Archivi tag: Pellegrino Sport

Alla Pellegrino Sport C5 va il primo derby stagionale

pes-900x675
Pestrichella esulta sotto la gradinata dopo il gol

Vittoria di misura per la Pellegrino Sport C5, che si aggiudica il primo derby stagionale contro l’ Alta Futsal. Come tutte le gare che inaugurano una nuova stagione, non è stata bellissima e a ritmi elevati ma ha comunque divertito i presenti. Risultato che sta stretto Pellegrino Sport C5, viste le strepitose parate di Moramarco in serata di grazia, e che lascia aperto a qualsiasi ipotesi il discorso qualificazione.
Lo starting five scelto da mister Maremonti vede Lombardi tra i pali, Gramegna centrale, Mercadante e Tancredi laterali e Montemurno nei pressi dell’area avversaria. Dall’altra parte mister Capozza si affida alla vecchia guardia composta da Moramarco, Bardaro e Arduo affiancati dai nuovi acquisti Livrieri e Cornacchia. Subito in attacco la Pellegrino con un imbucata di Gramegna per Tancredi, al 2’, ma Moramarco in uscita ferma tutto. Ancora Moramarco che nel giro di due minuti ferma prima un tiro di potenza di Mercadante al 13’, poi una girata in area di Pestrichella qualche minuto dopo. L’ Alta Futsal rinuncia alla fase offensiva e aspetta l’avversario tutta chiusa nella sua metà campo, cercando di pungere sfruttando qualche ripartenza. Al 20’ Bardaro mura un tiro di Tancredi e fa ripartire i suoi in contropiede, serve Stano che dalla sinistra mette un bel pallone in area per Di Tommaso che spreca tutto tirando alto. In cerca del vantaggio Gramegna e compagni provano ad alzare il pressing ma Moramarco fa muro davanti alla sua porta e sventa prima un’ incursione di Pestrichella, poi un tiro al veleno di Maino. Proprio all’ ala ex Alta Futsal capita l’occasione più ghiotta del primo tempo: Pestrichella salta un avversario sulla destra e scarica al centro per Maino, sul suo tiro a botta sicura si avventa il solito Moramarco che gli strozza l’urlo in gola.  L’ultima emozione del primo tempo è il tiro libero assegnato alla Pellegrino Sport C5 ma Gramegna tira alto e si chiude a reti inviolate.
Al primo tempo vibrante e ricco di occasioni segue un secondo tempo alla camomilla avaro di emozioni. La prima conclusione a rete degna di nota arriva al 51’ con Tancredi che mette la palla in diagonale sul secondo palo e Pestrichella che arriva con un attimo di ritardo e l’azione sfuma.  Anche l’ Alta Futsal si fa vedere con Casalino che effettua un tiro da fuori molto pericoloso ma la risposta di Lombardi arriva puntuale e la palla finisce in angolo. Al 54’ Arduo ruba palla, parte in contropiede ma sbaglia clamorosamente il passaggio per Casalino tutto solo e il possibile match point sfuma.  Anche Laddaga ci prova dalla distanza ma il suo tiro è da dimenticare. La partita si sblocca al 57’ grazie alla premiata ditta MontemurnoPestrichella, il primo semina il panico sulla destra, il secondo raccoglie un passaggio con deviazione e accompagna la palla nella rete sguarnita. L’ultimo brivido della gara lo regala il portiere della Pellegrino Sport C5 Lombardi quando sbaglia un passaggio regalando palla agli avversari, che cincischiano e buttano alle ortiche il regalo del portiere gravinese. La partita finisce con la vittoria per 1-0 dei ragazzi di mister Maremonti, ma entrambe le squadre devono ancora lavorare per dimostrare il loro valore nel  campionato ormai alle porte.

PELLEGRINO SPORT C5 – ALTA FUTSAL  1-0
PELLEGRINO SPORT C5: Lombardi, Gramegna, Maino, Mercadante, Sardone, Di Leo, Santacroce, Pestrichella, Montemurno, Tancredi, Carone.
ALTA FUTSAL: Moramarco, Di Tommaso, Livrieri, Arduo, Chironna, Casalino, Cornacchia, Sardone, Laddaga, Bardaro, Stano, Lillo.
ARBITRO: Massimiliano Tatulli della sezione di Molfetta.
RETI: 57’ st Pestrichella (PS).
FALLI: 3-6 pt, 4-3 st.
AMMONITI: Pestrichella (PS), Arduo, Laddaga (AF)
RECUPERO: 1’ pt, 1’ st.

Pellegrino Sport C5, al via la nuova stagione

pellegrinoamichevoli
La Pellegrino Sport in amichevole (ph. Pasquale De Palma)

Con il campionato ormai alle porte, la Pellegrino Sport C5 ha già iniziato la preparazione atletica da ben due settimane, sotto la guida del mister Maremonti. Dopo un mercato che ha visto volti nuovi aggregati al gruppo e qualche addio, il tecnico altamurano, con l’aiuto del preparatore atletico Antonio Ragone, ha messo alla frusta i suoi con allenamenti giornalieri di due ore e riposo domenicale.
In queste settimane la squadra altamurana ha partecipato a ben due amichevoli, entrambe presso la Tensostruttura di Matera. In occasione della prima uscita la Pellegrino Sport C5 si aggiudica un triangolare, di venti minuti a partita, contro gli Amici Del Borgo Matera, squadra iscritta alla C1 Lucana, vincendo per 4 a 0, e contro la Shaolin Soccer U21, vincendo 3 a 0.
Dopo i pesanti allenamenti e una condizione fisica ancora non al top, nella seconda uscita i ragazzi di Maremonti hanno perso contro la Futura Matera, altra squadra della serie C1 Lucana. L’ultima amichevole vedrà i ragazzi altamurani sfidare ancora una volta gli Amici del Borgo sabato 24 settembre presso i campetti Pellegrino.
La squadra, a detta dei due nuovi arrivati Danilo Dileo e Francesco Maino, raggiunti dalla nostra redazione e ai quali va il nostro ringraziamento per la preziosa collaborazione, è fiduciosa per la nuova stagione che inizierà i primi di ottobre in Coppa Puglia ed è pronta a ripetersi dopo il secondo posto dello scorso anno, e la mancata promozione in C1 causa la sconfitta ai play-off contro il Noci Calcio a 5.
Quindi non resta che aspettare l’inizio della stagione ufficiale. Nel frattempo la redazione di Altamurasport augura alla società un buon campionato.

Pellegrino Sport, iniziate le Attività

PEL 900X675
Pellegrino Sport C5

Sono riprese all’inizio di settembre le attivita’ della scuola calcio Pellegrino Sport Altamura e già si avvicina il primo impegno importante della stagione sportiva: la squadra dei givanissimi di calcio sarà protagonisti nel Salento per la fase regionale del trofeo Nike. La squadra vincitrice avrà diritto a partecipare alla fase interregionale a Roma e, successivamente, alla finalissima a Montesilvano dovè sara proclamata decretare la squadra vincitrice del Torneo Nike Premier Cup riservata alle società Dilettanti. In seguito, sempre nella località in provincia di Roma, si disputerà la fase nazionale che vedrà partecipare, oltre la vincitrice dei dilettanti, le squadre dei pari età delle società professionistiche quali Juventus, Inter, Roma, Milan, Torino, Fiorentina, Lazio, Chievo, Bari e Sampdoria. La vincitrice della fase Italiana avrà l’onore e l’onere di rappresentare l’Italia alla fase mondiale organizzata dalla Nike .

Calcio, un campione del mondo ospite ad Altamura

Causio
Franco Causio: Vincere è l’unica cosa che conta

Classe, dribbling, piedi di velluto. Ha fatto della fantasia uno dei suoi tratti distintivi, 12 stagioni alla Juventus, 6 scudetti, tre mondiali, campione del mondo nell’82, campione indiscusso.
FRANCO CAUSIO ostite ad Altamura il 21 Gennaio, ore 10 presso LA libreria FELTRINELLI ad ALTAMURA in collaborazione con la SCUOLA CALCIO JUVENTUS PELLEGRINO SPORT e LO JUVENTUS CLUB DOC ALTAMURA del presidente Pellegrino Marco.
Tutti i bimbi della scuola calcio e tutti i soci al club sono invitati a partecipare all’evento gratuito per la presentazione del suo libro ”Vincere è l’unica cosa che conta”.

Calcio a C5 serie C2, si parte!

Calcio a 5 Serie C2 Girone B
Calcio a 5 Serie C2 Girone B

Si è appena chiusa la parentesi, almeno momentaneamente, della Coppa Puglia con la Pellegrino Sport C5 che passa il turno a spese dell’ Alta Futsal. La squadra del patron Marco Pellegrino è riuscita a ribaltare il risultato dell’andata e si è imposta con il risultato di 4-0 frutto delle reti di Santacroce, Gramegna, Pestrichella e Giordano segnate tutte nel secondo tempo. Dopo le emozioni vissute nella doppia sfida tutta altamurana, ecco che parte anche il campionato di C2. Si comincia sabato 24 ottobre 2015 con ben trentasette squadre pugliesi ai nastri di partenza suddivise in tre gironi. Noi andremo ad analizzare con la lente d’ingrandimento il girone B, composto da quattordici squadre tra le quali le due altamurane Pellegrino Sport C5 e Alta Futsal.
La Pellegrino Sport C5, allenata da mister Vincenzo Maremonti, lo scorso anno ha partecipato solo ai campionati giovanili ma ha alle spalle molti campionati giocati nei campionati di serie C2, C1 e serie B. Ha in rosa giocatori giovani ma con tanta esperienza, tra questi ricordiamo il pivot Pestrichella, il capitano e centrale Gramegna, i laterali Montemurno e Tancredi, tutti hanno già calcato i parquet di serie C2 e C1. Tra i tanti giovani spicca l’esperto portiere Sardone, tornato all’agonismo dopo qualche anno di pausa di riflessione. Una squadra ricca di talento ed esperienza che sicuramente farà divertire ed emozionare tutti gli appassionati altamurani.
Non farà da spettatrice anche l’altra squadra altamurana, l’Alta Futsal, nata da pochi mesi ma che già sta facendo parlare di se. La squadra è guidata da mister Piero Di Leo, al quale il direttore sportivo Nicola Vitale ha messo a disposizione una rosa molto tecnica e veloce anche se poco esperta nel futsal che conta in Puglia. Nel roster figurano il pivot Mercadante (ex Pellegrino Sport C5), l’esperto Sardone (anche lui ex Pellegrino Sport C5) e ragazzi dalle ottime prospettive come Maino e Arduo.
Anche se non della città, nel girone B c’è una squadra con l’anime e il cuore altamurano: il Poggiorsini Calcio. La squadra murgiana nata soltanto lo scorso anno è allenata dalla nascita da mister Nicola Gallo. Il coach, altamurano doc, ha una rosa con l’età media di 22 anni che lo scorso anno ha chiuso il campionato di C2 al nono posto. Nella squadra gialloverde troviamo anche il centrale Rodolfo Grimaldi, anche lui altamurano ed ex Pellegrino Sport C5 come Gallo. L’obiettivo stagionale del Poggiorsini Calcio è quello di migliorare prestazioni e classifica rispetto allo scorso anno e il loro punto di forza è l’ottima organizzazione tattica che il coach altamurano ha saputo trasmettere ai suoi ragazzi.
Passando, al calendario, il derby altamurano si giocherà già alla sesta giornata con l’Alta Futsal padrona di casa il 21 novembre 2015 ed il ritorno fissato per il 27 febbraio 2016. Alla quarta giornata mister Gallo ospiterà la squadra di Maremonti affrontando il suo passato mentre lo scontro tra l’ Alta Futsal e il Poggiorsini Calcio è previsto per la decima giornata.
Sabato, nella prima giornata di campionato, la Pellegrino Sport C5 sarà impegnata sul parquet di casa contro lo Sport Five Putignano (squadra che fino a qualche anno fa militava addirittura in serie A). L’Alta Fusal andrà a domicilio della New Team Putignano per l’esordio assoluto nel campionato di C2. La squadra di mister Nicola Gallo, invece, andrà a far visita all’Azetium Rutigliano che, fa del suo campo di gioco un vero e proprio fortino.
La redazione di altamurasport.it augura buon campionato e le migliori fortune sportive sia alle due squadre altamurane che alla squadra del caro amico Nicola Gallo. Buon campionato a tutti.

Pellegrino Sport C5 – Alta Futsal, solo una andrà avanti

Alta Pellegrino
Alta Futsa – Pellegrino Sport C5

Come per gli appassionanti derby televisivi, anche quello altamurano si giocherà nel posticipo di martedì 20 ottobre. La gara sarà valida per il ritorno del primo turno di Coppa Puglia tra Pellegrino Sport C5 e Alta Futsal. Si riparte con la squadra allenata da mister Di Leo in leggerissimo vantaggio frutto del risultato di 1-0 con il quale si è conclusa la gara di andata della scorsa settimana. Visti il minimo scarto e il valore tecnico-tattico mostrato dalle due squadre, la gara sarà aperta a qualsiasi risultato e sicuramente non sarà avara di emozioni.
Se per l’ Alta Futsal potrebbero andare bene sia il pareggio che la vittoria, la Pellegrino Sport C5 non può assolutamente fare calcoli e deve cercare di trovare la vittoria con due goal di scarto. Una vittoria della squadra di capitan Gramegna & C. con un solo goal di scarto, infatti, porterebbe le due squadre altamurane a giocarsi la qualificazione alla lotteria dei calci di rigore.
Da registrare una grave perdita in casa Alta Futsal: in settimana, purtroppo, c’è stato il saluto alla squadra da parte del capitano Vito Cornacchia che lascia la sua Altamura per motivi di lavoro. A lui auguriamo le migliori fortune professionali, sperando di poterlo ancora vedere un giorno difendere i colori della sua città. Per quanto riguarda il resto della rosa, tutti carichi e a disposizione di mister Piero Di Leo.
Passando sull’altra sponda della città, anche mister Maremonti ha tutti a disposizione e dopo l’ultimo allenamento settimanale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni alla nostra redazione: “I ragazzi non vedono l’ora di poter riscattare il risultato della gara di andata. Sabato scorso l’emozione ci ha giocato un brutto scherzo, d’altronde le gare d’esordio stagionale sono così. Non voglio peccare di presunzione, ma mi aspetto una gara esaltante da parte dei miei ragazzi. Sono ragazzi giovani che giocano a futsal e lo sanno fare molto bene. Giocano insieme da anni, quindi hanno anche una buona esperienza. Che vinca chi dimostra di essere il migliore in campo.
Appuntamento fissato per martedì 20 ottobre 2015, ore 20 presso il palazzetto di Via Piccinni di Altamura. La speranza è di vedere ancora una volta un grande spettacolo sia in campo che sugli spalti.

Partita Solidale Anffas, grande serata di sport

Partita Solidale
Partita solidale, foto di gruppo per le due squadre

Giovedì scorso, come peraltro già annunciato su queste pagine, presso il centro sportivo Pellegrino Sport, è andata in scena una partita solidale di calcio a 5 che ha visto affrontarsi le squadre dell’Anffas Onlus di Altamura e di Salerno. Grazie al contributo di sponsor, del centro sportivo che ha messo a disposizione il campo di gioco e all’associazione “Noi siamo Domi”, nata dopo i tragici eventi di Largo Nitti a sostegno dello sfortunato Domenico Martimucci, che ha contribuito con la donazione di quanto raccolto in beneficenza, i ragazzi delle due associazioni e le loro famiglie, hanno potuto passare una serata all’insegna di sport e divertimento.
Per la cronaca, a vincere sul campo è stata la squadra di Salerno che, dopo che i tempi regolamentari erano terminati con il risultato di 5 a 5, si è imposta ai calci di rigore. Alla fine, però, premiazione, alla presenza del responsabile regionale FIGC del settore giovanile e scolastico, il professor Antonello Quarto, con una medaglia ricordo, per tutti i partecipanti e coppa per la squadra vincente.
Insomma, davvero una bella iniziati quella messa in piedi dall’Anffas Onlus Altamura che, comunque, non resterà un evento isolato. I responsabili dell’associazione di volontariato, infatti, hanno annunciato che a breve partirà un progetto di Scuola Calcio per gli atleti diversamente abili in collaborazione con la Scuola Calcio della Pellegrino Sport, già molto attiva nel settore giovanile, e la FIGC regionale.