Archivi tag: Serie C Femmiline

Pokerissimo della Leonessa

Leonessa-Foggia
La Leonessa Volley durante il cambio di campo

E sono cinque. Tanti sono i successi consecutivi della Leonessa Altamura in questo campionato di serie C. L’ultimo della serie è stato colto in quel di Foggia dove le ragazze di mister Claudio Marchisio hanno regolato con un secco 3 a 0 (25-17, 25-18, 25-14) le padrone di casa della Giardini del Mago, fanalino di coda del torneo. Un successo mai in discussione, quello delle atlete murgiane che hanno fatto valere la loro superiorità fin dalle prime battute. Non è mancato, tuttavia qualche momento di fisiologica rilassatezza nelle file altamurane ma, chi mastica di pallavolo, sa che in determinate situazioni ciò può accadere.
Il match del PalaPreziuso, oltre a permettere alla Leonessa di issarsi a quota 19 in classifica, ad una sola lunghezza dalla coppia Montescaglioso/Cuti Volley, è stato prezioso perché ha consentito a tutte le ragazze convocate di mettere minuti di gioco effettivo nelle gambe cosa che, a lungo andare, non potrà che andare a vantaggio delle altamurane in vista dei prossimi e più impegnativi impegni. Il primo di questi sarà in programma domenica prossima quando, al Palabaldassarra, Monica Nanocchio e compagne dovranno vedersela con l’Adriatica Volley Trani, compagine ostica da prendere con le proverbiali pinze.

Domar Leonessa Altamura, al PalaBaldassarra non si passa

Leonessa-Barletta
Le due squadre si scambiano i saluti

Casa dolce casa. Mai proverbio è più azzeccato parlando della casa della Domar Leonessa Altamura. Che poi più che una casa il PalaBaldassarra sia una fortezza inespugnabile, in questa stagione 2015/16, lo dicono i numeri: undici successi in altrettante gare disputate in campionato, con un solo punto ceduto alle avversarie (alla prima giornata) e solamente quattro set persi. Alla dura legge del palazzetto altamurano non poteva sfuggire il Volley Barletta che, contro capitan Isabella Denora e compagne, hanno ceduto in maniera netta per 3 a 0 (25-16, 25-9, 25-16 i parziali). Alle padrone di casa è filato tutto liscio tanto da, complice anche un avversario poco concentrato e mai in partita, portare a casa i tre punti senza eccessivi sforzi. Mister Claudio Marchisio ha approfittato della situazione per dare spazio e minuti a tutte le ragazze della rosa, fattore importante in vista delle ultime partite di campionato e in previsione dei play off. Con il successo numero 17 di questo campionato le leonesse rafforzano la terza piazza in classifica grazie ad un vantaggio di 8 punti sul Bisceglie, quarto, a quattro turni dalla fine.
Semifinale regionale raggiunta per le ragazze della Leonessa/Uisp ’80 che, battendo per 3 a 0 (a 16, 18 e 11 i parziali) lo Sportè Oria, ha vinto il proprio girone di quarti di finale a punteggio pieno. Il prossimo passo per le campionesse baresi sarà la semifinale (andata e ritorno con la prima gara in trasferta) contro lo Sportilia Bisceglie, arrivata seconda nel gruppo A vinto dalle leccesi della Nike Volley. Le due vincenti delle semifinali si sfideranno per il titolo regionale, valevole come pass per il campionato nazionale.

StraLeonessa

LeonessaUisp
Foto di gruppo per la Leonessa UISP 80

In casa Domar Leonessa Altamura, le settimane ricche di soddisfazioni non sono mai mancate ma, quella appena trascorsa, se possibile è stata quasi indimenticabile sia per la quantità di successi sia per la qualità. In serie C, le ragazze di mister Claudio Marchisio erano chiamate a ripartire dopo il ko in quel di Bari, sponda Amatori, e l’hanno fatto alla grande battendo per 3 a 0 (25-19, 25-22, 25-21) un’altra compagine barese di tutto rispetto come la Primadonna. Una vittoria, la dodicesima su quattordici gare, che ha consentito alle altamurane di partire col piede giusto in questo girone di ritorno e di mantenere invariato il distacco dalla vetta a solo un punto.
Se le ragazze della serie C mantengono la posizione, avanzano quelle dell’under 16 del progetto UISP’80 & Leonessa che imponendosi per 3 a 2 sul Maxima Volley Progetto 172 hanno conquistato il primo posto nel girone 2 dei quarti di finale, valevole come lascia passare per la semifinale provinciale. In attesa di conoscere le prossime avversarie è doveroso essere orgogliosi di questo primo traguardo raggiunto.
Per una semifinale raggiunta dalle ragazze dell’under 16 c’è una finale tutta made in Leonessa per quanto riguarda la categoria under 18. In meno di ventiquattr’ore, infatti, prima le ragazze del progetto Leonessa & UISP’80 hanno battuto per 3 a 0 (a 15, 17, 17 i parziali) lo Sportilia Bisceglie e, poi, le “sorelle” della Domar Leonessa le hanno raggiunte in finale, fotocopiando, contro la Pallavolo Femminile Terlizzi il medesimo punteggio (32-30, 25-18, 25-15).
In casa altamurana, dunque, si è molto soddisfatti di questa “finale in famiglia” ma rimane il rammarico che una delle due squadre, come da regolamento, non potrà partecipare alla fase regionale. Le regole, si sa, vanno rispettate e la Leonessa l’ha sempre fatto e continuerà a farlo. Ma le regole, in futuro, possono anche essere cambiate se ingiuste e penalizzanti per chi i risultati li raggiunge sul campo. Perché se il campo ha sempre ragione allora sarebbe sacrosanto che le due migliori formazioni dei campionati provinciali debbano rappresentare il comitato barese nella fase regionale. Non si può penalizzare una società se ha saputo lavorare bene ed è riuscita a presentare ben due formazioni in una finale provinciale. Tanto varrebbe impedire ad un sodalizio di iscrivere più di una squadra. Bisognerebbe, invece, premiare la meritocrazia piuttosto che penalizzarla come si farà, soprattutto, con quelle ragazze che il merito di giocarsi una fase regionale se la sono guadagnata sul campo.