Sporting Altamura, un’altra prestazione deludente

Sporting Altamura, un’altra prestazione deludente

Sporting Altamura - Castellana 1-1La formazione Altamura non va oltre il pareggio interno con il Castellana

Ancora una prestazione deludente per lo Sporting Altamura che, per la partita valida per la 29^ giornata del campionato pugliese si 1^ categoria, ospitava il Castellana. La formazione altamurana non è andata oltre il pareggio per 1 a 1, dopo essere passata addirittura in svantaggio e non approfittando del doppio vantaggio numerico nelle battute finali.
Reduce dalla sconfitta di Bitritto, lo Sporting Altamura deve assolutamente vincere se vuole resistere al ritorno del San severo. Mister Terracenere deve, però, rinunciare allo squalificato Cantatore, sostituito da Varisco, schierato in difesa sulla sinistra. Sull’altra fascia c’è invece Sant’Elia, al centro Chimenti e Dibenedetto. La diga di centrocampo è formata da Vicenti e Rifino mentre alle spalle dell’unica punta, Pinto, agiscono Aloisio, Di Bari e De Tommaso. Tra gli ospiti è della partita il capocannoniere del girone, Longo, in dubbio fino all’ultimo.
Pronti, via e lo Sporting ha subito una buona occasione: Aloisio scende sulla fascia destra e crossa a centro area per De Tommaso che cerca l’acrobazia, ma trova sulla sua strada Biasi che salva quasi sulla linea. Con il passare dei minuti la verve dei biancorossi si spegne e, addirittura, al 27′ mister Terracenere opera la prima sostituzione mandando in campo Crupi al posto di Aloisio, optando quindi per il 4-4-2 con Di Bari e De Tommaso retrocessi sulla mediana. La mossa, pero, non da la scossa allo Sporting che, anzi, un minuto dopo passa in svantaggio: verticalizzazione per Salvi, difesa biancorossa ferma e per l’ex di turno è un gioco da ragazzi battere D’elia.
Lo Sporting Altamura sembra accusare il colpo ma, sul finire di frazione, trova il pareggio: angolo di Di Bari, torre di Varisco e deviazione vincente sotto misura di Crupi. Gli ospiti protestano perché a loro modo di vedere la palla calciata da di Bari, durante la sua traiettoria, era uscita ma l’arbitro non cambia idea e manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 1 a 1.
La ripresa inizia nel peggiore dei modi per gli ospiti che dopo cinque minuti vanno in inferiorità numerica a seguito dell’espulsione, per doppia ammonizione, di Biasi. Ne segue una punizione di Di Bari che crea scompiglio nell’area ospite senza, tuttavia, terminare la sua corsa in rete. La squadra altamurana, pur con poca lucidità, insiste ma non riesce a concretizzare e anzi si espone alle ripartenze degli ospiti che, pero, peccano di precisione.
Si va avanti, così, senza azioni di rilievo fino alla mezz’ora quando Varisco entra in area di rigore e con un tiro sul primo palo chiama Montaruli alla deviazione in angolo. Quattro minuti dopo il difensore biancorosso ci riprova con un’incursione sulla destra e tiro finale che si spegne sul fondo. È l’ultima emozione della partita, perché, nonostante tanta buona volontà e la seconda espulsione tra gli ospiti a carico di Morgese, lo Sporting Altamura non riesce più a pungere.
Lo Sporting Altamura, nonostante il pareggio che allunga a tre la serie di partite senza vittoria con un solo punto conquistato, mantiene la seconda posizione in coabitazione con il San severo fermato sul pareggio in casa della Polimnia mentre l’atletico mola, vittorioso conto la nuova Andria, potrebbe festeggiare il salto in eccellenza fra due domeniche quando il campionato riprenderà dopo la pausa per pasqua.
Lo Sporting Altamura, invece, alla ripresa, sarà impegnato nella sfida per il secondo posto in casa del San Severo che, sicuramente, vorrà riscattare la sconfitta patita all’andata.

SPORTING ALTAMURA – CASTELLANA 1-1

SPORTING ALTAMURA: D’Elia, Sant’Elia, Varisco, Vicenti, Chimenti, Didenedetto, Rifino, Di Bari, Pinto, De Tommaso, Aloisio (27′ pt Crupi). A disp.: Picerno, Troilo, Pestrichella, Cannito, Malo, Martelli. All.: Terracenere
CASTELLANA: Montaruli, Darconso, Morgese, Gentile, Biasi, Frascati, Salvi (38′ st Mastronardi), Lentini, Longo, Giannoccaro, Anacleto (32 st Lamontanara). A disp.: Ventrella, Mancini, Lippolis, Cappelletti, Orlando. All.: Santostasi
RETI: 28′ pt Salvi (C), 44′ pt Crupi (SA)
ARBITRO: Petrarca di Lecce
AMMONITI: Varisco, Rifino (SA), Morgese, Biasi, Giannoccaro (C)
ESPULSI: 5′ st Giasi (C) e 36′ st Morgese (C), entrambi per doppia ammonizione
RECUPERO: 0′ pt, 1′ st

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.