Pallamano Altamura, una sconfitta prevedibile

Benevento-Altamura
Il saluto tra i giocatori a fine partita

Inizia con un passo falso la nuova stagione della Pallamano Altamura nel campionato di serie A2. La squadra biancorossa, allenata da Gennaro Santoro, si è dovuta arrendere ai padroni di casa della Valentino Ferrara Benevento. Il risultato finale di 26 a 18 non lascia spazio a recriminazioni, ma in casa altamurana sono tante le attenuanti: le numerose assenze, la mancanza di esperienza, un po’ di nervosismo hanno influito sicuramente, non tanto sull’esito finale della partita, ma sul punteggio che sarebbe potuto essere meno netto di quello che poi è stato.
La Pallamano Altamura giunge in terra campana con quattro assenze di rilievo, quelle di Baldassarra e Alberto Tragni per squalifica, quella di Tommaso Tragni per problemi personali e quella di Luisi, fermo per infortunio. Coach Santoro, quindi, è costretto a fare di necessità virtù, schierando una squadra molto giovane, gli unici senatori presenti sono Colamonaco e Pepe, ma poco amalgamata. A dire il vero, le trame di gioco degli altamurani non sono male, ma a pesare sono i tanti errori in fase realizzativa. Le conseguenze sono racchiuse nel punteggio alla fine dei primi trenta minuti di gioco: 14-9.
Nella ripresa i padroni di casa, avanti sin dalle prime battute della partita, non si guardano più indietro, i giocatori altamurani tentano di limitare i danni, senza tuttavia riuscirci. Alla sirena finale il tabellone recita: Benevento 26, Altamura 18.
Da segnalare tra le fila altamurane la prestazione di Lanzolla, top scorer con 5 gol, uno in più di Pepe.
Archiviato questo negativo esordio, per la Pallamano Altamura è già tempo di pensare alla prossima partita: sabato prossimo nella città murgiana arriva il Noci, per la riproposizione di una sfida che ha infiammato la scorsa stagione.

VALENTINO FERRARA – ALTAMURA 26-18

VALENTINO FERRARA: Allenatore: Britos
ALTAMURA
: Tragni, Colamonaco 3, Denora 3, Loizzo 1, Pepe 4, Dimarno 2, Lanzolla 5. Allenatore: Santoro.
ARBITRI
: Alborino – Farinaceo

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: