Mondiali di nuoto master, Domenico Petrara di nuovo in vasca

La piscina di RiccioneIl nuotatore altamurano ha affrontato altre due gare

Dopo un giorno di pausa, continua il nostro resoconto della rassegna iridata del nuoto “master”, raccontata dai diretti protagonisti.
Quest’oggi vi parliamo ancora di Domenico Petrara che, dopo aver preso parte alla gara dei 100 mt stile libero, si è cimentato anche nei 50 mt farfalla, disputati ieri in notturna quasi a mezzanotte, conclusi con il crono di 29″17 che gli è valso la 111^ posizione e nei 50 mt stile libero, chiusi all’85° posto con il tempo di 26″32.
“Ieri non ho potuto raccontarvi la mia esperienza” – commenta il diretto interessato – “perché ho gareggiato a mezzanotte e dopo sono andato a cena. Comunque, quella di ieri, è stata una gara emozionante, molto suggestiva perché gareggiare di sera in vasca scoperta, è sempre particolare e, inoltre, le tribune erano gremite da tremila persone sempre pronte ad indicarci. A parte il freddo,” – continua Domenico Petrara “sono abbastanza contento della mia prestazione, un po’ meno di quella di oggi, i 50 stile, perché speravo in un risultato migliore. Penso che l’aver gareggiato così tardi ieri e le poche ore di riposo abbiano influito sulla mia prestazione. Nonostante tutto,” – conclude l’atleta murgiano – “è stata un’esperienza indimenticabile”.
Venerdì, intanto, inizieranno le gare anche per l’altro atleta altamurano impegnato nelle piscine di Riccione, Pino Giordano. Anche lui sarà ospite su queste pagine.

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.