Archivi tag: CalcioCampo Cagnazzi

Campo “Cagnazzi”, il punto di Giovanni Saponaro

Giovanni Saponaro, assessore alla cultura e allo sport del Comune di AltamuraL’assessore allo sport del Comune di Altamura risponde alle polemiche per la chiusura della gloriosa arena sportiva

Continua la polemica riguardante la chiusura del campo sportivo “Cagnazzi” che, dalla prossima stagione, non sarà più a disposizione delle società sportive per la disputa delle partite di campionato. Dopo aver ascoltato il punto di vista di alcuni dei diretti interessati, ecco la replica di Giovanni Saponaro, assessore allo sport del Comune di Altamura. L’intervista è stata realizzata da Giuseppe Lucariello per pugliacalcio24.it.
Assessore, ci spieghi, innanzitutto, i motivi della chiusura dello storico campo “Cagnazzi”.
“Chi ha parlato di chiusura? È stato preso atto, in un incontro pubblico avvenuto in Municipio, che i lavori richiesti dalla FIGC (nello specifico il rifacimento degli spogliatoi) non sono stati ancora eseguiti. Puntualizzo, però, che in sede di approvazione del bilancio consuntivo riferito all’anno 2012 sono state destinate risorse per queste opere. Si attende, quindi, l’approvazione del bilancio preventivo (anno 2013 ndr) per poter utilizzare questi fondi. Nell’incontro è quindi emerso questo stato dei luoghi e il sottoscritto ha cercato, con la collaborazione delle associazioni presenti, di esser pronti con soluzioni alternative.”
Quali sono le proposte dell’amministrazione per ovviare al problema ?
“L’iscrizione ai campionati ufficiali può avvenire anche senza l’immediata presentazione delle disponibilità dell’impianto sportivo. La stessa può essere comunicata in seguito in federazione. Nel frattempo l’amministrazione si sta adoperando per trovare soluzioni in grado di assicurare il normale svolgimento dei campionati. A tal proposito è stato richiesto alle associazioni un quadro completo delle attività che saranno espletate nella prossima stagione agonistica.”
Cosa chiedete l’amministrazione alle società ?
“L’amministrazione chiede solo collaborazione alle associazioni sportive. È normale che in un periodo di ripristino delle strutture sportive, abbandonate dagli anni ’80, qualche disagio può nascere. Si cercherà di ridurre al minimo le difficoltà, ma per questo abbiamo bisogno della collaborazione e del sostegno di tutte le realtà esistenti nel territorio.”
Questa quindi la posizione dell’amministrazione comunale, anche se la problematica del “Cagnazzi” è lungi da essere terminata. Nei prossimi giorni cercheremo di raccogliere altri punti di vista, sia delle società calcistiche sia di quelle impegnate negli altri sporti di squadra: per queste ultime c’è da risolvere la questione “Palazzetti dello Sport”.

Domenico Olivieri

Campo Cagnazzi, qualcosa si muove

Gli Ultrattivi durante il riscaldamentoLa Giunta comunale ha approvato una delibera riguardante i lavori di manutenzione straordinaria del campo sportivo Cagnazzi per l’adeguamento alle prescrizioni della FIGC

Le nostre sollecitazioni hanno finalmente trovato qualche riscontro. L’Amministrazione Comunale pare stia dando seguito alle promesse fatte nel tempo, approvando e stanziando i fondi necessari al recupero del campo sportivo Cagnazzi.
Ci auguriamo che la FIGC conceda una deroga sino al termine del campionato e speriamo vivamente che i lavori abbiano inizio al termine di questi, per concludersi entro settembre.
Questo lo stralcio del comunicato stampa diramato ieri dall’amministrazione comunale: “Oggi la Giunta comunale ha approvato una delibera riguardante i lavori di manutenzione straordinaria del campo sportivo Cagnazzi per l’adeguamento alle prescrizioni della FIGC. È intento dell’Amministrazione garantire l’utilizzo dell’impianto alle tante realtà locali che militano in campionati di calcio dilettantistici o svolgono attività di scuola calcio. Pertanto, sulla base di quanto richiesto dalla FIGC, la Giunta Stacca ha preso atto e approvato un progetto preliminare che prevede interventi di adeguamento sul rettangolo di gioco e nella parte relativa a spogliatoi/servizi. La spesa complessiva sarà pari a 150.000 euro, da finanziare nella programmazione 2013-2015. Questa delibera sarà trasmessa alla stessa FIGC al fine di ottenere la sospensione del preannunciato provvedimento di chiusura della struttura per la stagione in corso”.
Ringraziamo tutti coloro i quali si sono dimostrati attenti alle nostre problematiche, in primis i consiglieri comunali Enzo Colonna e Renzo Lucariello, e li invitiamo a seguire con attenzione l’evolversi della situazione.

Ufficio Stampa ASD Ultrattivi