Archivi tag: 1^ Divisione

La Federiciana Altamura promossa in Promozione

FedericianaPromozione
La Federiciana Pallacanestro al completo

Martedì 5 Maggio, la Federiciana Pallacanestro Altamura ha chiuso in bellezza il campionato: nello scontro diretto con la Mens Sana Rutigliano ne è uscita vittoriosa, così da poter accedere al campionato di Promozione per la prossima stagione. Una partita attesa, una vittoria sudata: l’adrenalina sale fin da subito, i giocatori sono carichi e decisi a vincere.
Il primo quarto ha visto le squadre restìe ad aprirsi nelle loro azioni di gioco, poiché nessuna delle due vuole rischiare di concedere troppo all’avversario. A testimonianza di ciò, il punteggio di fine quarto è di 10 – 7 per Altamura, bassissimo rispetto alle loro possibilità.
Il secondo quarto si mostra, invece, più divertente. La Federiciana spinge sull’acceleratore ed esprime al meglio il suo gioco, sia in attacco che in difesa. Il Rutigliano mette a segno soli 6 punti e la Federiciana con i suoi 18 punti porta il punteggio sul 28 – 13.
Il bello del basket? È anche questo: quando tutto sembra concluso e la vittoria già ottenuta, ecco un cambiamento repentino: in pochi minuti possono rovesciarsi le sorti di una gara. Dopo l’intervallo lungo, la Federiciana sbaglia troppo in attacco e concede troppo in difesa, mettendo in discussione il largo vantaggio ottenuto. Il Rutigliano rimonta, chiudendo il terzo quarto sul 36 – 31.
L’ultimo quarto è il decisivo. I ragazzi di Coach Lorusso ci mettono testa, cuore e anche grinta. Per cui, ricominciano ad organizzare il gioco in attacco per poter prendere il vantaggio sul Rutigliano e mettere al sicuro la vittoria. Il Rutigliano subisce tutto ciò e non riesce più ad esprimere il suo gioco. Il punteggio finale è di 57 – 39: questo permette l’accesso al campionato di Promozione per la squadra altamurana.
Tutto lo staff della Federiciana esprime soddisfazione per quanto fatto in questo anno: la determinazione, i duri allenamenti e la crescita professionale ha garantito un esito più che meritato per i ragazzi federciani. Ad inizio stagione, la dirigenza, aveva annunciato che l’obiettivo era fare il salto di categoria e di intraprendere un percorso che parta dai bambini di 6 anni fino alla prima squadra, passando per il settore giovanile under 19. In questa stagione la Federiciana ha ottenuto tutti questi obiettivi preannunciati. Può pensare con serenità al futuro grazie al lavoro svolto con la Young Basket e con i ragazzi dell’Under 19.
Come un treno in corsa, senza sosta, il team federiciano già pensa ad organizzare il lavoro per la prossima stagione. Il prossimo sarà un campionato che richiede maggiori sforzi, sia fisici che economici, per questo si stanno cercando formule nuove di finanziamento per continuare a portare in alto il Basket altamurano.Tifosi, aspiranti giocatori e followers, prima di vedere la prossima partita ci sarà da attendere, ora non resta che festeggiare.

Basket, fine anno da incubo per la Libertas

Percorso ancora illibato per la Federiciana che conquista la terza vittoria in altrettante partite

È stato un fine 2014 da incubo per la Libertas Bawer Altamura che, nell’ultima partita dell’anno, in quel di Vieste, è incappata nella seconda sconfitta consecutiva, la terza nelle ultime quattro. La squadra altamurana, falcidiata dalle assenze, tra infortuni, quelli di Favia e Manicone, e squalifiche, quelle di De Bartolo e di Barozzi, e con Calia a mezzo servizio, ha infatti perso per 92 a 52. La partita, di fatto, è durata un solo quarto, chiuso dai padroni di casa sul + 11, 26 a 15. Senza storia gli altri tre, con il Vieste che ha incrementato il vantaggio, approfittando della stanchezza degli avversari, costretti a giocare quasi sempre con lo stesso quintetto.
Nonostante questo secondo brusco stop, la Libertas Bawer Altamura, pur perdendo qualche posizione in classifica, si mantiene a debita distanza dalla zona play-out perché, ebbene non dimenticarlo, la squadra murgiana è partita con l’obiettivo di ottenere una tranquilla salvezza e, quindi, quello che hanno fanno fino a questo memento i giocatori altamurani, supera ogni più rosea aspettativa.
La lunga sosta di campionato, si torna in campo l’11 gennaio 2015 in casa contro il Castellaneta, capita proprio a fagiolo con coach Laterza che, in questo lasso, di tempo spera di recuperare almeno Manicone con Calia che dovrebbe tornare al 100%. Per il rientro di De Bartolo, altri due turni di stop per lui, e di Barozzi, un’altra giornata di squalifica da scontare, bisognerà ancora attendere.
Molto meglio la chiusura di anno per la Federiciana Pallacanestro Altamura, impegnata nel campionato di 1^ divisione. La squadra guidata da coah Loursso, infatti, nell’ultima partita del 2014, ha superato in trasferta l’Alberobello al termine di una partita molto intensa a livello fisico e che ha visto la squadra altamurana prevalere di misura, 55 a 53, e mantenere la testa della classifica a punteggio pieno. Più difficoltà, quindi, rispetto alle prime uscite, per la squadra altamurana che, comunque, ha fatto valere la propria forza. Anche per la Federiciana l’appuntamento è per il nuovo anno, il 10 gennaio, quando al PalaPiccinni arriverà il Cellamare.

Volley, poker di vittorie per le altamurane

Le Leonesse al completoL’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein

Poker di vittorie per le squadre altamurane impegnate nei campionati regionali e provinciali di volley. L’ultimo week end del l’anno della stagione regolare si è, infatti, concluso con quattro vittorie su quattro, un evento che non accadeva ormai da tempo.
La vittoria più importante, se non altro per quanto riguarda la classifica, è quella ottenuta dalla Pallavolo Murgia Sport nel campionato regionale di serie C. I ragazzi di coach Cappiello, impegnati in quel di Lucera per la 10^ giornata, si sono imposti per 3 a 1. Dopo i primi due parziali, vinti abbastanza facilmente a 15 e 19, la squadra altamurana si è un po’ disunita, consentendo ai padroni di casa di conquistare il terzo set per 25 a 19. Dopo il cambio di campo la Murgia Sport è ritornata a giocare come nei primi due set, riuscendo a conquistare anche il quarto per 25 a 20. Grazie ai tre punti conquistati in terra foggiana, la squadra murgiana, sale al terzo posto, a tre punti dalla seconda, l’Isolresine Edilizie Asem e a sei dal Volley Capitanata che guida la classifica ma che, rispetto alle inseguitrici, deve ancora riposare.
Il prossimo impegno di campionato è previsto dopo la Befana, esattamente il 10 gennaio in casa contro il Bitonto. L’impegno agonistico più imminente è invece fissato per domenica 28 dicembre quando, sul parquet del PalaBaldassarra, è in programma l’ottavo di finale di Coppa Puglia contro l’Atletico Pallavolo Noicattaro. Per la Murgia Sport, la possibilità, non solo di passare al turno successivo, ma di riscattare la sconfitta patita in campionato qualche settimana fa.
Convincente vittoria anche per le ragazze della Leonessa Volley Altamura che, al PalaBaldassarra, si sono imposte, con lo stesso risultato, 3 a 1, sul Modugno. Buona la prova sfoderata dalle ragazze altamurane che, così, sono riuscite a mettersi alle spalle una mini serie negativa di tre sconfitte. Così come i ragazzi, anche le leonesse hanno vinto abbastanza facilmente i primi due set, vinti a 20 a 15, per poi avere un vistoso calo nel terzo, perso a 17. Tutt’altra musica, la stessa dei primi due, nel quarto e ultimo parziale conquistato per 25 a 16. Grazie a questo successo, la Leonessa, non solo è riuscita a risalire in settima posizione ma ha ottenuto la qualificazione agli ottavi di Coppa Puglia che la vedranno sfidare, in trasferta, una delle squadre più forti del girone A, la Somacis Volley Manfredonia, già affrontata in campionato. Le ragazze altamurane sperano in un risultato diverso rispetto a quello della sfida precedente, quando le foggiane si imposero con un netto 3 a 0.
Due su due anche per le due formazioni impegnate nel campionato provinciale maschile di 1^ Divisione. La Marino Volley ha superato in trasferta, a Giovinazzo, l’ASD Volley è VIta per 3 a 1, mantenendo, così, la vetta solitaria della classifica con due punti di vantaggio sul terzetto composto da Valenzano, Pegaso 93 e dall’altra squadra altamurana, la Murgia Sport che, al PalaBaldassarra, ha superato per 3 a 1 i baresi del Csam3ragsvolley. Anche per questo campionato il prossimo impegno è fissato dopo le festività con la Marino Volley impegnata in casa contro la Pol. Centro Storico Locorotondo e la Murgia Sport in trasferta a Molfetta contro la Pegaso 93.

Basket, la Federiciana vince il big match

Federiciana-PutignanoMa quanta sofferenza per superare l’Alberobello

È il classico big match. Gara giocata con cattiveria agonistica ed aggressività. Una partita dal risultato incerto fino all’ultimo secondo.
Le premesse facevano pensare ad una gara difficile, viste anche le sfide precedenti, in cui la squadra altamurana ha sempre avuto la meglio e per questo l’Alberobello ci tiene a vincere questa gara attesa da 2 anni.
Le squadre sono tese e l’Alberobello si mostra anche nervoso, dimostrato dal fallo tecnico per proteste preso da Coach Palmisano a soli due minuti dall’inizio. Una gara in cui i ragazzi non si sono risparmiati colpi sotto canestro, come si può notare dai tanti falli fatti dalla squadra di casa, molti dei quali subiti da Lauriero che è stato il giocatore più tartassato dagli avversari. L’Altamura è andata in lunetta ben 40 volte, ma avendo una percentuale molto bassa di realizzazione: solo 16 punti su 40 tiri liberi.
Il primo quarto si è concluso con un vantaggio della squadra di casa di 8 punti (23 – 15). La Federiciana non è riuscita ad entrare subito in partita, a causa anche dell’aggressività dimostrata dagli avversari. Nel secondo quarto ci sono stati segnali di ripresa infatti si chiude con un parziale di 10 -16 per Altamura, che porta all’intervallo lungo sul punteggio di 33-31.
Alla ripresa, i ragazzi di Coach Lorusso hanno dimostrato di voler vincere la gara a tutti i costi, ed hanno manifestato la giusta grinta, ed infatti passano in vantaggio per la prima volta chiudendo il terzo quarto 40 – 43. Da ora in poi è tutta tattica e strategia. La vittoria si gioca punto su punto, ma la gestione di Coach Lorusso ha ancora la meglio sulla squadra di Alberobello. Il Punteggio finale è di 53 – 55, e ciò significa primo posto in classifica per la Federiciana Pallacanestro Altamura.
Al termine dalla gara Coach Lorusso e i dirigenti si sono complimentati con i ragazzi per aver dimostrato la voglia di vincere la partita, mettendoci grinta e passione. Il primo big match della stagione è stato vinto.
La pausa natalizia non fermerà gli allenamenti della squadra che continuerà ad allenarsi duramente per poter continuare a vincere anche nel 2015
La Federiciana Pallacanestro Altamura vuole augurare un Felice Natale e sereno anno nuovo a tutti, dando appuntamento al 10 Gennaio per la gara interna contro il Cellamare.

FEDERICIANA PALLACANESTRO ALTAMURA: Ciaccia M. 12; Disabato 11; Lauriero 11; Tosti 9; Ciaccia D. 5; Creanza 4; Indrio 2; Scalera 1.

Basket, bilancio in equilibrio per le altamurane

Adria - Libertas: una fase della partitaAlla sconfitta della Libertas a Bari, ha fatto da contraltare la vittoria della Federiciana

Si è chiuso con un bilancio in equilibrio il primo week-end che ha visto impegnate entrambe le squadre cestistica altamurana. Alla sconfitta della Libertas Bawer Altamura, ha fatto da contraltare la vittoria della Federiciana all’esordio del campionato di 1^ divisione
Che non sarebbe stata una trasferta facile quella in casa dell’Adria Bari per la Libertas, lo si sapeva già dalla vigilia e, purtroppo, è arrivata la sconfitta, la seconda stagionale per la squadra altamurana, che ha interrotto una striscia di sei successi consecutivi. 73 a 69 il risultato finale a favore dei baresi che hanno avuto la meglio di una Libertas a ranghi ridotti, date le assenze di Favia, ancora alle prese con il brutto infortunio al ginocchio rimediato qualche settimana fa, e di Calia che ha dovuto rinunciare a scendere in campo a causa di un acciacco dell’ultima ora. A complicare la vita agli altamurani, un arbitraggio abbastanza discutibile che, comunque, non ha impedito alla Libertas di partire forte. Con il passare dei minuti, però, è venuta fuori la stanchezza dovuta principalmente ad una rotazione corta dei titolare, ne approfittato l’Adria Bari che, con un parziale di 26 a 11 nel terzo quarto, ha messo il naso avanti. Nell’ultimo quarto è arrivata la reazione dei ragazzi guidati da coach Laterza che sono riusciti ad annullare il vantaggio dei padroni di casa fino al -1. Negli ultimi secondi di partita, con i baresi sul +3, Barozzi ha tentato di impattare con un tiro dalla lunga distanza che, però, è stato sputato dal ferro, consegnando di fatto, i due punti all’Adria. Nonostante la sconfitta, la Libertas ha disputato una buona partita, spinta anche da un tifo eccezionale, tant’è che in alcuni frangenti è sembrato di giocare in casa.
La logica conseguenza della sconfitta è stata la perdita del primato in classifica, adesso ad appannaggio della sola Olimpica Cerignola che domenica sarà ospite al PalaPiccinni per una partita da non perdere. Da seguire la sfida nella sfida tra i montenegrini della Libertas, Radovic e Koprivica 14 e gli statunitensi del Cerignola, Spud e Panaggio.
Parte con il piede giusto il campionato della Federiciana Pallacanestro Altamura nel campionato regionale di 1^ divisione. La squadra allenata da Raffaele Lorusso, dopo una lunga attesa, ha esordito battendo, in trasferta, l’Azzurra Polignano. La formazione altamurana ha gestito bene la partita, non passando mai in svantaggio e mettendo da subito in mostra una difesa molto attenta. A libello individuale, spiccano le prestazioni di Lauriero, 15 punti, e di Indrio, 12, due dei rinforzi arrivati quest’anno. Buono anche l’esordio del giovanissimo Loiudice, a referto con 5 punti, e in generale di tutta la squadra. Unico picco neo, il rilassamento della squadra murgiana nell’ultimo quarto che ha permesso ai padroni di casa di chiudere sul punteggio di 42 a 25 e rendere, così, meno amara la sconfitta.
Archiviato positivamente l’esordio, è già tempo di pensare alla prossima partita, la prima in casa, che è in programma domani ala PalaPiccinni alle ore 18.00 contro il Basket Putignano.

Basket, la Libertas non fa più notizia

Koprivica, miglior marcatore contro il BarlettaCentrata la sesta vittoria consecutiva. Tutto pronto per l’esordio della Federiciana

Non fa più notizia la Libertas Bawer Altamura che, nel campionato regionale di serie C2, ha centrato la sesta vittoria consecutiva. Certo l’impegno non era dei più difficili visto che la squadra altamurana ha affrontato la Cestistica Barletta, penultima in classifica, ma lo ha fatto non al completo, con capitan Fui a referto solo per onor di firma. Il punteggio finale, 87 a 25, comunque, la dice lunga sulla differenza tra le due squadre con gli altamurani che hanno fatto valere il loro maggior tasso tecnico e anche la loro maggiore esperienza. Da segnalare, tra gli altri, le prestazioni di Koprivica, autore di 22 punti e 7 rimbalzi, del giovane Castellano che, oltre a 6 rimbalzi e una palla recuperata, ha messo nel cesto ben 6 punti e di Manicone che, chiamato a sostituire Fui, non lo fatto rimpiangere per niente, chiudendo la partita con 16 punti. Nonostante le poche difficoltà affrontate durante la partita, la Libertas ha messo in mostra una buona difesa a zona, una buona circolazione perimetrale e un attacco basato sullo scarico dei lunghi, fattore questo che ha permesso di alzare le percentuali dal campo. Grazie a questa vittoria, la squadra biancorossa mantiene la vetta della classifica, sempre a braccetto con il Cerignola. Domenica, invece, impegno molto più tosto, con la sfida in casa dell’Adria Bari.
Sale l’attesa per il debutto in campionato dell’altra squadra altamurana, la Federiciana Pallacanestro, che domani inizierà la sua avventura nel campionato di Prima Divisione in casa dell’Azzurra Polignano. La squadra altamurana, guidata da coach Lorusso, può contare di un roster di tutto rispetto, anche se, per la prima, non ci saranno Domenico Cannito e Giacomo Disabato, forse anche Domenico Ciaccia. In settimana, inoltre, sono state presentate le divise ufficiali: quella casalinga sarà blù con richiami in rosso, più tradizionale quella da trasferta, rossa con richiami in bianco. Sulle canotte dei giocatori saranno i presenti i loghi dell’AIDO (Associazione italiana donazione organi) e della FIDAS (Federazione associazioni donatori di sangue), a dimostrazione del legame tra la Federiciana e il sociale.

Basket, la Libertas si gode il primato

La Libertas con una tifosa specialeE si prepara per la trasferta di Barletta. Quasi tutto pronto per la Federiciana

Continua la favola della Libertas Bawer Altamura che, da matricola, si trova a primeggiare nella classifica del campionato di serie C2. La squadra altamurana, infatti, si è imposta anche in casa dell’Angiulli Bari, 76 a 61 il punteggio finale, ottenendo così la sesta vittoria su sette partite e mantenendo, se pur in coabitazione con il Cerignola, la vetta della classifica.
Nonostante il risultato dica altro, la partita di Bari per la Libertas non è stata per niente semplice: fuori Barozzi e Favia, quest’ultimo infortunatosi contro il Fasano, coach Laterza è stato costretto a schierare il febbricitante Fui con Di Marzio, De Bartolo, Radovic e Koprivica a completare lo starting five. Nonostante l’organico ridotto ai minimi termini, la squadra altamurana è sembrata, nei primi due quarti, in controllo della partita. Al ritorno in campo dall’intervallo lungo, però, i padroni di casa hanno fatto la voce grossa, passando avanti di quattro, ma nell’ultimo quarto la Libertas ha fatto quadrato e a portato a casa una vittoria meritata. Ottima la prestazione di squadra, con la coppia slava in doppia doppia e un Manicone finalmente concreto dalla distanza.
La Libertas, così, almeno si gode il primato anche se all’orizzonte c’è la sfida con il Barletta, una squadra molto giovane che però veleggia nella parte bassa della classifica. L’impegno, comunque, non è da prendere con le molle anche perché la squadra altamurana si troverà di nuovo con gli uomini contati.
È quasi tutto pronto, invece, per l’esordio nel campionato di prima divisione della Federiciana Pallacanestro previsto per sabato 6 dicembre a Polignano. Il debutto casalingo avverrà dopo una settimana contro il Putignano. L’obiettivo dichiarato, dopo la stagione scorsa di debutto, la società è stata fondata nel 2013, è quello di fare il salto di categoria. Per raggiungerlo sono stati presi giocatori che hanno militato anche in serie D come Michele Lauriero, Michele Ciaccia e Renato Indrio. La giovane società altamurana, però, punta forte anche sul futuro e per questo parteciperà ai campionati giovanili, destinati ai ragazzi di età compresa tra i 15 e 19 anni, mentre per i più giovani è stata costituita l’associazione di minibasket, Young Basket Altamura. La Federiciana, inoltre, potrà contare su di una tifosa d’eccezione: si tratta dell’onorevole Liliana Ventricelli che durante una sua gradita visita gli allenamenti, ha promesso il suo sostegno durante le partite casalinghe.

Basket, la Libertas ci ha preso gusto

La Libertas con una tifosa specialeDomenica scorsa superato il Fasano mentre domani a Bari contro un’avversaria che evoca brutti ricordi

Sembra averci preso gusto la Libertas Bawer Altamura che, sconfiggendo in casa il Fasano, conquista la quinta vittoria in sei partite, un bilancio, questo, che va oltre le più rosee aspettative anche se la squadra altamurana vanta, tra le sue fila, giocatori che hanno calcato parquet più prestigioso. Tornando alla partita con il Fasano, nonostante la notevole differenza di classifica, i brindisini sono penultimi con soli due punti, la formazione altamurana ha dovuto sudare più del previsto, tant’è che all’intervallo lungo, si è trovata sotto di due lunghezze. Negli altri due quarti, però, trascinata da una De Bartolo in stato di grazia, alla fine della partita saranno 30 i punti per lui, la Libertas riesce a mettere il naso avanti e a chiudere la contesa a proprio favore con il punteggio di 78 a 69. Unica nota stonata della serata l’infortunio capitato a Favia la cui entità è ancora da valutare.
Archiviata la fatica contro il Fasano, per la Libertas è già tempo di pensare al prossimo incontro, previsto per domani in casa dell’Angiulli Bari. La sfida con la squadra barese evita brutti ricordi dato che qualche anno fa una sconfitta contro i baresi condanno la formazione altamurana alla poule salvezza. Quest’anno, comunque, i presupposti sono diversi, anche se la Libertas dovrà fare i conti con un roster ridotto all’osso e allenamenti ridotti all’osso. Un particolare caratterizzerà questa partita: lo scontro tra i fratelli Barozzi, Domenico e Matteo, con quest’ultimo ex della partita.
Nessuna novità di rilievo, invece, per la Federiciana Pallacanestro Altamura che continua la preparazione in vista del campionato di 1^ divisione. L’unico dato certo è quello delle avversarie da affrontare, mentre per l’inizio della stagione si parla del 6 dicembre, anche se è ancora una data ufficiosa. Comunque, i ragazzi guidati da coach Lorusso si stanno allenando al meglio per non farsi trovare impreparati.

Basket, la Libertas continua a volare

Libertas - Ruvo: una fase di giocoGli altamurani superano anche il Ruvo. In 1^ divisione Svelato il girone della Federiciana

Ancora una prestazione da incorniciare per la Libertas Bawer Altamura che, nella 5^ giornata del campionato regionale di serie C2, ha regolato il Talos Ruvo con il punteggio finale di 81 a 68. Grande prestazione corale della squadra altamurana che ha sfruttato nel migliore dei modi la prestanza fisica dei propri lunghi. Di contro un Ruvo che, nonostante il duo di stranieri composto dai sudamericani Sierra e Rodríguez, nulla ha potuto contro la voglia di vincere dei giocatori altamurani. Partita quasi perfetta anche a livello tattico, con coach Laterza e il suo vice De Bartolo, che hanno studiato ogni mossa nei minimi particolari. Da segnalare, in particolare, il terzo quarto chiuso con il punteggio di 31 a 14, con un break di 16 a 0 zero che ha tramortito la squadra ospite.
A livello individuale, spiccano le prestazioni del solito Barozzi, autore di una schiacciata da applausi e sempre più vicino alla forma migliore, e di capitan Fui che, nonostante qualche problema fisico, si è messo alle spalle le precedenti prestazioni non esaltanti, mettendo a referto 16 punti e giocando molto bene anche in difesa. Superlativa anche la prova di Favia, bravo a limitare le scorribande di Sierra, ottima la prova di tutti gli altri uomini partiti dalla panchina.
In classifica, grazie a questa vittoria, la Libertas mantiene la vetta, insieme ad altre quattro squadre anche se può vantare il miglior attacco dell’intero campionato. Domenica, comunque, si replica, sempre in casa contro il Fasano.
Nessuna novità di rilievo per la seconda squadra altamurana, la Federiciana Pallacanestro che continua il lavoro in vista della partenza, non ancora stabilita, del campionato di 1^ divisione. L’unica certezza riguarda le avversare della squadra altamurana, inserita nel girone C insieme a Don Bosco Santeramo, Basket Putignano, Azzurra Polignano, Alberobello Basket, Dinamo Basket, Gioia Minozzi A, Gioia Minozzi B, Basket Mola e Mens Sana Rutigliano.

Basket, primo successo in trasferta per la Libertas

Libertas - Diamond: una fase di giocoLa squadra altamurana espugna Brindisi. Continua, invece, la preparazione della Federiciana

Prima vittoria in trasferta per la Libertas Bawer Altamura che sta disputando il campionato regionale di serie C2, prima volta in assoluto per una squadra altamurana. La truppa biancorossa, guidata anche quest’anno da coach Giovanni Laterza, dopo la sconfitta di Manfredonia, maturata nella prima trasferta, è riuscita ad espugnare la casa del Brindisi imponendosi di cinque punti, 77 a 72. Partita quasi sempre condotta dalla Libertas che, però, non è riuscita a chiudere subito i conti, rischiando, nel finale, di perderla. Bravi, comunque, i cestisti altamurani a respingere l’assalto dei padroni di casa e portare a casa una vittoria meritata.
Miglior marcatore altamurano, Vincenzo De Bartolo, autore di 20 punti e implacabile dalla linea della carità nei momenti decisivi della partita. Buona anche la prova di Barozzi che, dopo aver saltato quasi tutta la preparazione, sta pian piano ritrovando la forma, e del solito funambolo Radovic, 15 punti per lui. Ottima, comunque, la partita di tutta la squadra, a dimostrazione che quest’anno coach Laterza può contare su una panchina lunga.
Domenica prossima, la Libertas è chiamata alla prova del nove, dovendo ospitare il Ruvo che, in questo turno, ha inflitto la prima sconfitta al Vieste.
Continua, intanto, la preparazione dell’altra squadra, la Federiciana Pallacanestro Altamura, che si appresta ad affrontare il campionato di 1^ divisione. Tra le sue fila, alcuni giocatori con esperienza in serie D, tutti ex Libertas, che la dicono lunga sulle intenzioni della società. Intanto, in attesa di conosce le avversare e il calendario, la squadra allentata da coach Raffaele Lorusso ha disputato la prima amichevole contro la Don Bosco Santeramo, ottenendo una convincente vittoria per 72 a 49.