Prima volta senza punti per la Pallavolo Murgia Sport Altamura

Pallavolo Murgia Sport AltamuraPasso falso della squadra biancorossa, sconfitta in tre set dall’Atletico Pallavolo Noicattaro.

In un percorso di crescita può capitare di cadere, ma quel che conta è la capacità di sapersi rialzare. Capacità di rialzarsi che la Pallavolo Murgia Sport dovrà tirare fuori già nel prossimo turno per risollevarsi e ripartire, imparando dagli errori che hanno portato alla caduta.
Altamura- Noicattaro è la sfida clou della settima giornata di campionato tra due delle squadre più in forma nell’inizio di stagione con 12 punti all’attivo. I padroni di casa si schierano con Luisi in cabina di regia, Tirelli opposto, Cornacchia e Moramarco centrali, Priore ed Incampo martelli e Lacalamita libero. Mister Difino parte con Capurso, Pesce, Settanni, Mangini, Furio, Delfino e Consoli libero.
Il match, come da copione, parte in equilibrio, poi è Noicattaro a provare un primo allungo che costringe mister Cappiello a chiamare time-out sul 10-13. Nel frattempo Loizzo rileva Priore e, dall’altra parte, Santoro prende il posto di Furio. Gli ospiti non rallentano più e portano a casa il primo set 25-18. Nel secondo parziale Santoro resta titolare nel Noicattaro, mentre nel corso del set mister Cappiello sostituirà la diagonale facendo entrare Nuzzi per Luisi e Basile per Tirelli. Il set resta in equilibrio fino alle battute finali quando sono ancora i biancoazzurri a dimostrarsi più cinici ed a vincere il set 25-22. Nel terzo ed ultimo set, in cui rientrerà Priore per Loizzo, Noicattaro prova nuovamente a scappar via sino al 15-11, ma la Murgia Sport è brava a non perdere la calma ed ha riprendere gli avversari sul 20 pari costringendo mister Difino a fermare il gioco, purtroppo però ancora una volta sono i noicattaresi a spuntarla conquistando il set 25-22 e l’intera posta in gioco.
L’Atletico Noicattaro si è dimostrata squadra cinica e organizzata, ha limitato al massimo gli errori ed ha portato alla luce qualche errore di troppo dei padroni di casa, sfruttando anche l’affiatamento di anni di allenamento fianco a fianco. Alla Murgia Sport resta il rammarico di non essersi quasi mai resa pericolosa, ma il coefficiente di difficoltà di questa prova consola i rimpianti.
Nel prossimo turno l’Altamura è chiamata al pronto riscatto in casa del fanalino di coda Fides Triggiano in una gara da vincere a tutti i costi.

PALLAVOLO MURGIA SPORT ALTAMURA – ATLETICO PALLAVOLO NOICATTARO 0-3
(18-25 in 30’, 22-25 in 30’, 22-25 in 32’)

PALLAVOLO MURGIA SPORT ALTAMURA : Incampo (17), Cornacchia (5), Moramarco (4), Priore (4), Tirelli (7), Luisi (1), Lacalamita (L), Nuzzi(2), Loizzo (4), Basile(3). N.e.: Dileo, Maffei, Frizzale (L). All. Cappiello, 2° all. Denora Caporusso. Aces: 1, errori battuta: 7, muri: 5, errori punto: 12.
ATLETICO PALLAVOLO NOICATTARO: Pesce (5), Capurso (4), Settanni (10), Mangini (8), Furio (1), Delfino (15), Consoli(L), Santoro (6), Tagarelli(1). N.e.: Cassano, Maggiore, Rutigliano. All. Difino. Aces: 5, muri: 7, errori battuta: 2, errori punto: 11.

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: