male e, dopo qualche minuto, è costretto a lasciare il campo, sostituito da Aloisio.
Il neo entrato è il grande protagonista dell’azione che porta al raddoppio dello Sporting: siamo al 21’ quando Marsico pesca in profondità Aloisio che si presenta solo contro Nuzzo che, però, vedendosi superato, lo attera. Il direttore di gara non può far altro che decretare il rigore e mostrare il cartellino rosso all’estremo difensore ospite. Un paio di minuti dopo, Marsico realizza il penalty, spiazzando Iacobellis. Lo stesso Marsico, al 26’, ha la palla buona per arrotondare il risultato ma il suo tiro dal limite dell’area è alzato in angolo da Iacobelli, al 25’, infine, ultima opportunità per G. Papapicco che, tutto solo in area di rigore, calcia sul corpo del portiere amaranto. Negli ultimi minuti di gara, lo Sporting Altamura controlla agevolmente i timidi tentativi degli ospiti e così la partita va in archivio senza altre emozioni.
Grazia a questa vittoria e ai risultati degli altri campi, lo Sporting Altamura risale in terza posizione, a quota 25 punti, quattro in meno dell’Ascoli Satriano che, però, ha una partita in più, e ad otto dalla Sudest, fermata sul pareggio dallo Sport Noci ma che giocato due partite in più rispetto alla squadra biancorossa.
Domenica prossima, invece, lo Sporting Altamura sarà impegnato sul campo del Celle San Vito.

SPORTING ALTAMURA – RINASCITA RUTIGLIANESE 2-0

SPORTING ALTAMURA: Coretti, Papapicco F., Manicone, Rifino, Varisco, Dibenedetto, Minenna (16’ st Aloisio), Porfido, Papapicco G., Marsico (46’ st Galetta), Martimucci (39’ st Rinaldi). A disp.: Picerno, Ninivaggi, Martelli, Di Maio. All.: Di Maio
RINASCITA RUTIGLIANESE: Nuzzo, Lieggi (14’ st Disimini), Liso (23’ st Iacobellis), Gentile, Angelico, Calicchio, Ronco (19’ st Pignataro), Bruni, Pinto, Tenzone, Summaria. A disp: Carducci, Fiorentino, Fiorentino, Maiullari, Chiodo. All.: Boccasile
ARBITRO: Casula di Taranto coadiuvato da Nacchiero e Di Luzio di Foggia
RETI: 13’ st Minenna (SA), 23’ st Marsico (SA, rig.)
AMMONITI: Varisco (SA); Ronco, Disimini (RR)
ESPULSI: 21’ st Nuzzo per fallo su chiara occasione da goal
RECUPERO: 1’ pt, 3’ st

Domenico Olivieri

{phocagallery view=categories|imagecategories=1|imagecategoriessize=0|hidecategories=1,128,136,137,156,149,150,158,131,130,129,135,139,141,143,148,154,155,132,133,134,138,140,142,146,151,152,157,144,145,147,153,44,61,60,62,118,54,55,57,86,111,45,48,47,36,50,76,56,77,58,59,63,74,83,84,87,88,89,99,95,96,100,98,102,107,103,104,108,109,110,116,117,122,123,124,125,126,127,46,37,49,53,75,73,65,64,71,78,79,80,81,85,93,97,101,113,114,115,66,67,72,82,90,105,106,112,120,51,52,70,119,121,68,69,94,43,25,28,26,29,27,2,3,4,7,8,9,10,16,15,30,32,33,34,35,5,11,12,17,18,19,20,21,22,23,24,13,14,31,38,39,40,41,42,6,91,92}

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: