Archivi tag: Serie C1

Futsal Altamura, il 2017 comincia con una vittoria

pegogol 900x675
Mariano Pego segna la rete della vittoria.

Dopo il rinvio delle prime due giornate del girone di ritorno a causa della tanta neve caduta in tutta la Puglia, la Futsal Altamura vince la prima gara del nuovo anno battendo per 4-3 il Real Five Carovigno. Come nell’ ultima gara dello scorso anno, i ragazzi di mister Mascolo sprecano tante occasioni sotto rete e riescono ad avere la meglio su un buon avversario, rinforzatosi nel mercato invernale, soltanto negli ultimi secondi di gara grazie alla rete del pivot Pego.
La squadra altamurana parte con il piede giusto e dopo pochi istanti di gara Urbano impegna severamente Romanazzi con un tiro dalla distanza. Al 5’ Pego serve Catelani che avanza indisturbato e, dal limite, batte il portiere ospite con un tiro preciso che porta in vantaggio la Futsal Altamura. Solo un minuto più tardi, gli altamurani perdono palla a centrocampo e vengono puniti da Romero, che da posizione defilata, pareggia con un diagonale preciso. La reazione dei biancorossi è rabbiosa e, dopo un’azione da manuale del futsal con giro palla veloce, Pego appoggia per Urbano che di potenza mette in rete la palla del 2-1. Neanche il tempo di assaporare il nuovo vantaggio che i salentini riescono a pareggiare con Cecere, che servito da Arrojo, deve solo spingere la palla nella rete. Maiullari, al 13’, è bravo a superare anche il portiere ma si defila troppo e non riesce a segnare, aprendo ufficialmente la sagra del gol sbagliato alla quale partecipano in tanti. Zocco, in velocità sulla destra, serve al centro l’accorrente Aruanno che incredibilmente spedisce la palla sul fondo. Ci prova ancora capitan Maiullari ma il suo tiro dalla lunga distanza risulta parecchio impreciso e la prima frazione di gara si chiude con il risultato di 2-2.
Dopo la strigliata di mister Mascolo, gli altamurani rientrano sul parquet con la convinzione di poter vincere la gara e, al 34’, Catelani riporta in vantaggio i suoi sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite dell’area. Lo stesso Catelani, partito in contropiede, apre a destra per Maiullari che incredibilmente spreca tutto tirando alto. Pego è abile a rubare palla ma il suo tiro viene deviato in angolo da Romanazzi che si allunga in bello stile. Anche Chironna, classe 1999 che sostituisce lo squalificato Rafael, non è da meno e strappa applausi con una paratona su Misurata a tu per tu con il portiere altamurano. Dopo aver sprecato tanto in zona gol, arriva la doccia gelata al 48’ con Romero che avanza indisturbato e, dalla lunga distanza, batte Chironna con un tiro rasoterra che si infila all’angolino basso sulla sua destra. Un minuto più tardi, il tiro di Pego non ha la stessa fortuna e finisce sul palo facendo gridare inutilmente tutti al gol. Nel terzo ed ultimo minuto di recupero, è proprio il pivot argentino, dopo una lunga azione con il quinto uomo di movimento, che segna la rete del definitivo 4-3 facendo esplodere di gioia un PalaPiccinni pieno in ogni ordine di posto.
Scampato il pericolo del pareggio casalingo e ottenuti i tre punti, adesso testa tutta per il big match di domani sera contro il Football Five Locorotondo. Si giocherà domani 17 gennaio alle ore 21.00, infatti, il recupero della prima giornata di ritorno e sarebbe molto importante la vittoria, che permetterebbe di conquistare il primo posto in solitudine davanti al proprio pubblico sempre più caloroso.

 FUTSAL ALTAMURA – REAL FIVE CAROVIGNO   4-3
FUTSAL ALTAMURA: Chironna, Caramella, Reyno, Catelani, Lecci, Aruanno, Colonna, Giordano, Zocco, Maiullari, Urbano, Pego.  All. Mascolo.
REAL FIVE CAROVIGNO: Romanazzi, Rizzi, Felix, Romero, Cecere, Arrojo, Carparelli, Misurata, Giandonato, Leo. All. Tateo.
ARBITRI: Domenico Lamacchia e Giuseppe Squicciarini della sezione di Bari.
FALLI: 2-2 pt, 5-1 st.
RETI: 5’ Catelani (FA), 7’ Romero (RF), 9’ Urbano (FA), 10’ Cecere (RF), 34’ Catelano (FA), 48’ Romero (RF), 60’ + 3 Pego (FA).
AMMONITI: Lecci (FA), Aruanno (FA), Colonna (FA), Urbano (FA), Rizzi (RF), Arrojo (RF), Romanazzi (RF).
RECUPERO: 3’ pt, 3’ st.

Futsal Altamura, contro il Futsal Salapia basta un tempo

fut_900x675
Tutta la squadra festeggia la vittoria sotto la gradinata

La Futsal Altamura conquista l’intera posta in palio, pur giocando al di sotto delle sue capacità, battendo con il risultato di 2-1 un Futsal Salapia tecnicamente inferiore agli altamurani ma, che ha saputo tener testa per tutta la gara. Una gara giocata a ritmo blando dai ragazzi di mister Mascolo, che sono sembrati poco concentrati e a tratti svogliati pur tenendo quasi sempre il pallino del gioco.
Avio di gara difficile per gli altamurani, pronti via e Di Bitonto, che sostituisce Rafael squalificato, è bravo ad alzare in calcio d’angolo un tiro scagliato da Dinuzzi dopo solo dieci secondi di gioco. Al 3’ Tiritiello recupera palla nella sua metà campo, avanza senza difficoltà ma il suo diagonale finisce di poco sul fondo. Si mette in mostra anche Garbetta con un’ azione in velocità sulla destra ma il suo tiro viene parato con i piedi dall’attento Di Bitonto. Al 6’ si fa vedere anche la Futsal Altamura con Catelani che impegna severamente Giannino con un bolide dalla distanza. Bello scambio in velocità ZoccoPegoZocco con quest’ultimo, che smarcato tutto solo a due metri dalla porta avversaria, tira sul portiere in uscita e la ghiotta occasione per passare in vantaggio sfuma clamorosamente. Per dare una scossa alla gara ma soprattutto ai suoi ragazzi, mister Mascolo prova a schierare il quinto uomo di movimento dal 20’ e questa audace mossa porta subito i risultati sperati. Al 23’ Urbano cerca e trova Pego sulla sinistra, il pivot italo-argentino prova il tiro da posizione defilata ma Giannino respinge sui piedi dell’accorrente Aruanno che insacca la palla dell’ 1-0. Sulle ali dell’entusiasmo la Futsal Altamura raddoppia dopo solo un minuto ancora con Aruanno, che raccoglie un assist al bacio di Giordano e realizza la sua personale doppietta raccogliendo l’abbraccio di tutta la squadra. Gli altamurani provano a chiudere la gara ma, un errore in disimpegno a centrocampo regala palla a Dinuzzi che dalla lunga distanza manda la palla nella porta altamurana sguarnita. Nel primo minuto di recupero lo stesso Dinuzzi sfiora il pareggio e sul capovolgimento di fronte Pego, servito sulla corsa da Giordano in versione assist-man, tira a botta sicura ma Giannino respinge la palla sul palo esterno.
Il secondo tempo è alla camomilla e il primo tiro degno di nota arriva al 41’ con Urbano che impegna Giannino con un tiro potente dal limite dell’area. Al 43’ Colonna, promosso capitano per l’assenza di Maiullari squalificato, protegge palla spalle alla porta e scarica per Pego che tira alto di poco. Ci prova anche Giordano da buona posizione ma Giannino non si fa sorprendere e para il tiro a botta sicura dell’altamurano. Si mette in mostra anche Zocco che prima semina il panico sulla fascia destra saltando due avversari in velocità, poi colpisce il palo esterno sul tiro in diagonale. A pochi minuti dalla fine, Cristiano fa venire i brividi ai tifosi biancorossi con un diagonale dalla destra ma Di Bitonto vola e mette una pezza deviando in angolo. L’ultimo sussulto è di marca altamurana con capitan Colonna che sfiora il palo sulla destra di Giannino e la partita si chiude con il risultato di 2-1.
Sabato prossimo, ultima gara dell’anno solare ancora tra le mura amiche per la Futsal Altamura che affronterà il Dream Team Palo del Colle nel recupero della tredicesima giornata di andata. L’imperativo è vincere ancora per arrivare allo scontro diretto contro il Football Five Locorotondo, il 7 gennaio al PalaPiccinni, da primi in classifica.

 

FUTSAL ALTAMURA – FUTSAL SALAPIA   2-1
FUTSAL ALTAMURA: Di Bitonto, Caramella, Catelani, Aruanno, Colonna, Giordano, Zocco, Urbano, Pego, Silva.  All. Mascolo.
FUTSAL SALAPIA: Giannino, Tiritiello, Cassaniello, Cristiano, Garbetta, Petruzzo, Ricco, Dinuzzi, Frontino, Soldano. All. Delvecchio.
ARBITRI: Jacopo Giannelli della sezione di Bari e Agostino Fiorentino della sezione di Foggia.
FALLI: 5-2 pt, 4-2 st.
RETI: 23’ Aruanno (FA), 24’ Aruanno (FA), 29’ Dinuzzi (FS).
AMMONITI: Zocco (FA), Urbano (FA), Frontino (FS).
RECUPERO: 2’ pt, 5’ st.

Futsal Altamura rullo compressore, vince anche a Manfredonia

donia_fa_900x675
La Futsal Altamura festeggia la vittoria di Manfredonia

Bottino pieno anche nella quattordicesima giornata di campionato per la Futsal Altamura, che espugna, con il risultato di 1-4, il difficile campo del Futsal Donia e consolida il primato in classifica in coabitazione con il Football Five Locorotondo. Una gara dai due volti, primo tempo dominato in lungo e in largo dagli altamurani che potevano anche segnare più reti, e ripresa iniziata allo stesso modo ma conclusa con qualche sofferenza di troppo con i padroni di casa alla disperata ricerca del pareggio.
I biancorossi altamurani partono con la quinta inserita e passano in vantaggio al 10’ con il pivot italo-argentino Pego, che riceve palla da Zocco e batte imparabilmente il portiere di casa con un tiro da distanza ravvicinata. Dopo tre minuti Zocco corre sulla fascia destra, mette la palla al centro per Pego che prova il tocco sotto ma il pallone rimpalla sui piedi di Zocco, che grazie anche ad una deviazione di un giocatore di casa,  mette in rete la palla del raddoppio. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, prima Giordano si divora incredibilmente il tris mandando la palla fuori a porta sguarnita, poi lo imita un giocatore del Futsal Donia e, al duplice fischio del direttore di gara, il risultato rimane 0-2.
Anche il secondo tempo comincia con la Futsal Altamura padrona del parquet che va subito vicina alla terza rete con un contropiede sprecato da Pego, Catelani e Maiullari. Dopo l’ennesima rete sfiorata dagli altamurani con Catelani, arriva il gol del Futsal Donia segnato da Ortuso, che chiude una bella azione corale battendo imparabilmente Rafael. La rete dell’ 1-2 galvanizza i padroni di casa che si spingono in avanti alla ricerca del pareggio ma la fortuna non li accompagna e in un paio di occasioni è il palo a salvare i ragazzi di mister Mascolo. Negli ultimi minuti di gara mister Portovenero decide di schierare il quinto uomo di movimento per portare più uomini nella metà campo altamurana, questa mossa gli è fatale perché Maiullari segna due gol da centrocampo in due minuti e chiude definitivamente la partita sul risultato di 1-4.
Una vittoria meritata e fondamentale su un campo dove molti lasceranno punti importanti, per questo motivo un soddisfatto mister Mascolo commenta così a fine gara: “ Abbiamo avuto la partita sempre in mano e, come spesso ci è capitato, non siamo riusciti a chiudere prima la gara. Sono molto contento della vittoria e soddisfatto per il giro palla molto veloce soprattutto nella parte iniziale dell’azione, per la concentrazione che i ragazzi hanno mantenuto e per il gran carattere mostrato contro un buon avversario.

La Futsal Altamura sempre più prima in classifica

maiu900x675
Maiullari e Zocco esultano per il momentaneo pareggio

La Futsal Altamura, ordinata e paziente, porta a casa una vittoria meritata contro un Nettuno Bisceglie troppo rinunciatario e mantiene stabile il primato in classifica. Le premesse non erano le migliori, viste le importanti assenze di Urbano squalificato e Giordano infortunatosi nella gara di Coppa Puglia, ma alla fine, seppur soffrendo, i ragazzi di Mascolo riescono ad ottenere i tre punti.
Il divario tecnico tra le due squadre c’è e si vede, ma nella prima parte di gara il risultato non si sblocca, complice la giornata di grazia dell’estremo difensore ospite e dei legni colpiti dagli altamurani. Il primo a sfiorare la rete è Pego, che dopo aver saltato un avversario, si trova a tu per tu con il portiere ospite ma calcia fuori di un niente sprecando una ghiotta occasione. Al 7’ Maiullari scarica per  Colonna ma il suo tiro a botta sicura prende il palo e poi si spegne sul fondo. Contropiede velocissimo di Pego e Catelani ma il tiro di quest’ ultimo viene murato da Lamanuzzi che si sostituisce a Gangai. Come spesso accade in questo sport, dopo aver dominato e sfiorato la rete più volte, arriva il beffardo vantaggio del Nettuno Bisceglie siglato da Arcieri, che conclude un contropiede partito da un errore di Lopedota,  bravo a battere Rafael con un tiro ravvicinato dalla sinistra. La risposta rabbiosa è in un potente tiro di Maiullari dal limite dell’area ma Gangai e bravo e fortunato a deviare in angolo con il volto. Al 20’ ci prova ancora il capitano altamurano ma in questa occasione è il palo a negargli la gioia del gol. Ancora Maiullari ,imprendibile sull’ out di sinistra, salta un avversario con un gioco di prestigio e da buona posiziona non chiude bene il diagonale e spedisce fuori. Il gol altamurano è nell’aria e arriva al 24’, Catelani offre una palla d’oro al centro  prt Maiullari che non si fa pregare e mette la palla in rete. La squadra di Mascolo non si accontenta e viene premiata nel primo minuto di recupero del primo tempo: Catelani in versione assist man serve Colonna che segna la rete del 2-1.
Anche il secondo tempo è tutto di marca altamurana, biancorossi sempre con il pallino del gioco in mano e biscegliesi che ogni tanto pungono con le ripartenze. Il primo della lista ad andare vicino alla rete è Zocco con un diagonale dalla destra che viene salvato sulla linea dal De Cillis. Al 38’ Pego difende palla e scarica per Catelani, che dal limite dell’area, tira un missile che si stampa sul pallo alla sinistra di Gangai. Al 41’ un errore in fase di impostazione di Maiullari fa partire il contropiede biscegliese, che porta De Cillis a siglare la rete del 2-2 con un diagonale dalla fascia sinistra che non lascia scampo a Rafael. Il risultato di parità dura solo quattro minuti perché Colonna, servito sulla corsa dall’instancabile Catelani, batte per la terza volta Gangai , realizzando la sua doppietta personale, ed esulta sotto i suoi tifosi. La squadra altamurana non vuole correre altri rischi e in costante pressione sull’avversario riesce ad arrivare al 4-2 segnato da Zocco che batte il portiere ospite con un tiro in corsa dalla destra. Al 53’ Pego salta un avversario in velocità e, tutto solo contro Gangai, regala a Maiullari una palla solo da spingere in rete e si materializzano sia il 5-2 che la doppietta del capitano biancorosso. Dopo altre due occasioni sprecate dagli altamurani, arriva anche una super parata di Rafael, che con uno scatto di reni, toglie la palla da sotto la traversa e ricorda a tutti chi è il migliore portiere del campionato. L’ultimo sussulto della gara è un tiro di Ricchitelli che colpisce la traversa e al triplice fischio il risultato rimane 5-2.

 FUTSAL ALTAMURA – NETTUNO BISCEGLIE   5-2
FUTSAL ALTAMURA: Di Bitonto, Caramella, Lopedota, Chironna, Colonna, Catelani, Aruanno, Zocco, Maiullari, Pego, Silva.  All. Mascolo.
NETTUNO BISCEGLIE: Gangai, Marino, Lamanuzzi, Dioguardi, Colangelo, Salerno, De Cillis S., Ricchitelli, Arcieri, De Cillis S., Landriscina, Cosmai . All. Di Leo.
ARBITRI: Luigi Balacco della sezione di Molfetta e Giuliano De Vincentis della sezione di Brindisi.
FALLI: 2-5 pt, 3-4 st.
RETI: 19’ Arcieri (NB), 24’ Maiullari (FA), 30’+1 Colonna (FA), 41’ De Cillis (NB), 45’ Colonna (FA), 47’ Zocco (FA), 53’ Maiullari (FA).
AMMONITI: Pego (FA), De Cillis S. (NB), Arcieri (NB), Salerno (NB).
ESPULSI: Arcieri (NB.
RECUPERO: 2’ pt, 3’ st.

Vittoria e primo posto in classifica, la Futsal Altamura vola!

cate_900x675
Il bellissimo gol di Catelani che vale il 2-3

Marcia inarrestabile la Futsal Altamura, che al Palasport di Corso Germania, batte i padroni di casa della Florigel Futsal Andria e conquista la quarta vittoria di fila e il primato solitario in classifica. Le due squadre, che si rispettano a vicenda, danno vita ad un incontro equilibratissimo e allo stesso tempo divertente e molto corretto.
Il primo tempo è tiratissimo e le occasioni da rete si sprecano sia da una parte che dall’altra ma il parziale rimane invariato fino a pochi minuti dalla fine. A passare in vantaggio sono gli uomini di casa con Somma, che spiazzando Rafael, realizza un calcio di rigore concesso per il fallo dello stesso portiere altamurano su Albanese. Il tempo a disposizione della Futsal Altamura per pareggiare non è molto e la prima frazione di gara si chiude con i padroni di casa in vantaggio per 1-0.
Il secondo tempo parte con gli uomini di mister Mascolo decisi a riprendersi la gara e il pareggio arriva dopo 6 minuti grazie al potente tiro di Giordano che non lascia scampo al portiere di casa. A metà tempo Futsal Altamura in vantaggio con la splendida rete di Urbano, che riceve palla dalla sponda di Giordano, e fulmina Diviccaro con un preciso tiro all’incrocio dei pali. La Florigel Futsal Andria perviene subito al pareggio con Magurean, che su schema da calcio d’angolo, batte Rafael con un preciso diagonale rasoterra da fuori. L’ultima rete, quella del 2-3 che decide l’incontro, la sigla Catelani ed è bellissima: l’italo-argentino riceve palla sulla destra, avanza e, dal limite, batte Diviccaro con un diagonale terra-area che toglie la ragnatela sulla sua sinistra.
Vittoria che vale doppio, viste anche le debacles di Futsal Brindisi e New Taranto C5, e che proiettano la Fusal Altamura da sola al comando della classifica di serie C1 a quota 17 punti. Resta con i piedi per terra il direttore sportivo altamurano Paolo Locapo che commenta così a fine gara: “ Una gara equilibrata e che poteva finire con qualsiasi risultato contro una squadra che gioca un buon futsal, per questi motivi la vittoria conquistata è importantissima. E’ una bella sensazione essere primi in classifica senza sconfitte perché significa che il lavoro fatto qualche mese fa sta dando i suoi frutti. Non bisogna, però, fare voli pindarici perché il campionato è lunghissimo e non abbiamo ancora vinto niente. Voglio dedicare questa vittoria e questo momentaneo primato in classifica al nostro presidente Carlo Benedetto. Adesso piedi per terra e testa alle Aquile Molfetta perché martedì prossimo vorremmo regalare ai nostri tifosi e proprio al nostro presidente la semifinale di Coppa Italia. “

