17 Ottobre 2021

Altamurasport

Tutto lo sport cittadino in un clik

Real Altamura, probabile vittoria a tavolino

2 min read
<a class="jcepopup" href="http://localhost/wordpress/wp-content/uploads/2011/03/News_RealAltamura-SoccerAtletico.jpg"><img class=" alignleft size-full wp-image-144" style="margin: 2px; border-width: 1px; border-color: #000000; float: left;" alt="RealAltamura-SoccerAtletico" src="http://localhost/wordpress/wp-content/uploads/2011/03/News_RealAltamura-SoccerAtletico.jpg" width="200" height="150" /></a><em>Il Soccer Atletico non può scendere in campa a causa di una pendenza con la Federazione</em><br /><br />Non è nemmeno iniziata la partita valida per la 28^ giornata del Girone A del campionato di Promozione Pugliese che vedeva il Real Altamura ospite del Soccer Atletico Molfetta. La squadra molfettese, guidata da Mauro Lanza, aveva un debito aperto con la Federazione e, così, al direttore di gara designato per la partita, il
RealAltamura-SoccerAtletico

RealAltamura-SoccerAtleticoIl Soccer Atletico non può scendere in campa a causa di una pendenza con la Federazione

Non è nemmeno iniziata la partita valida per la 28^ giornata del Girone A del campionato di Promozione Pugliese che vedeva il Real Altamura ospite del Soccer Atletico Molfetta. La squadra molfettese, guidata da Mauro Lanza, aveva un debito aperto con la Federazione e, così, al direttore di gara designato per la partita, il leccese De Salvatore, viene dato l’ordine di non iniziare la partita se prima non viene chiusa la pendenza. La società molfettese, trascorsi i canonici 45′ minuti, non è stata in grado di far fronte al debito è così l’arbitro non ha potuto far altro che rimandare tutti a casa.
Le conseguenze sono ovvie: partita vinta a tavolino per 3 a 0 dal Real Altamura, un punto di penalizzazione e multa pesante per il Soccer Atletico. Ovviamente per l’ufficialità bisognerà attendere le decisioni del giudice sportivo che arriveranno non prima di mercoledì. Per il Soccer Atletico, inoltre, è prevista la radiazione nel caso in cui l’episodio accaduto oggi si ripeta per altre due volte. I dirigenti della società si stanno già impegnando affinché questa eventualità possa essere scongiurata.

Domenico Olivieri

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi