Lo Sporting Altamura sbanca Giovinazzo

Lo Sporting Altamura sbanca Giovinazzo

L'undici iniziale dello Sporting AltamuraPer la formazione altamurana vittoria in trasferta nella prima di campionato

Inizia con una vittoria in trasferta l’avventura dello Sporting Altamura, targato 2013/2014, nel campionato di Promozione pugliese. La squadra altamurana riesce a superare l’ostico Giovinazzo per 2 a 1, capitalizzando al meglio le due più nitide occasioni costruite.
Comunque, è il Giovinazzo a partire meglio e a costringere la squadra altamurana alla difensiva. Intorno al quarto d’ora, infatti, arriva la prima occasione per gli ospiti con Di Bari che, con una punizione insidiosa, costringe l’estremo biancorosso, De Tullio, ad un difficile intervento, con la palla che si stampa sulla traversa.
Tirato un sospiro di sollievo, lo Sporting, con il passare dei minuti, prende coraggio e, dopo una serie di tiri dalla bandierina, riesce a trovare il vantaggio con Lorenzo Tafuni che, al 38’, su calcio piazzato, indovina la parabola giusta che non da scampo a Colagrande.
Stesso copione di fine prima frazione anche ad inizio ripresa con la squadra altamurana che, dopo sei minuti, usufruisce di un calcio di rigore, procurato da Terrone, che D’Introno realizza. Il Giovinazzo, ovviamente, non ci sta e dopo un paio di minuti con il solito Di Bari sfiora il goal con un’altra punizione dal limite che, ancora una volta, si stampa sulla traversa.
Al 12’ e al 17 ci provano, nell’ordine, C. Roselli e Favuzzi che, però, non riescono ad inquadrare la porta mentre al 35’ Di Bari vede aumentare il suo credito con la fortuna quando, con la solita punizione dal limite, coglia il terzo legno personale di giornata. Stessa sorte, qualche minuto più tardi, per il tentativo di Di Tullio che colpisce il palo, poi al 40’ arriva, finalmente, il goal con Scorcia che insacca di testa. Nei minuti finali la partita s’innervosisce, ne fa le spese Giancaspero che è espulso per proteste, ma il risultato non cambia più.
Buona la prima, quindi, per la truppa guidata da mister Di Maio che porta a casa tre punti molto preziosi, al termine di una prestazione tutto sommato positiva. Recrimina, invece, il Giovinazzo, soprattutto per i quattro legni colpiti.
Archiviata la prima fatica di campionato, fari puntati sulla Coppa Italia con lo Sporting Altamura che, nel pomeriggio di giovedì, ospita il Gravina per il ritorno del primo turno. Si riparte dal pareggio, 1 a 1, dell’andata. Domenica prossima, infine, altra sfida interna, questa volta contro il Cellamare per la 2^ giornata di campionato.

GIOVINAZZO – SPORTING ALTAMURA 1-2

GIOVINAZZO: Colagrande, Sigrisi, Martiradonna, Giancaspero, Facchini, Scorcia, Camporeale, De Palma, Di Tullio, Di Bari, Roselli. A disp.: Amato, Sinigallia, Germinario, Di Giovanni, Abbattista, Catanzaro. All.: Liddi
SPORTING ALTAMURA: De Tullio, Manicone, Martellotta, Castoro, Pappapicco F., Martinelli, Tafuni L. (Tafuni N.), Porfido, D’Introno, Terrone (Paradiso), Pappapicco G. (Rifino) A disp.: Coretti, Tafuni V, Ninivaggi, Martelli. All.: Di Maio
RETI: 38′ pt Tafuni L. (SA), 6′ st D’Introno (SA, rig.), 40′ st Scorcia (G)
ARBITRO: Stefania Menicucci di Lecce coadiuvata da Antonio Marolla e Savino Seccia di Barletta
NOTE: espulso per doppia ammonizione Giancaspero (G)

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.