Pellegrino Sport C5, una vittoria inutile

Foto di squadra per la Pellegrino SportNonostante il successo sull’Alberto C5, la formazione murgiana è matematicamente retrocessa

Vittoria dal sapore amaro quella ottenuta dalla Pellegrino Sport C5 nella 26^ giornata del campionato di serie C1. La squadra altamurana, pur imponendosi, tra le mura amiche, sull’Alberto C5 per 4 a 1, deve salutare, con quattro giornate di anticipo, il massimo campionato regionale. Non sono bastate, dunque, le tre vittorie nelle ultime quattro giornate per evitare un verdetto che, comunque, sembrava già scritto da tempo.
Per la cronaca, il risultato si sblocca quasi in chiusura di primo tempo da Pestrichella che, con la complicità di Laterza che ha dato il vantaggio ai padroni di casa, dopo un paio di legni colpiti dai giocatori brindisini. Nella ripresa, dopo cinque minuti di gioco, la Pellegrino Sport raddoppia con Santacroce che approfitta di una dormita della difesa ospite. L’Alberto comunque, non si arrende, e dopo un altro paio di ottime occasioni, accorcia per distanze con Pipitone. In chiusura di partita, però, arrivano i due goal che fissano il risultato sul definitivo 4 a 1, il primo grazie ad un’autorete di L’Ingresso, il secondo grazie a Mercadante.
Con il successo conquistato sull’Alberto, la Pellegrino Sport C5, nonostante la retrocessione matematica, abbandona, almeno per una settimana l’ultimo posto in solitaria, affiancando a quota 10 punti, l’Azetium Rutigliano, anch’esso ormai condannato alla C2.
Questo sabato, intanto, è sfida proprio tra le ultime della classe, con la Pellegrino Sport che andrà a far visita alla formazione rutiglianese. In palio, si fa per dire, l’ultimo posto in solitaria.

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: