Pallanuoto Empire Sport Center, battuta d’arresto indolore

Modugno - EmpirePer la squadra altamurana arriva la prima sconfitta del 2011

Dopo una striscia positiva di 4 vittorie, si interrompe, nell’impianto comunale di Modugno, l’imbattibilità nell’anno 2011 della squadra altamurana. La squadra scesa in acqua è parsa lontana parente di quella sin qui ammirata e che si era contraddistinta per caparbietà e volontà grazie alle quali era riuscita ad imporsi su formazioni più blasonate.
Probabilmente la quasi certezza del secondo posto (basterà pareggiare lo scontro diretto casalingo contro la Mediterraneo Taranto) ha giocato un brutto scherzo ai ragazzi del coach Donadio che sono scesi in acqua contro la capolista, per giocarsi la vittoria del girone con la stessa luce negli occhi, che può avere un agnello all’approssimarsi della Pasqua, anziché con i consueti occhi della tigre tanto cari agli appassionati altamurani.
La nutrita pattuglia di tifosi altamurani presente sugli spalti si lascia illudere dalla buona partenza del team altamurano che al primo minuto con Tragni divora il possibile vantaggio: quello che poteva sembrare un buon auspicio per l’Empire Sport Center è invece l’inizio del black-out che spegne la luce alle speranze altamurane. Con un break di 4 a 0 (tutti gol segnati in superiorità numerica decretate dalla contestatissima direzione arbitrale) la formazione del Modugno chiude in vantaggio il primo quarto. La crisi psicologica del team bianco-celeste continua nel secondo quarto che si chiude sul 7 a 1 per il Modugno solo grazie alla giornata di grazia del portiere altamurano Ninivaggi che da luogo ad una sfida personale contro gli attaccanti avversari, salvando ripetutamente la squadra altamurana da un umiliante passivo. Solo a partire dal terzo quarto la squadra altamurana si risveglia dal letargo e, trascinata dal suo indomabile capitano Alari, riesce a portare il risultato ad un dignitoso 13 a 5 finale.
Recriminazioni dell’allenatore altamurano sull’arbitraggio del primo quarto che ha gravato di due falli ben tre atleti altamurani e regalando così alla squadra del Modugno ben sei superiorità numeriche risultate decisive nel creare quel gap che ha consentito alla formazione dell’esperto mister Lotito di amministrare tranquillamente la partita.
Al di là di quelle che possono essere le recriminazioni sull’operato arbitrale da parte degli altamurani è apparso comunque che l’approccio alla partita della squadra del presidente Pinto non è stato dei migliori e sicuramente il coach Donadio, indiscusso artefice del miracolo della pallanuoto altamurana, saprà trarre da questa partita nuove motivazioni per condurre il suo settebello alle tre prossime sfide che, con altrettante vittorie, porterebbero l’Empire Sport Center al traguardo dei play-off finali.
Il prossimo appuntamento è adesso per il 13 marzo con scontro esterno contro la formazione della Mediterraneo Femminile under 19, fanalino di coda del girone.

Campionato regionale pallanuoto Under 15
Girone B

7^ Giornata
Payton Bari – Medit TA Femm
G.P. Modugno – Altamura Empire 13-5
Medit TA Masc – Meridiana Ta 13-5

Classifica
G.P. Modugno 18 (6)
Altamura Empire 15 (7)
Medit TA Masc. 12 (6)
Meridiana Ta 6 (6)
Medit TA Femm 0 (5)
Payton Bari 0 (5)
* tra parentesi le partite giocate

Pallanuoto Empire Sport Center

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: