Sporting Altamura, niente da fare contro la Sudest

Sporting Altamura, niente da fare contro la Sudest

Le formazioni prima del fischio d'inizioPer i biancorossi troppo forte la formazione guidata da D’Ermilio

Pesante sconfitta per lo Sporting Altamura, impegnato nel big match della 23^ giornata del campionato di promozione pugliese. La formazione altamurana si è dovuta arrendere alla Sudest che, imponendosi con un netto 3 a 0, ha fatto un altro passo verso la vittoria di campionato. Troppo forti i dorati per la squadra altamurana, scesa in campo come vittima sacrificale.
Visti gli ultimi risultati non certo positivi, l’allenatore-giocatore altamurano Di Maio decide di scendere in campo in prima persona al posto di Porfido. Tra gli undici titolari si rivede Minenna, ripresosi dall’infortunio occorsogli a Noicattaro. Per il resto confermata la formazione di domenica scorsa. Tra i padroni di casa si rivede Di Bari che, però si accomoda in panchina, mentre tra i titolari Blonda prende il posto dello squalificato Tisti. In attacco ancora assente Salvati.
Inizio di partita abbastanza equilibrato con le due squadre che iniziano in maniera molto compassata. La prima conclusione in porta è dello Sporting con Martimucci che, dalla distanza, non impensierisce Fanelli. La risposta dei padroni di casa è affidata a Carrassi che, di testa, chiama in causa Coretti mentre al 12’ Fanelli non si fa sorprendere da una punizione di Minenna che, qualche minuto più tardi, dopo aver impegnato ancora una volta Fanelli, è costretto a lasciare il campo a seguito dell’ennesimo infortunio stagionale.
La Sudest non sta a guardare e al 20’ si riaffaccia in avanti con una conclusione di Belviso deviata in corner da Coretti. Sugli sviluppi dell’angolo arriva il vantaggio dei padroni di casa con Petaroscia che, servito nell’area piccola da Colella, supera un avversario e insacca alle spalle di Coretti. La formazione altamurana impiega qualche minuto per riprendersi ma prima del riposo va vicina al goal del pareggio con Dibenedetto che su azione d’angolo, sfiora la traversa.
Ad aprire le danze nella ripresa ci pensa Marsico, al 10’, con una conclusione che, però, non impensierisce più di tanto Fanelli, qualche minuto dopo ci prova Di Maio con una punizione che si spegne sul fondo.
Sul fronte opposto, la Sudest sembra non voler infierire, ma, dopo una ventina di minuti di stanca, torna a fare la voce grossa siglando il goal del raddoppio con Colella che, su assist di Sucameli, supera Coretti. Nei minuti di recupero, infine, arriva il goal del definitivo 3 a 0: Belviso, sfruttando un errore della difesa altamurana, si invola verso la porta e, una volta entrato in area, non lascia scampo all’incolpevole Coretti.
Con questa sconfitta, la terza nelle ultime quattro giornate, lo Sporting Altamura scivola addirittura in quinta posizione, scavalcata dallo Sport Noci e dal Castellaneta, unica delle prime della classe a tenere il passo della Sudest e dell’Ascoli Satriano, sempre secondo.
Domenica, intanto, ad Altamura arriva il Melphicta che, in questa giornata, è stato superato, in casa, dal Real Alberobello. Una sfida, dunque, tra due squadre in crisi.

SUDEST – SPORTING ALTAMURA 3-0

SUDEST: Fanelli, Blonda, Lettieri, Clementini, Ricci, De Giosa D., Belviso, Lisco (40′ st De Giosa G.), Carrassi (10′ st Sucameli), Colella, Petaroscia (20′ st Nasca). A disp.: Girolamo, Di Bari, Ceglie, Romito. All.: D’Ermilio
SPORTING ALTAMURA: Coretti, Papapicco F., Manicone, Rifino, Varisco, Dibenedetto, Minenna (18′ pt Aloisio, 1′ st Martelli), Di Maio, Papapicco G., Marsico, Martimucci. A disp. Picerno, Casiello, Santomasi, Squiccimarra, Porfido. All.: Di Maio
ARBITRO: Palmisano di Taranto coadiuvato da Giarratano di Brindisi e Baldassarre di Taranto
RETI: 20′ pt Petaroscia (S), 27′ st Colella (S), 49′ st Belviso (S)
AMMONITI: Lettieri, Clementini, Lisco (S); Papapicco F., Varisco, Marsico (SA)
RECUPERO: 2’ pt, 4’ st

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.