Real Altamura, ancora un pareggio

RealAltamura-MinervinoCon il secondo pareggio consecutivo a reti bianche, i bianco-rossi dicono addio anche al secondo posto

Dopo il pareggio di sette giorni fa a Noicattaro, ci si aspettava una reazione dal parte del Real Altamura che, per la partita valida per la 31^ giornata del Campionato di Promozione, ospitava il Minervino Murge. La reazione, purtroppo, non è arrivata con la squadra bianco-rossa che si è fatta fermare ancora sul pareggio, 0 a 0, da una squadra certamente inferiore a livello tecnico e che ha fatto il minimo indispensabile per tornare a casa imbattuta.
In una giornata dal clima quasi estivo, mister Abrescia deve rinunciare a Doria infortunato e schiera dal primo minuto Ianni che, insieme a D’Introno e Petaroscia, va a formare i tridente d’attacco. A centrocampo scelta abbastanza difficile da interpretare da parte del tecnico altamurano che decide di schierare Costanza nell’insolito ruolo di centrocampista di destra con Vicenti e Siciliani a dettare i tempi. In difesa confermata la coppia centrale Favia-Angelico con Della Valle al posto dello squalificato Iurlo. Scaringella, tecnico del Minervino, risponde con un classico 4-4-2 con Martinelli e Rubino coppia d’attacco e con uno schieramento tattico molto prudente confermato sin dai primi minuti di gioco, con i padroni di casa che prendono immediatamente il controllo del gioco.
Le azioni importanti, però, tardano ad arrivare, la prima di una certa pericolosità arriva al 19′ quando Siciliani con una punizione dal limite dell’area scodella in area per Costanza che, appostato all’interno dell’area piccola, viene contrastato al momento della battuta a rete. Al 38′ secondo, sterile tentativo da parte della formazione bianco-rossa con cross dalla sinistra di Petaroscia e colpo di testa alto sulla traversa di Ianni. Sul tentativo del centravanti altamurano si conclude, in pratica, la prima frazione.
Nella ripresa gli uomini guidati da Saverio Abrescia scendono in campo più convinti rispetto alla prima frazione e già al 6′ Petaroscia, da buona posizione, tenta un tiro al volo che, però, termina altissimo. Tre minuti dopo è D’Introno ad avere una buona opportunità quando, su passaggio in profondità di Petaroscia, anticipa l’estremo difensore ospite, Campana, uscito dai pali ma, poi, non riesce a dare continuità alla sua azione permettendo il recupero dei difensori. Al 12′ è Petaroscia a presentarsi a tu per tu con Campana ma il suo tentativo di pallonetto termina alto di mezzo metro. A questo punto, il Real toglie il piede dall’acceleratore, concentrando le energie residue per l’ultimo quarto d’ora di partita e, infatti, poco prima della mezz’ora De Cristofaro, dopo uno svarione dei difensori del Minervino, si trova sui piedi la palla buona per portare in vantaggio i suoi ma il tiro viene respinto da Campana che rimedia all’errore dei suoi compagni di squadra. Qualche minuto più tardi è ancora il portiere ospite a rendersi protagonista quando smanaccia in angolo una punizione dai venti metri calciata da Vicenti che, però, intendeva servire qualcuno dei suoi compagni. Al 34′, poi, è la volta di D’Introno tentare la via della rete ma il suo tiro a botta sicura viene intercettato con il petto da Cannone che, a pochi passi dalla linea di porta, riesce a sventare il pericolo. Quello dell’attaccante altamurano è l’ultimo vero tentativo da parte del Real che, nonostante tanta buona volontà e i cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gare, non riesce a scardinare la difesa ospite.
Con questo pareggio il Real Altamura, quando mancano soli tre turni al termine del campionato, perde, in maniera quasi definitiva, il treno buono per raggiungere almeno il secondo posto, ora distante cinque lunghezze. L’accesso ai play-off, comunque, sembra cosa ormai fatta per la formazione altamurana che domenica prossima sarà impegnata a Polignano sul campo del Polimnia.

REAL ALTAMURA – MINERVINO MURGE 0-0

REAL ALTAMURA: Tedesco, Della Valle, Chiaradia, Siciliani, Favia, Angelico, Ianni (10′ st De Crisfofaro), Costanza (22′ st Maurelli), D’Introno, Vicenti, Petaroscia. A disp.: Losito, Picciariello, Ricci, Tafuni, Ariani. All.: Abrescia
MINERVINO MURGE: Campana, Piazzolla, Ciciriello, Roselli, Cannone, Landolfi, Berardino, Quaquarelli, Martinelli (48′ st Santeraro), Lomonte (45′ st Schiavo), Rubino (33′ st Marzella). A disp: Grandolfo, Inghingolo, Del Mastro, D’Errico. All.: Scaringella
ARBITRO: Pedarra di Foggia
AMMONITI: 14′ st Quaquarelli (M), 18′ st Costanza (RA), 21′ st Cannone (M)
RECUPERO: 1′ pt, 5′ st

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: