Sporting Altamura, poker al Cellamare


Sporting Altamura - Cellamare 2005 4-2Con quattro goal la formazione altamurana ritrova immediatamente il successo

Riscatto immediato dello Sporting Altamura che, dopo lo scivolone di sette giorni fa a Polignano, ritrova immediatamente il successo battendo, al “D’Angelo”, per 4 a 2, i baresi del Cellamare 2005. Buona la prestazione dei biancorossi con Pinto, autore di una doppietta, sugli scudi e ospiti che, solo nel finale, riescono a rendere meno pesante il passivo.
Rispetto a domenica scorso, mister Terracenere deve fare a meno di capitan Vicenti, fermato ancora una volta dal giudice sportivo, sostituito da Cannito e di D’Elia che, a causa dei postumi dell’infortunio rimediato contro il Polimnia, è costretto ad accomodarsi in panchina, lasciando il posto a Campanaro. In difesa si rivede dal primo minuto Varisco mentre l’attacco è affidato all’ormai collaudata coppia formata da Pinto e Crupi. Gli ospiti, invece, rispondono con una formazione abbastanza abbottonata, con Anelli unico attaccante e centrocampo a cinque.
I primi minuti di partita sono abbastanza noiosi con le due squadre che si fronteggiano a metà campo. Poi, all’11, lo Sporting Altamura, al primo affondo passa in vantaggio: lancio lungo di Dibenedetto nell’area avversaria, incomprensione tra Caravelli e Binetti e porta spalancata per De Tommaso che insacca da due passi.
La formazione altamurana, pur soffrendo l’inferiorità numerica in mezzo al campo, insiste e al 28′ raddoppia grazie a Pinto che, di testa, insacca un perfetto tiro d’angolo calciato da Di Bari. Il Cellamare 2005 sembra stordito e solo nell’unico minuto di recupero della prima frazione si fa vedere in avanti con un calcio di punizione dal limite di Anelli ben parato da Campanaro.
Nella ripresa il tema tattico della partita non cambia e, così come nella prima frazione, lo Sporting Altamura, alla prima occasione utile, riesce ad affondare: angolo di Di Bari sul primo palo, tentativo d’intervento di Cannito che svirgola, gli subentra Aloisio che, sottomisura, mette la palla in fondo al sacco. Al 12′ i biancorossi potrebbero dilagare con Crupi che, ottimamente imbeccato da Aloisio, solo contro l’estremo difensore ospite, calcia incredibilmente fuori. Al 16′ altra ottima occasione per lo Sporting: Dibenedetto lancia in profondità, sulla destra, Aloisio, cross basso di quest’ultimo per Pinto che, dall’altezza del dischetto di rigore, chiama Caravelli a una difficile parata. L’appuntamento con il goal, però, è solo rimandato di qualche minuto perché al 18′ arriva la quarta marcatura, ancora con Pinto che, lanciato perfettamente da Varisco, entra in area e, con un perfetto diagonale, fulmina Caravelli.
A questo punto lo Sporting Altamura decide di rallentare il ritmo, ne approfitta immediatamente il Cellamare che, prima, al 27′, sfiora il goal della bandiera con un tiro di poco a lato di De Carne e, poi, al 34′ riesce ad andare in rete con un colpo di testa dello stesso De Carne che, su cross di Anelli, anticipa Campanaro e insacca. Nel recupero arriva anche il goal del definitivo 4 a 2, sempre ad opera di De Carne che, ancora di testa, su azione d’angolo, sorprende un non impeccabile Campanaro. Qualche istante più tardi arriva il triplice fischio finale.
Lo Sporting Altamura, quindi, ritorna immediatamente alla vittoria, dimostrando che la sconfitta di sette giorni fa è stata solo un caso. Con questi tre punti la formazione allenata da Angelo Terracenere, vista l’ennesima sconfitta del San Severo, resta l’unica squadra a mantenere il passo dell’Atletico Mola, vittorioso a Barletta.
Domenica prossima seconda partita casalinga consecutiva per lo Sporting Altamura che ospita l’Atletico Bovino con fischio d’inizio alle ore 15,00.

SPORTING ALTAMURA – CELLAMARE 2005 4-2

SPORTING ALTAMURA: Campanaro, Troilo, Varisco, Cannito (24′ st Sant’Elia), Chimenti, Dibenedetto (17′ st Cantatore), Aloisio (35′ st Dirienzo), Di Bari, Pinto, De Tommaso, Crupi. A disp.: D’Elia, Rifino, Pestrichella, Nuzzi. All.: Terracenere
CELLAMARE 2005: Caravelli, Binetti, Pagnelli, Angelillo, Di Carne, Conese, Paracollo (7′ st De Carne), Rubino, Conversa (7′ st Ciaravella), Anelli, Verna (34′ st De Simini). A disp.: Lacandela, Boschetti, Regina, Lovicario. All.: Boschetti
RETI: 11′ pt De Tommaso (SA), 28′ pt Pinto (SA), 6′ st Aloisio (SA), 18′ st Pinto (SA), 34′ st De Carne (C), 47′ st De Carne (C)
ARBITRO: Giorgio Piacenza di Bari
AMMONITI: Crupi, Varisco (SA); Vena, De Simini (C)
RECUPERO: 1′ pt, 3′ st

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.