Real Altamura, un pareggio deludente

RealAltamura-CasamassimaLa formazione biancorossa fermata in casa dal Casamassima

Dopo due turni consecutivi fuori casa, il Real Altamura tornava al calcare il prato amico del “D’Angelo”, ospitando, per la 19^ giornata del campionato di Promozione, il Casamassima. 1 a 1 il risultato al termine di novanta minuti dominati dai bianco-rossi che però non solo riusciti a guadagnare l’intera posta in palio.
Mister Caricola, in tribuna per scontare una squalifica rimediata dopo la partita di Santeramo, decide di schierare dall’inizio il neo arrivato Ianni che va ad affiancare in attacco a D’Introno, con Maurelli E Petaroscia che agiscono sulle fasce. Il tecnico ospite, D’Erminio, risponde con un prudente 5-4-1 che la dice lunga su quali siano le sue intenzioni.
Parte forte il Real che già al 3′ mette in apprensione la retroguardia ospite con un’incursione in area di rigore di D’Introno e conseguente diagonale a lato di Maurelli. Due minuti dopo, però, ecco arrivare la doccia fredda per gli altamurani: angolo dalla destra di Raineri, dormita generale delle difesa bianco-rossa e per Vasco, appostato sul secondo palo, è un gioco da ragazzi mettere la palla in rete. Il Real Altamura accusa il colpo e impegna qualche minuto di troppo per riorganizzare le idee tanto che al 13′ è ancora il Casamassima a rendersi pericoloso con una punizione da trenta metri di Giovanielli, deviata in angolo da Tedesco. È in pratica l’ultima occasione della partita per gli ospiti che, con il passare dei minuti, arretrano sempre di più il loro baricentro. Cerca di approfittarne il Real che, comunque, nonostante un possesso palla pressoché continuo, non riesce ad essere incisivo negli ultimi sedici metri. Al 29′ ci pensa Petaroscia a ridestare gli animi con un cross dall’out di sinistra per Ianni che di testa non riesce ad inquadrare la posta; la difesa ospite non riesce ad spazzare, poi, finalmente, dopo una serie incredibile di rimpalli in area di rigore, riesce ad allontanare il pericolo. La difesa giallo-blu sembra in affanno e, infatti, al 33′ Petaroscia si incunea nell’area ospite venendo steso da un difensore. Per il signor De Tullio non ci sono dubbi: rigore per il Real Altamura. Dagli undici metri va Costanza che, con un preciso tiro nell’angolino destro della porta ospite, batte Cofano. I padroni di casa, sulle ali dell’entusiasmo, cercano di chiudere in vantaggio la prima frazione, Maurelli e Petaroscia si scambiano di fascia ed è ancora quest’ultimo a creare grattacapi alla difesa ospite quando, al 44′, dopo una serpentina sulla fascia destra, va sulla linea di fondo, entra in area e scarica all’indietro per D’Introno che prima è anticipato da un difensore ma, poi, si ritrova la palla sui piedi e con un tiro potente impegna severamente Cofano.
Nella ripresa il canovaccio della partita non cambia con il realini in attacco ed il Casamassima tutto rintanato nella propria metà campo. La manovra della formazione altamurana è, però, abbastanza confusa e così si deve attendere fino all’8′ per il primo tiro in porta con Maurelli che, da fuori area, costringe Cofano a rifugiarsi in angolo. Il Real non riesce a sfondare e, così, inizia ad affidarsi sistematicamente ai lanci lunghi che, comunque, sono facile preda della difesa casamassimese. Al 21′ ci prova D’Introno con una bella iniziativa sulla destra e cross per la testa di Ianni che impatta bene ma pecca di precisione. Al 28′ è ancora il centravanti bianco-rosso a tentare la via della rete con una conclusione dai venti metri bloccata da Cofano, sette minuti più tardi è la volta di Chiaradia, in proiezione offensiva, a scaldare i guanti del portiere ospite che, però, si fa trovare pronto. Al 37′ gli ospiti restano in inferiorità numerica a causa dell’espulsione, per doppia ammonizione, di Lattarulo, ma i reali non riescono ad approfittarne. Al Casamassima il pareggio va benissimo e, così, i giocatori in maglia giallo-blu, iniziano a perdere tempo ad ogni ripresa di gioco. Ciò non sfugge al direttore di gara che concede ben cinque minuti di recupero; il Real, tranne Tedesco, si riversa nella metà campo avversaria per l’ultimo assalto, fioccano i tiri dalla bandierina e proprio su uno di questi, al 47′, Petaroscia si trova la palla sulla testa ma non riesce ad indirizzarla verso la porta. Un minuto dopo è ancora Petaroscia a impattare di testa un cross di De Cristoforo ma la palla termina alta sopra la traversa, ponendo fine alle speranze dei bianco-rossi. Al triplice fischio finale gli ospiti esultano come se avessero vinto, mentre sui volti degli altamurani è visibile la delusione per un pareggio che sta loro molto stretto.
Con questo pareggio il Real Altamura si allontana dalla vetta della classifica che, a causa della concomitante vittoria del Corato, è ora distante sette punti. La formazione altamurana perde anche un paio di posizioni in classifica ma, con il girone di ritorno appena iniziato, c’è tutto il tempo per poter recuperare. L’importante, adesso, è non perdere più punti contro avversari alla portata, iniziando proprio da domenica prossima quando il Real andrà a far visita ai molfettesi del Melphicta (Valenzano Japigia).

REAL ALTAMURA – CASAMASSIMA 1-1

REAL ALTAMURA: Tedesco, Loiudice, Chiaradia, Ricci, Abruzzese, Costanza, Maurelli (13′ st De Cristoforo), De Francesco (22′ st Anaclerio), D’Introno, Petaroscia, Ianni. A disp.: Camporeale, Angelico, Favia, Jurlo, Siciliani All.: Di Bartolomeo
CASAMASSIMA: Cofano, Gasparro, Leone, Mazzei, Lipplis, Grimaldi, Lattarulo, Raineri (1′ st Labellarte), Cherubini, Giovanielli, Vasco (42′ st Cassano). A disp.: Calabrese, Carrassi, Marzulli, Carulli, Viglienti. All.: D’Ermilio
MARCATORI: 5′ Vasco (S), 34′ Costanza (RA rig.)
ARBITRO: Sig. De Tullio (sez. Bari)
AMMONITI: 17′ pt Petaroscia (RA), 3′ st Costanza (RA), 19′ st De Francesco (RA), 23′ st Leone (C), 36′ st Anaclerio (RA), 42′ st Favia (RA)
ESPULSI: 37′ st Lattatulo (C) per doppia ammonizione

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: