Pellegrino Sport, partita la nuova stagione

MicheleColonnaTra tante novità, i nero-arancio si preparano in vista dei primi impegni ufficiali

È iniziata da qualche giorno la preparazione pre-campionato della Pellegrino Sport Altamura, una delle due squadre che rappresenteranno la nostra città nei campionati regionali di calcio a 5.
Per la società presieduta da Marco Pellegrino, quella che ufficialmente inizierà tra qualche settimana, sarà l’ottava stagione, la seconda consecutiva in C1, massimo campionato regionale.
La squadra altamurana si presenta ai nastri di partenza con tante novità, prima tra tutte quella riguardante la guida tecnica, affidata a Michele Colonna che siederà sulla panchina che, fino alla passata stagione, è stata occupata da Saverio Mascolo. Per Colonna si tratta della prima esperienza in assoluto come allenatore, anche se durante lo scorso campionato ha potuto fare esperienza facendo da secondo proprio a Mascolo, oltre a vantare una buona carriera come atleta, prima nel calcio a 11 e poi nel futsal. Il neo tecnico altamurano sarà coadiuvato dall’allenatore dei portieri, Michele Crisanti e dal preparatore atletico, Antonio Tragni.
Per quel che riguarda la squadra, Marco Pellegrino, potendo contare su risorse limitate rispetto agli anni passati (due anni fa la Pellegrino militava in serie B mentre nella scorsa stagione ha sfiorato i play-off), ha deciso di puntare su di un gruppo di giocatori indigeni. Unica eccezione il materano Claudio Onofrio, già con la Pellegrino nella scorsa stagione. Tornano a vestire la casacca nero-arancio il portiere Donatello Azzilonna e il laterale Vito Fanelli, entrambi provenienti dai cugini del Team Apulia e l’altro laterale Giuseppe Aruanno, svincolatosi dalla Tris Gravina con la quale ha disputato la scorsa stagione. Ritornano a indossare le scarpette, dopo un anno di inattività, Paolo Simone, laterale dal tiro improvviso, ammirato in qualche occasione nella stagione della serie B e Gianvito Natalicchio, laterale classe ’91, ma già con un buon bagaglio tecnico alle spalle.
Completano la rosa Rodolfo Grimaldi, Luciano Gnurlantino, Michele Maiullari, i cugini Alessando e Lucio Montemurno, Nicola Pellegrino, Roberto Palasciano, il capitano Carlo Moramarco e Giampiero Tancredi, fresco del titolo di campione nazionale giovanile conquistato con la rappresentativa pugliese nell’ultimo Torneo delle Regioni.
Svincolati, infine, Maurizio Micello, Antonio De Sario e Nahuel Pometti, tornato nella natia Argentina, Michele Caione, dopo il prestito, è tornato tra le file del Real Team Matera mentre Giancarlo Basile potrebbe accasarsi con il Città di Bari C5. Ancora in bilico Pietro Facendola, comunque in gruppo almeno per la preparazione.
La Pellegrino Sport non si limiterà a partecipare al campionato di C1 ma, dopo un anno di pausa, tornerà a cimentarsi nel campionato nazionale Under 21 che negli anni scorsi si è dimostrato una vetrina importante per molti degli atleti che oggi compongono la prima squadra. La conduzione tecnica della squadra è stata affidata a Vincenzo Maremonti e Francesco Clemente, l’anno scorso vice allenatore della Tris Gravina. I due tecnici potranno contare su di un gruppo già collaudato, con molti calcettisti che hanno già partecipato, due stagioni fa, al campionato Under 21 e su alcuni atleti provenienti dalla prima squadra che ha un’età media molto bassa. In più da quest’anno ci sarà la possibilità di schierare due fuori quota che, però, non dovranno superare i 23 anni.
Non fa più parte della Pellegrino Sport la rappresentativa femminile che, dopo i primi anni di rodaggio, nella scorsa stagione, grazie all’innesto di alcune atlete di esperienza, è riuscita a disputare un buon campionato. Le giocatrici, in massa, hanno deciso di seguire il loro allenatore, Franco Dinardo, che ha deciso di costituire una nuova realtà che cercherà di portare in alto i colori altamurani nel campionato regionale femminile di calcio a 5.
Per la Pellegrino Sport, comunque, i tempi per la preparazione sono molto ristretti perché il primo impegno ufficiale è fissato per sabato 10 settembre con l’andata del primo turno della Coppa Italia regionale che vedrà gli altamurani far visita al Città di Bari. L’impegno di coppa precederà di una sola settimana l’esordio di campionato, anche se manca ancora il calendario. Di seguito l’elenco completo delle squadre che parteciperanno al campionato di C1:
1. Alberto C5
2. Atletico Noicattaro
3. Atletico Ruvo
4. C5 Martina
5. Città di Andria
6. Città di Bari
7. Effe.Gi. Castellana
8. Fovea Foggia
9. Futsal Barletta
10. Futsal Capurso
11. Futsal Taranto
12. Pellegrino Sport
13. Polignano C5
14. Salinis Margherita
15. San Rocco Ruvo
16. Virtus Castellaneta
Le squadre sulla carta più accreditate dovrebbero essere il Fovea Foggia, il Martina, l’Atletico Ruvo e la Salinis Margherita. Per la Pellegrino Sport si prospetta, quindi, un campionato abbastanza difficile con la speranza che, nonostante un certo ridimensionamento, riesca a disputare un buon campionato e a raggiungere la salvezza.

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: