Archivi tag: Minozzi Gioia

Federiciana, poule promozione raggiunta

Minozzi-Federiciana
Il selfie vittoria dei giocatori altamurani

Con ben tre giornate di anticipo, la Federiciana Pallacanestro Altamura, è riuscita a raggiungere il suo obiettivo stagionale: la Poule Promozione. Per il secondo anno consecutivo, la squadra, che può vantare una rosa formata esclusivamente da altamurani, avrà la possibilità di giocarsi i playoff per accedere alla Sedie D. Impresa non facile viste le caratteristiche delle future avversarie, ma esserci tra le migliori squadre pugliesi è un successo che riempie di soddisfazioni la dirigenza.
L’approccio alla gara della Federiciana contro il Minozzi Gioia è stato molto forte. I ragazzi, consapevoli che la vittoria avrebbe concesso il raggiungimento della poule promozione, sono entrati in campo con una determinazione che ha messo in difficoltà la squadra gioiese. L’ottima prestazione di Lauriero (24 punti a fine partita) ha praticamente travolto la difesa minozziana. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 8 – 18 per Altamura.
Il secondo quarto, molto più avvincente, vede la squadra di casa alzare il ritmo. I ragazzi di Coach Lorusso però controllano il vantaggio acquisito nel primo periodo, anche se alla fine del secondo il Gioia è sotto solo di 5 punti (21 – 26).
Nel terzo quarto la Federiciana decide di chiudere la partita e lo fa tempestivamente. Grazie alle veloci ripartenze delle guardie e i preziosi rimbalzi dei pivot, gli altamurani vanno a segno con ben 21 punti contro i 9 del Gioia. Il terzo quarto si chiude sul 30 – 47.
Negli ultimi dieci minuti, come nel secondo quarto, il Minozzi prova ad accelerare. Riesce a ridurre lo svantaggio ma la Federiciana, pur consentendo qualche punto in più agli avversari, riesce a tenere un vantaggio che non crea preoccupazioni. La gara si chiude sul 46 – 60.
Le prossime tre gare sono tutte di altissimo livello per la Federiciana. Ma con la qualificazione raggiunta, il Coach si potrà permettere qualche esperimento in più per preparare al meglio la seconda fase.

La federiciana vince ancora

federiciana-minozzi
La palla a due

Nella settima gara del Campionato di Promozione, il Minozzi Gioia, allenato dal Coach Di Bari, esce sconfitto dal Pala Piccinni. La Federiciana, che rincorre la Virtus Bitonto capolista, non vuole lasciare punti per strada, a maggior ragione avanti al proprio pubblico.
I primi minuti del match mostrano gli ospiti ben determinati. La Federiciana subisce la concentrazione del Gioia e fa fatica ad entrare in partita. Ma la gara si scalda già dai primi minuti. L’ex di turno, Tosti, dopo quattro anni ad Altamura, è passato al Gioia proprio in questa stagione, e scalda la partita con una bella tripla alla quale risponde Ciaccia D. che interrompe l’onda positiva degli ospiti facendo concludere il primo quarto sul 16 – 11.
Secondo quarto più accattivante. Le due squadre si sfidano a viso aperto e senza timori, ma è la Federiciana ad avere la meglio, grazie ai rimbalzi e alle azioni d’attacco ben costruite. Ma nonostante il tentativo di accelerare da parte della squadra di casa, il Gioia resta a soli 7 punti di svantaggio e sul 34 – 26 i ragazzi di Coach Lorusso non possono certo stare tranquilli.
Infatti, al rientro, il Gioia si fa prepotentemente sotto. Nonostante due triple consecutive dell’Altamura, il Minozzi arriva ad un meno 5 che provoca preoccupazione alla Federiciana. Il terzo periodo si chiuderà con gli altamurani in vantaggio di 7 punti sul 47 – 40.
Come detto in precedenza, la Federiciana non ci pensa minimamente a perdere questa sfida importante, quindi pancia a terra e si inizia a giocare con la massima intensità difensiva che produce i suoi buoni frutti regalando una bella vittoria. Il risultato finale è di 70 – 48.
Incassati i due punti utili per la classifica, l’Altamura deve subito pensare alle prossime due sfide di altissima difficoltà: la prossima a Putignano contro la Dinamo e successivamente sarà il Conversano ad essere ospite della Federiciana. La classifica è cortissima, ed un passo falso potrebbe far scivolare al limite della zona playoff la Federiciana.