Pellegrino Sport Altamura, prima sconfitta in casa

Pellegrino Sport Altamura, prima sconfitta in casa

PellegrinoSport-AtleticoRuvoL’Atletico Ruvo passa al PalaPiccinni, gli altamurani a secco di goal per la terza volta in stagione

Prima sconfitta interna per la Pellegrino Sport C5 che, nella partita valida per la 6^ giornata del campionato regionale di Serie C1, rimedia un secco 0 a 3 dall’Atletico Ruvo. Per la formazione altamurana, prestazione abbastanza sotto tono e ancora difficoltà in attacco, oltre a un eccessivo nervosismo.
Reduce dalla larga vittoria, 2 a 9, di sette giorni sul campo della Virtus Castellaneta, la Pellegrino Sport scende in campo con il quintetto formato da Crisanti, Pellegrino, Onofrio, Maiullari e Montemurno. Il tecnico degli ospiti, Piacenza, risponde con Montaruli, Amenduni, Falco, l’altamurano Mercadante e Mastrolillo.
La partita comincia a ritmi abbastanza blandi con le due squadre che si studiano. Al 6′ Falco rompe gli indugi e con un gran tiro dalla distanza chiama Crisanti alla respinta in fallo laterale. Sull’azione seguente l’estremo difensore altamurano è ancora bravo a respingere una conclusione di Mercadante. La risposta della Pellegrino Sport arriva all’11 quando Natalicchio, sfuggito alla marcatura di Sardone, altro altamurano tra le fila dell’Atletico Ruvo ed ex della partita, impegna Montaruli, bravo a distendersi e a respingere la palla. La partita, non bellissima, si mantiene in equilibrio almeno fino al 24′ quando gli ospiti passano in vantaggio: Mercadante, quasi sulla linea di fondo, si ritrova la palla tra i piedi e con un tiro non irresistibile riesce a ingannare Crisanti. La Pellegrino Sport cerca l’immediata reazione con Aruanno che, dopo essere scappato sulla fascia sinistra, mette al centro dell’area una palla per Pellegrino che, però, nonostante il tentativo di scivolata, non riesce ad arrivarci. In primo tempo, in pratica, termina qui.
A inizio ripresa la Pellegrino Sport cerca immediatamente di spingere sull’acceleratore ma, nonostante un buon possesso palla, l’Atletico Ruvo fa buona guardia, cercando, comunque, di colpire in contropiede. E infatti, al 16′, gli ospiti hanno una ghiotta opportunità, proprio su azione di ripartenza, con Amenduni che, servito da Amenduni, solo contro Crisanti, cerca di superarlo con un pallonetto che, però, si spegne sul fondo. Un minuto dopo gli ospiti ci riprovano: triangolo Sardone-Mastrolillo-Sardone e tiro di quest’ultimo deviato in angolo da Crisanti. La Pellegrino Sport sembra priva di idee e al 20′ la confusione aumenta quando, sul pressing dei rubastini, Fanelli passa la palla, per la seconda volta, a Crisanti. Gli arbitri non possono far altro che concedere la punizione indiretta dal limite dell’area che l’Altetico Ruvo sfrutta nel migliore dei monti con Sardone che, con un tiro potente, insacca il goal del raddoppio. Pochi secondi dopo i padroni di casa hanno una buona opportunità per accorciare le distanze ma Natalicchio, in area di rigore, non riesce a superare Montaruli. Quello del giovane altamurano è sono un fuoco di paglia perché al 23′ l’Atletico Ruvo rischia di triplicare con Mercadante che, dopo un cost to cost, lascia partire un tiro destinato sotto l’incrocio dei pali sul quale, però, Crisanti si supera mettendo in angolo. Il terzo goal degli ospiti è soltanto rimandato e arriva nel primo dei tre minuti di recupero e porta la firma di Mastrolillo che, dopo l’ennesimo contropiede, con un delizioso tocco di esterno destro, batte ancora Crisanti, mandando i titoli di coda sulla partita.
Dopo la convincente vittoria a Castellaneta, ci si aspettava qualcosa di più dalla squadra allenata da Michele Colonna che, invece, ha disputato una partita da dimenticare. I ragazzi altamurani sono apparsi privi di idee e, in alcuni frangenti, anche nervosi, senza che ce ne fossero i motivi. Inoltre, manca peso in attacco e la dimostrazione ne è che, quella odierna, è la terza partita conclusa dalla Pellegrino Sport senza goal all’attivo, fatto più unico che raro nel calcio a 5, almeno in queste categorie.
Sabato prossimo la Pellegrino Sport sarà impegnata in trasferta, a San Pietro Vernotico, dove affronterà l’Alberto C5, squadra appaiata, con 7 punti, proprio alla squadra altamurana.
Cattive notizie anche per l’altra compagine altamurana, la Città di Altamura C5 che, dopo due vittorie consecutive, si è dovuta arrendere per 7 a 6 sul campo dell’Atletico Cassano. Sabato prossimo sfida interna contro il Noci Azzurri 2006.

PELLEGRINO SPORT C5 – ATLETICO RUVO 0-3

PELLEGRINO SPORT C5: Simone, Onofrio, Facendola, Fanelli, Aruanno, Pellegrino, Montemurno, Basile, Natalicchio, Maiullari, Tancredi, Crisanti. All.: Colonna
ATLETICO RUVO: Montaruli, Matera, Amenduni, Sardone, Falco, Lobosco, Mercadante, Drapni, Altamura, Mastrolillo, Varesano, Berardi. All.: Piacenza
RETI: 24′ pt Mercadante (AR), 20′ st Sardone (AR), 31′ st Mastrolillo (AR)
ARBITRI: Sig. Ricci (sez. Foggia), Sig. Cipriani (sez. Taranto)
AMMONITI: 6′ st Sardone (AR), 9′ st Pellegrino (PS), 26′ st Montemurno (PS)
RECUPERO: 1′ pt, 3′ st

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.