Archivi tag: Pallamano Capua

Pallamano Altamura, sconfitta casalinga contro il Capua

Altamura-Capua
Pallamano Altamura-Capua: un’azioe di gioco (ph. Capua Pallamano)

Brutta sconfitta per la Pallamano Altamura nel match casalingo disputato contro il Capua Sabato 6 Febbraio, valevole per il campionato maschile di serie A2. È una sconfitta che brucia, considerando che si è materializzata negli ultimi secondi di gioco, dopo che gli altamurani sono stati in vantaggio per buona parte della partita.
La squadra di casa è partita molto bene piazzando subito un break di tre reti. Tuttavia la reazione dei campani non si è fatta attendere e questi hanno prima ridotto lo svantaggio (13-12 il primo tempo) e poi si sono portati in testa finché mancava un solo minuto regolamentare. Gli ultimi sessanta secondi di gioco sono stati caratterizzati da un’altalena di emozioni. L’Altamura, guidata da Alberto Tragni, mattatore dell’incontro con 11 realizzazioni, è riuscita a ristabilire la parità sul punteggio di 29 a 29. A 10 secondi dalla fine il Capua è riuscita nell’intento di portare a casa i tre punti grazie alla rete dai 9 metri realizzata dal gigante croato Cingel.
La partita si è così conclusa sul punteggio di 29 a 30 e in virtù di ciò continua il momento negativo degli Altamurani fermi all’ultimo posto con soli 6 punti. Sabato 13 Febbraio è in programma il match Chieti – Altamura.

PALLAMANO ALTAMURA – CAPUA PALLAMANO 29-30 (13-12 p.t.)
PALLAMANO ALTAMURA: Fiore, Continisio, Loizzo, Cassa 3, Tomaiuolo, Lanzolla, Denora 1, Tragni T. , Tragni A. 11, Baldassarra 6, Colamonaco 2, Dimarno 2, Pepe 4, Loporcaro. Allenatore: Santoro.
CAPUA PALLAMANO: Nocerino, Di Pasquale, De Siero 4, De Siero 8, Di Lella 1, Affinito 3, Errico, Saccavino, Affinito, Dilillo, Errico F. 8, Izzo, Vastano, Cingel 6. Allenatore: Faenza.

Pallamano Altamura, sfatato il tabù dei rigori

Capua-Altamura
Capua e Altamura si salutano a fine partita (ph. Capua Pallamano)

Due punti conquistati dalla Pallamano Altamura nel match disputato in trasferta contro il Capua. I sessanta minuti regolamentari sono terminati sul punteggio di 19 pari. Ai rigori il risultato si è fermato sul 23 a 24 in virtù delle 5 realizzazioni altamurane contro le 4 dei campani. Decisiva è stata la parata del portiere altamurano Gianpiero Fiore, autore durante l’intero match di una prestazione superlativa.
Nella prima frazione di gioco l’Altamura ha affrontato gli avversari con molta determinazione e ha condotto il match, tuttavia i diversi errori da ambedue le parti hanno fatto sì che il punteggio sia stato solo di 8 reti a 7 per i pugliesi.
Nella seconda frazione l’Altamura ha mantenuto il vantaggio che a poco meno di due minuti dal termine era di 19 a 17, ma nel momento in cui era necessario amministrare il vantaggio, due errori individuali, accompagnati da decisioni arbitrali quanto meno dubbie, hanno consentito al Capua di acciuffare il pareggio e addirittura puntare alla conquista dei tre punti attaccando, durante gli ultimi dieci secondi, in doppia superiorità numerica. Una grande difesa, guidata dall’esperto Paolo Pepe, ha permesso di concludere il match alla lotteria dei rigori. Mattatore dell’incontro è stato Alberto Tragni che ha realizzato ben 13 reti.
L’appuntamento per l’ultimo match del 2015 è previsto per sabato 12 Dicembre quando l’Altamura affronterà il Chieti in un match molto importante per poter accorciare la classifica.

PALLAMANO CAPUA – PALLAMANO ALTAMURA 23-45 (d t.r.)

PALLAMANO CAPUA: Boccia, Centore 1, De Siero D., De Siero De. 5, Di Lella 2, Mauro, Minosa 7, Nocerino, Affinito 1, Errico A, Rondinone, Di Lillo, Errico 7, Izzo. Allenatore: Panariello.
PALLAMANO ALTAMURA
: Fiore, Tomaiuolo 1, Pepe 4, Tragni A. 13, Lanzolla 1, Colamonaco 2, Dimarno 1, Cassa 2, Marvulli, Loizzo 1. Allenatore: Santoro.
ARBITRI
: Pellegrino – Carrino.

Pallamano Altamura, buona la terza

Altamura-Capua
Altamura-Capua: i saluti a fine partita (ph Pallamano Capua)

Prima vittoria stagionale per la ASD Pallamano Altamura nella 3^ giornata di campionato di serie A2 disputata in casa contro il Capua. I ragazzi guidati da Mister Gennaro Santoro hanno battuto gli avversari campani per 25 a 21, conquistando così i primi tre punti vitali per muovere la classifica.
Sono apparsi evidenti i miglioramenti rispetto alle due precedenti partite, grazie ad una difesa più organizzata e soprattutto ad un più fluido ed incisivo gioco offensivo in cui degna di nota è stata la prestazione di Alberto Tragni, top scorer con otto reti all’attivo.
Nonostante le assenze dei veterani Paolo Pepe e Leonardo Luisi, fermi ancora ai box per infortunio, gli altamurani sono riusciti a terminare la prima frazione di gara per 13 a 11. Il secondo tempo ha visto i giocatori campani più aggressivi e convinti di poter riacciuffare il match, sfiorando il pareggio in più occasioni, ma nei momenti decisivi il portiere altamurano Fiore ha chiuso la saracinesca permettendo così alla squadra guidata dal centrale Lanzolla, sedicenne con la mentalità di esperto leader, di concludere il match con 4 gol di scarto.
Il prossimo match vedrà l’Altamura in trasferta a Chieti, squadra che guida la classifica a punteggio pieno.

PALLAMANO ALTAMURA – PALLAMANO CAPUA 25 – 21

PALLAMANO ALTAMURA: Fiore, Quattromini, Divanno, Lanzolla 5, Dimarno 1, Denora 3, Gramegna, Marvulli 1, Loizzo 3, Loporcaro, Colamonaco 3, Tragni T. 1, Tragni A. 8. Allenatore: Santoro.

Vittorio Colamonaco