Puglia Sport Altamura, travolto il Bitetto

Puglia Sport Altamura, travolto il Bitetto

PugliaSport-BitettoLa formazione altamurana si riscatta immediatamente dopo il pareggio di sette giorni fa

Immediato riscatto della Puglia Sport Altamura che, dopo il deludente pareggio di sette gironi fa con il Capurso, nella partita valida per la quarta giornata del campionato regionale di 1^ categoria, travolge, sempre tra le mura amiche del “D’Angelo”, il Bitetto con il risultato di 5 a 0. Partita mai in discussione con la formazione altamurana autentica padrona del campo e ospiti che, invece, deludono.
Per questa seconda partita interna consecutiva, mister Dibenedetto stravolge ancora una volta la formazione di partenza con De Ceglie tra i pali, linea difensiva formata da Leone, Laurieri, Picciariello e Tassielli, centrocampo con Ruggero, De Cosmo e Stolfa, Di Cecca e Marsico alle spalle dell’unica punta Ferrorelli. Anche il tecnico ospite, Soriano, decide di apportare dei cambiamenti all’undici iniziale con attacco affidato a P. Vischio e Cannito.
In un “D’Angelo” spazzato da un vento gelido, l’inizio di partita è tutt’altro che esaltante e bisogna arrivare al 16′ per la prima emozione della partita quando Picciariello sbaglia un rinvio regalando palla a Porcaro che una volta arrivato in area cerca di servire P. Vischio che però è anticipato provvidenzialmente da Laurieri. La Puglia Sport stenta a carburare ma, al primo affondo, passa in vantaggio: angolo di Sfolta, ribattuta corta della difesa, palla per Picciariello che di testa mette al centro dell’area per Tassielli che prende d’infilata la retroguardia bitettese e con un pallonetto di testa beffa Bonavita. Al 36′ ci prova Stolfa dalla distanza ma Bonavita fa buona guardia e, in due tempi, blocca la palla. La prima frazione sembra dover terminare con gli altamurani avanti di un goal ma, nel secondo minuto di recupero, Di Cecca supera un avversario, entra in area ed è atterrato da un avversario. Il fallo non sembra grave ma per l’arbitro ci sono tutti gli estremi per il rigore e a nulla valgono le proteste degli ospiti. Sul dischetto si presenta Marsico che con tiro angolato batte per la seconda volta Bonavita. Si va avanti per altri due minuti ma non succede più nulla. Si va negli spogliatoi con la Puglia Sport avanti per 2 a 0.
Nella ripresa scende una sola squadra in campo ed è la Puglia Sport che dopo appena tre minuti va di nuovo in rete: Di Cecca pesca in profondità Ferrorelli che entra in area e con un diagonale preciso gonfia la rete. La reazione del Bitetto non c’è e cosi gli altamurani posso controllare a loro piacimento la partita. Al 19′ Manicone, subentrato qualche minuto prima a Ferrorelli, pesca in area Marsico che con un tiro in contro balzo centra in pieno il palo. Il quarto goal è soltanto rimandato e, infatti, arriva al 37′: calcio d’angolo di Stolfa dalla sinistra sul secondo palo per la testa di Marsico che rimette la palla a centro area per Calia che sempre di testa batte, da pochi passi, Bonavita. Nel recupero c’è gloria anche per Bonasia, entrato in campo al posto di Di Cecca che, dopo uno slalom di Stolfa sulla linea di fondo, raccoglie il suo assist e con un tiro dal limite dell’area piccola firma la quinta marcatura. Prima del triplice fischio finale la Puglia Sport sfiora addirittura la sesta rete con un gran tiro dalla distanza di Manicone sul quale, questa volta, Bonavita compie un’autentica prodezza. Qualche istante dopo arriva il triplice fischio finale.
Buona prova da parte della Puglia Sport che dopo un inizio di partita abbastanza sofferto, più per suoi demeriti che per meriti degli avversari, archivia abbastanza agevolmente la pratica Bitetto, apparso sottotono rispetto alle precedenti uscite. Altra nota positiva la prova di quei giocatori come Stolfa, soprattutto, che in queste prime giornate hanno visto poco il campo ma che si sono fatti trovare pronti nel momento in cui sono stati chiamati in causa. Non giudicabile, perché quasi inoperoso, De Ceglie, al suo esordio tra i pali, ma forse per questo bisogna ringraziare una difesa che, nonostante la pochezza in attacco degli avversari, è stata quasi impeccabile.
Tra sette giorni la Puglia Sport ritorna a giocare in trasferta a Pulsano contro il Paolo VI. L’impegno è alla portata della compagine altamurana che cercherà di allungare la serie positiva in questo inizio di stagione.

PUGLIA SPORT ALTAMURA – BITETTO 5-0

PUGLIA SPORT ALTAMURA: De Ceglie, Leone, Tassielli, Ruggero, Laurieri, Picciariello, Di Cecca (23′ st Bonasia), De Cosmo (31′ st Calia), Ferrorelli (16′ st Manicone), Marsico, Stolfa. A disp.: Bellocchio, De Ceglie, Favia, Facendola.
BITETTO: Bonavita, Costanzo, Giuliani, Glorioso, Stringano, Servedio, Tortelli (27′ st Carbone), Rosati (4′ st Binetti), P. Vischio, Porcaro, Cannito (1′ st Ferrulli). A disp.: Marziliano, R. Vischio, Rafaschieri, Cramarossa. All.: Soranno
RETI: 28′ pt Tassielli (PS), 48′ pt Marsico (PS, rig.), 3′ st Ferrorelli (PS), 36′ st Calia (PS), 46′ st Bonasia (PS)
ARBITRO: Ernesto Casula Capurso di Taranto
AMMONITI: 10′ pt Tortelli (B), 47′ pt P. Vischio (B), 10′ st Servedio (B)
ESPULSI: 50′ pt R. Vischio (B), dalla panchina per proteste
RECUPERO: 5′ pt, 3′ st

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.