Puglia Sport, buon pari casalingo contro la capolista

PugliaSport-CastellanetaLa formazione altamurana impone il pari alla Virtus Bitritto

Reduce dalla sconfitta di Taranto contro il Paolo VI, la Puglia Sport, nella partita valida per la 26^ giornata del campionato di 1^ categoria, ospitava la prima della classe, la Virtus Bitritto. Nonostante le numerose assenze, la formazione guidata da mister Dibenedetto riesce ad imporre il pareggio, a reti bianche, alla più quotata formazione ospite, sfiorando, addirittura, il colpaccio in almeno un paio di occasioni.
La Puglia Sport, con una formazione largamente rimaneggiata, sin dalle prima battute non si lascia intimorire dall’importanza dell’avversario, riuscendo a tenere bene il campo. Dall’altra parte, invece, troviamo una Virtus Bitritto reduce dalla sconfitta contro il Castellaneta, che non sembra aver superato il momento difficile che ha caratterizzato questo scorcio di campionato. Sono, comunque, gli ospiti a rendersi pericolosi per primi al 16′ con una punizione dalla fascia sinistra di Notarangelo calciata sul secondo palo con Copertini che non ci arriva per un soffio. Al 29′ sono ancora i bianco-verdi a farsi vedere dalle parti di Quaratino con Triggiani che in scivolata non riesce a correggere un cross proveniente dalla destra. La Puglia Sport rispende soltanto al 44′ con Ragone che, sugli sviluppi di un fallo laterale in zona d’attacco, tenta la girata in acrobazia senza inquadrare la porta. Dopo un solo minuto di recupero, il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.
Nella ripresa ci si aspetta una Virtus Bitritto più arrembante, è invece la Puglia Sport a dimostrare più voglia di vincere anche se il gioco, spezzettato continuamente dall’intervento dell’arbitro, si sviluppa quasi esclusivamente a centrocampo. Al 17′, però, è Rifino ad avere la palla per il vantaggio ma il suo colpo di testa su uscita a vuoto di Doronzo viene respinto a pochi passi dalla linea di porta dal provvidenziale intervento di Notarangelo. La risposta degli ospiti arriva al 21′ con una punizione dal limite dell’area calciata dal Lanave e alzata oltre la traversa da Quaratino. Tre minuti più tardi la Puglia Sport risponde con la stessa moneta: punizione dal limite di Ingrosso e parata abbastanza agevole di Doronzo. Al 32′ ennesimo calcio piazzato dal limite dell’area, questa volta il tiro di Ameruoso mette in apprensione l’estremo difensore ospite che si deve distendere sulla sua sinistra per deviare la palla in anglo. Al 39′ è ancora l’attaccante bianco-rosso, quest’oggi capitano della sua squadra, a sfiorare il goal del vantaggio sempre su punizione dal limite dell’area ma il palo si sostituisce a Doronzo con la palla che poi termina in fallo laterale. Quella di Ameruoso è l’ultima azione degna di nota della partita con gli ultimi minuti caratterizzati da molti falli e tre espulsioni: sono, nell’ordine, Lanave, Cannito e Glorioso, quest’ultimo a tempo ormai scaduto, a guadagnare anzitempo gli spogliatoi. Il direttore di gare, a seguito di questi episodi, decide di far giocare fino al 50′ ma non accade più nulla fino al triplice fischio finale.
Che dire, una Puglia Sport che non ti aspetti, falcidiata dalle assenze e dagli infortuni, riesce ad ingabbiare la Virtus Bitritto, strappando un preziosissimo pareggio che muove la classifica e che, anche se non permette alla formazione altamurana di guadagnare posizioni in classifica, fa morale per il rush finale del campionato.
Domenica prossima la Puglia Sport sarà impegnata in un’altra partita dal pronostico che appare abbastanza chiuso, dovendo affrontare, in trasferta il Carovigno, seconda in classifica e reduce dallo scivolone esterno sul campo del Paolo VI.

PUGLIA SPORT ALTAMURA – VIRTUS BITRITTO 0-0

PUGLIA SPORT ALTAMURA: Quaratino, Traetta, Cannito, Laurieri, Maremonti, Ragone, Ardino (48′ st Benigno) , Rifino (32′ st Manicone), Ameruoso, Ingrosso, Caputo. A disp.: Corradino. All.: Dibenedetto (squalificato)
VIRTUS BITRITTO: Doronzo, Sassanelli, Bottarico, Glorioso, Clementini, Notarangelo, Sucameli (5′ st Schettino), Lisco (16′ st Miacola), Pignataro (40′ st Aresta), Lanave, Triggiani. A disp.: Lacandela, Costanzo, Ronzulli, Di Pietro. All.: Mongelli
ARBITRO: Sig. Mazzetti (sez. Bari)
AMMONITI: 21′ pt Ingrosso (PS), 21′ Lisco (VB), 35′ pt Rifino (VB), 41′ pt Ameruoso (PS), 41′ pt Pignataro (VB), 46′ pt Clementini (VB), 9′ st Marmonti (PS), 49′ st Ragone (PS),
ESPULSI: 39′ st Lanave (VB), 46′ st Cannito (RA), 47′ st Glorioso (VB)
RECUPERO: 1′ pt, 5′ st

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: