Archivi tag: Città di Bitonto

L’Alta Futsal chiude il campionato con l’ennesima sconfitta

Alta Futsal - Città di Bitonto
Stretta di mano tra i due capitani

Arriva anche la diciassettesima sconfitta nell’ ultima giornata del campionato di campionato per l’ Alta Futsal che perde contro il Città di Bitonto con il risultato di 6-7. Gara a dir poco rocambolesca ed emozionante con continui capovolgimenti di fronte, tante reti, piccoli battibecchi in campo e con un finale ancora decisamente vergognoso.
Parte fortissimo la squadra altamurana che dopo 3’ passa in vantaggio grazie alla rete di Maino che, dopo uno scambio in velocità con Di Leo, infila il portiere ospite con un preciso tiro dal limite. Gli ospiti reagiscono e si rendono pericolosi prima con Orlino e poi con Lovascio ma il portiere Moramarco in entrambe le occasioni risponde con due parate da applausi. Al 15’ Gramegna riceve palla da capitan Chironna, si gira in una frazione e con un tiro rasoterra fa 2-0. Passa solo un minuto e Bonasia ci prova dalla distanza, Moramarco para ma non trattiene e la palla finisce tra i piedi di Rosati che accorcia le distanze. Al 18’ Orlino ruba palla a centrocampo, avanza incontrastato e con un tiro dal limite mette la palla all’angolino basso sulla destra di Moramarco che vale il 2-2. L’Alta Futsal gioca meglio e passa ancora avanti con Bardaro che, riceve palla al centro dell’area avversaria da Di Leo, e in scivolata anticipa il portiere insaccando in rete il 3-2. Il primo tempo si chiude con cinque reti e le due squadre che si danno battaglia affrontandosi a viso aperto senza timori riverenziali.
La ripresa comincia e il Città di Bitonto perviene al pareggio con Rosati, che intercetta e devia volontariamente il tiro dalla distanza di De Ruvo e, Moramarco deve solo raccogliere la palla dal fondo della rete. Al 36’ Maino, sicuramente il migliore della stagione insieme a Bardaro, la mette al centro dalla destra e trova la deviazione sfortunata di di De Ruvo che batte il suo compagno Latilla per il 4-3. Tra il 44’ e il 47’ gli ospiti, prima pareggiano con Lovascio, poi trovano addirittura il doppio vantaggio con una doppietta di Orlino e a dieci minuti dalla fine il Città di Bitonto si ritrova in vantaggio per 4-6 e vede sempre più vicino il sogno chiamato play off. Al 51’ Maino entra in area dalla sinistra e il suo passaggio al centro viene intercettato di mano da Valerio con conseguente rigore fischiato per gli altamurani. Sul dischetto va il nervosissimo Petrara che segna il 5-4 esultando in faccia ai suoi avversari. A qualche minuto dalla fine, esattamente al 53’, Maino con un lancio millimetrico pesca sulla sinistra Bardaro che al volo sigla una rete bellissima che vale il 6-6. Gli ospiti provano in tutti i modi a vincere la gara ma la squadra altamurana si difende bene e riesce a tenere il risultato in parità fino alla fine del secondo minuto dei tre di recupero.
Non è uno scherzo, per noi di altamurasport.it la gara è finita 6-6 perché quello che succede nell’ultimo minuto di recupero non ha niente a che fare con lo sport e noi preferiamo non commentare. Noi della redazione siamo fieri di poter affermare che abbiamo sempre scritto quanto realmente accaduto e non saremo mai complici di queste “schifezze” . Purtroppo a farne le spese, oltre a questo meraviglioso sport, è l’altra squadra altamurana Pellegrino Sport C5 che, senza questa “bizzarra” vittoria del Città di Bitonto, avrebbe saltato le semifinali dei play off proprio contro la squadra allenata da mister Cozzella. A buon intenditore poche parole…….

ALTA FUTSAL – CITTA’ DI BITONTO  6-7

ALTA FUTSAL: Moramarco, Chironna, Areghan, Di Leo, Maino, Sardone, Vomero, Bardaro, Petrara, Gramegna. All. Capozza
CITTA’ DI BITONTO: Latilla, De Ruvo, Valerio, Caldarola, Orlino, Mastropasqua, Bonasia, Verrievo, Lovascio, Rosati, Kouman, Murgolo.  All. Cozzella.
ARBITRO: Antonio Campeggio della sezione di Bari.
RETI: 5’ Maino (AF), 15’ Di Mola (AF), 16’ Rosati (CB), 18’ Orlino (CB), 22’ Bardaro (AF), 32’ Rosati (CB), 36’ De Ruvo aut. (AF), 43’ Lovascio (CB), 46’ Orlino (CB), 47’ Orlino (CB), 51’ Petrara rig. (AF), 53’ Bardaro (AF), 60’+3 Lovascio (CB).
FALLI: 4-2 pt, 4-2 st.
AMMONITI: Chironna (AF), Petrara (AF), Bardaro (AF), Valerio (CB), Rosati (CB).
AMMONITI: Chironna (AF).
RECUPERO: 2’ pt, 3’ st.

L’ Alta Futsal pareggia di rimonta a Bitonto

Ciità di Bitonto - Alta Futsal
Time out Alta Futsal

Ancora una bella prova sia a livello tattico che a livello caratteriale della squadra allenata da mister Capozza che, dopo aver chiuso il primo tempo sotto di due reti, riesce a recuperare e pareggia per 2-2 in casa del Città di Bitonto. Dopo aver preso confidenza con la vittoria tra le mura amiche, l’ Alta Futsal riesce a portare a casa anche il primo punto conquistato in trasferta che, in verità, arriva con largo ritardo rispetto ai reali meriti di questa squadra.
Comincia fortissimo il Città di Bitonto e nei primi minuti di gara mette pressione alla squadra altamurana che rischia di soccombere ma l’ottimo Moramarco salva per ben tre volte in cinque minuti sullo scatenato Maffei. Al 6’ Mercadante perde palla a favore di Deruvo che, partito in contropiede, serve la palla del vantaggio a Lovascio che ringrazia e realizza la rete dell’ 1-0. L’ Alta Futsal è totalmente in balia dell’avversario e qualche minuto più tardi il solito Maffei si ritrova solo contro Moramarco che lo ipnotizzare il pericolo sventa. Quando l’orologio segna 13’  Deruvo tira dalla distanza e la palla si infila alle spalle di Moramarco complice una leggera deviazione e il Città di Bitonto si porta sul 2-0. Superata la metà del primo tempo arriva il primo squillo altamurano con Maino, ma, il suo tiro è fermato dal palo e sulla ribattuta Dileo non riesce ad impattare con la palla. La squadra altamurana comincia a giocare bene  e, prima Cirrottola butta alle ortiche una buona occasione in contropiede, successivamente  Dileo tira fuori dopo un veloce scambio con Arduo. Al 23’ il tiro di Maino a botta sicura viene parato sulla linea di porta da Valerio che, non essendo il portiere, viene espulso con conseguente calcio di rigore assegnato all’ Alta Futsal.  Sul dischetto si presenta Arduo che incredibilmente si fa parare il rigore da Latilla e il primo tempo si chiude con il risultato di 2-0.
Mister Capozza si fa sentire negli spogliatoi e la musica cambia, il secondo tempo è tutto di marca biancorossa. Il primo a provarci è Arduo ma il suo tiro è centrale e non crea problemi a Latilla. Al 5’ Bardaro tira dalla distanza ma la palla va fuori di poco e un minuto più tardi tocca a Maino andare al tiro da buona posizione ma il portiere di casa è attento e blocca. Dopo 16’ Cirrottola mette in mezzo una palla interessantissima per Bardaro che arriva con un attimo di ritardo e l’azione sfuma con un nulla di fatto. A dieci minuti dalla fine il gran tiro di Cirrottola va gridare al gol ma la palla esce di un niente e le speranze altamurane cominciano a diminuire. Al 55’, però, su corta respinta di Latilla si avventa come un falco Arduo e segna la rete che regala ancora cinque minuti di speranza ai suoi. Speranze che si materializzano al 58’ quando Dileo serve a centro area Cirrottola che non ha problemi a mettere in rete la palla che vale il 2-2. Dopo la gioia del pareggio raggiunto, nell’ultimo minuto di gara, i biancorossi rischiano la beffa ma per loro fortuna il tiro di Santoruvo si stampa sulla traversa e il risultato finale rimane 2-2.
Buon punto da mettere in cascina per l’ Alta Futsal, conquistato su un campo certamente non facile, che da sicuramente ulteriori certezze a squadra e società che stanno lavorando benissimo dall’inizio della stagione. Giunti al giro di boa del campionato, sabato prossimo si ritorna a casa dove arriverà il New Team Putignano che naviga nelle zone alte della classifica, ma sappiamo che questa squadra può giocarsela con chiunque.

 

CITTA’ DI BITONTO – ALTA FUTSAL  2-2

CITTA’ DI BITONTO: Latilla, Deruvo, Valerio, Caldarola, Rubini, Kouman, Verriello, Mastropasqua, Lovascio., Maffei, Santoruvo, Murgolo. All. Cozzella.
ALTA FUTSAL: Moramarco, Cirrottola, Dileo, Arduo, Chironna, Areghan, Maino, Sardone, Vomero, Bardaro, Mercadante, Pelegrino. All. Capozza.
ARBITRO: Cristian Mastropasqua della sezione di Foggia.
RETI: 6’ Lovascio (CB), 13’ Deruvo (CB), 55’ Arduo (AF), 58’ Cirrottola (AF).
FALLI: 5-5 pt, 4-3 st.
ESPULSI: Valerio (CB).
RECUPERO: 1’ pt, 1’ st.

Pellegrino Sport C5 a valanga sul Città di Bitonto

Pellegrino Sport C5 - Città di Bitonto
Foto di squadra della Pellegrino Sport C5

Grande abbuffata di reti per la Pellegrino Sport C5 che travolge 9-1 un Città di Bitonto nei panni di vittima sacrificale. Con la gara mai in discussione, Gramegna e compagni chiudono il primo tempo in vantaggio di quattro reti e poi dilagano nella ripresa.
Finalmente in divisa biancorossa, la squadra allenata da mister Maremonti, inizia la gara con Angelastri tra i pali con capitan Gramegna a sua difesa, Pestrichella e Falcicchio che agiscono sulle fasce laterali e Giordano pivot. Dopo qualche tentativo dalla distanza di Gramegna e Pestrichella, al 15’ Tancredi porta avanti gli altamurani con un tiro dalla distanza che finice alle spalle del malcapitato Vitucci. I neroverdi bitontini non reagiscono e al 21’ Montemurno salta un avversario e dalla fascia sinistra mette al centro per Giordano che impatta al volo e segna la rete del 2-0. La gara è un monologo biancorosso e lo scatenato Montemurno dribbla un apio di avversari e serve Pestrichella che a pochi passi dalla porta segna in scivolata il 3-0. Un minuto più tardi Pestrichella ci prova ancora con un tiro di punta dal limite e sulla respinta di  Vitucci arriva il tap-in vincente di Loizzo che chiude il primo tempo segnando il 4-0.
La ripresa comincia con il portiere altamurano Angelastri che con le mani lancia Pestrichella che aggancia perfettamente e impegna in angolo il portiere ospite. Al 34’ Lovascio, ben servito da un suo compagno, avanza sulla sinistra e dal limite tira in diagonale segnando la rete del momentaneo 4-1 con Angelastri non esente da colpe. La reazione altamurana è rabbiosa e in due minuti , prima al 37’ e poi al 39’, Falcicchio segna la sua doppietta personale mettendo in rete i due perfetti assist di Montemurno e Tancredi. Al 45’ ci prova ancora Lovascio su calcio di punizione ma Angelastri è attento e respinge con i piedi. Al 47’ dopo un’ azione confusa in area bitontina Tancredi da due metri mette in rete la palla che vale il 7-1. Al 51’ ancora Tancredi protagonista, si invola sulla fascia destra e mette al centro dove lo sfortunato Caldarola anticipa Giordano e spinge la palla nella sua porta. Al 55’ Pestrichella ancora in versione assist man serve Giordano che deve solo spingere in rete la palla del definitivo 9-1 finale.
C’è sicuramente poco da commentare visto il risultato finale con il quale la Pellegrino Sport C5 si è sbarazzata del Città di Bitonto. La prova dei ragazzi di mister Maremonti è stata ancora una volta vicina alla perfezione ed è davvero difficile trovare difetti. Ma in onor del vero c’è da dire che alla squadra bitontina mancavano ben sette titolari e, anche con il risultato molto pesante al passivo, sono usciti dal campo a testa alta avendoci messo il massimo impegno possibile.
La Pellegrino Sport C5 sale a quota 17 punti e rimane al secondo posto in classifica ad un solo punto dalla capolista Dream Team Palo del Colle ancora vittoriosa contro l’altra squadra altamurana Alta Futsal. La squadra di mister Maremonti, dopo la sconfitta odierna del Futsal Giovinazzo, rimane l’unica squadra del campionato a non aver subito ancora sconfitte.

PELLEGRINO SPORT C5 – CITTÀ DI BITONTO  9-1

PELLEGRINO SPORT: Ahgelastri, Pestrichella, Gramegna, Labarile, Falcicchio, Loizzo, Tancredi, Clemente, Giordano, Montemurno, Carone, Sardone.  All. Maremonti.

CITTÀ DI BITONTO : Latilla, Deruvo, Valerio, Caldarola, Modugno, Vitariello, Ndrepepa, Kouman, Lovascio, Lauto, Vitucci.  All. Cozzella.

ARBITRO: Amedeo Lacalamita della sezione di Bari.

RETI: 15’ Tancredi (PS), 21’ Giordano (PS), 28’ Pestrichella (PS), 29’ Loizzo (PS), 34’ Lovascio (CdB), 37’ Falcicchio (PS), 39’ Falcicchio (PS), 47’ Tancredi (PS), 51’ aut. Caldarola (PS), 55’ Giordano (PS).

FALLI: 3-3 pt, 3-2 st.

AMMONITI: Pestrichella (PS).

RECUPERO: 2’ pt, 1’ st.

Soccer Altamura, vittoria e goleada al Città di Bitonto

Altamura-Bitonto
Soccer Altamura e Città di Bitonto scherate a centrocampo

Prima gara stagionale e prima vittoria per la Soccer Altamura che, con un rotondo 7-2, liquida la neonata Città di Bitonto nella gara valida per il primo turno di Coppa Italia. Una prestazione più che positiva quella delle ragazze di mister Dinardo che fa ben sperare per l’avvio del campionato, fissato per l’8 novembre. Le altamurane hanno dominato per l’intero match e hanno messo le cose in chiaro sin dalla prima frazione, chiusa sul 3-0. Partita blindata e chiusa definitivamente nel secondo tempo, con le reti del Città di Bitonto che non hanno messo in discussione le sorti della gara.
La Soccer Altamura passa in vantaggio al 17’ con Ariberto che,raccoglie una respinta corta del portiere avversario e mette in rete da pochi passi. È lo stesso pivot altamurano, lanciato da Difonzo, a raddoppiare al 23’ con un preciso diagonale a fil di palo. La squadra di capitan Perrucci domina in lungo e largo la gara e si porta sul 3-0 con una splendida rete da fuori area del laterale Vicenti, sicuramente la giocatrice migliore in campo e autentica spina nel fianco del Città di Bitonto.
Chiusa la prima frazione di gara con un cospicuo vantaggio, le ragazze altamurane entrano in campo nel secondo tempo ancora più concentrate e determinate. Nei primi otto minuti della ripresa la Soccer Altamura segna altri due goal. L’autrice è una sola: Zotti, prima di destro dopo una triangolazione con Difonzo, poi di testa dopo una respinta corta del portiere bitontino per il 5-0. Al 42’ l’azione altamurana è spettacolare: Lorusso serve sulla destra Vicenti che, di prima, mette al centro per l’accorrente Lagreca che mette in rete la palla del 6-0 dall’altezza del dischetto di rigore. Con il risultato ampiamente acquisito, le ragazze altamurane lasciano spazio al contropiede bitontino che porta alla rete del 6-1 siglata da Ragone al 47’. Ci pensa Difonzo al 53’ a ristabilire le distanze con un tiro preciso di punta che tocca il palo e si infila alle spalle del malcapitato portiere avversario. La sagra del goal si chiude con la doppietta della bitontina Ragone che, al 56’ sigla la rete del definitivo 7-2.
Perrucci & C. vincono e convincono con una prestazione superlativa del collettivo biancorosso che appassiona e diverte il numeroso pubblico accorso al centro sportivo della parrocchia di S.Anna. Visibilmente soddisfatto ed emozionato, mister Dinardo ha così commentato ai nostri microfoni: “Una bella vittoria e un grosso complimento alle mie ragazze per la splendida prestazione. Questa vittoria ci ripaga delle fatiche di questo ultimo periodo. Siamo in fase di preparazione atletica dal 1 settembre e le ragazze si allenano quasi tutti i giorni. Domenica prossima riposiamo e tra quindici giorni ci andremo a giocare la qualificazione al prossimo turno a Modugno, speriamo bene.

SOCCER ALTAMURA – CITTÀ DI BITONTO 7-2

SOCCER ALTAMURA: Grimaldi, Lagreca, Zotti, Dibenedetto, de Giglio, Ariberto, Lorusso, Difonzo, Perrucci, Carone, Vicenti, Girone. All. Dinardo.
CITTÀ DI BITONTO:
Iacobone, Labianca, Formiglio, Malcangi, Fiore, Basile, Rienzo, Napoli, Vino, Ragone, Tempesta, Pazienza. All. Varano.
ARBITRO
: Squcciarini della sezione di Bari.
RETI:
17’ Ariberto (SA), 23’ Ariberto (SA), 28’ Vicenti (SA), 35’ Zotti (SA), 38’ Zotti (SA), 42’ Lagreca (SA), 47’ Ragone (CB), 53’ Difonzo (SA), 56’ Ragone (CB).
FALLI:
1-2 pt, 2-1 st.
RECUPERO:
1’ pt, 1’ st.