La Futsal Altamura vince al fotofinish

giordano-900x675
Giordano esulta dopo il gol partita

Anche se poco brillanti e visibilmente stanchi, capitan Maiullari e compagni conquistano la terza vittoria consecutiva casalinga battendo il Trulli & Grotte con il risultato di 3-2. Prima l’infortunio di Aruanno, poi gli acciacchi fisici di Pego e Maiullari costringono mister Mascolo a far fare gli straordinari ad alcuni dei suoi giocatori ma la squadra sta rispondendo in positivo e si sta sacrificando come poche volte si è visto negli ultimi anni.
Ritmo blando ad inizio gara con la Futsal Altamura che prova ad impostare il suo gioco e gli avversari che fanno muro davanti alla loro area riuscendo e riescono a rallentare la manovra altamurana. Al 5’ Giordano riceve spalle alla porta e scarica per Maiullari che tira dal limite centralmente tra le braccia di L’Abbate. La risposta ospite arriva con il diagonale insidioso di Barabba che Rafael para con un volo plastico per i fotografi, si va così verso la metà tempo con le due squadre che non corrono alcun pericolo. Al 16’ incursione sulla destra di Urbano, palla al centro per Pego che aggancia e, con un tiro preciso,  mette la palla all’ angolino basso sulla sinistra del portiere: 1-0. Il pareggio del Trulli & Grotte è immediato, Rafael non trattiene un tiro innocuo di Barabba ed è lesto Ferretti che deve solo spingere la palla nella rete sguarnita. La squadra altamurana si fa spingere dalla frenesia ti voler ritornare in vantaggio e quello che riesce a produrre fino alla fine del tempo sono solo due tiri dalla distanza di Maiullari e Urbano che non spaventano L’Abbate.
All’inizio del secondo tempo ci prova Maiullari con un tiro da fuori area ma il portiere gialloblu mette in angolo con una spaccata. Al 35’ Giordano riceve palla al limite, si gira in un decimo di secondo e con un diagonale rasoterra batte L’Abbate riportando in vantaggio la Futsal Altamura. Qualche minuto più tardi ancora Giordano protagonista con tiro al volo potente e preciso su schema di calcio d’angolo, ma una doppia deviazione favorisce la parata in angolo. Al 46’ una pericolosa ripartenza in velocità altamurana sprecata favorisce la contro ripartenza di Sabato che arriva tutto solo contro Rafael e lo batte in diagonale segnando la rete del 2-2. Mister Mascolo vuole i tre punti e si gioca la carta del quinto uomo di movimento e, proprio dopo una lunga azione impostata con questo schema, Catelani va al tiro e solo il palo non gli permette di esultare. Quando tutti pensano che il risultato sia acquisito, nel primo minuto recupero, arriva la bellissima rete di Giordano, che servito da Catelani sulla sinistra, batte in diagonale L’Abbate e fa diventare il PalaPiccinni una bolgia.
Una vittoria importantissima sia per il morale che per la classifica, con questi tre punti la Futsal Altamura si conferma al secondo posto, insieme al Futsal Brindisi, ad un solo punto di distanza dalla capolista New Taranto C5. L’altra bella novità della giornata è rappresentata da un gruppo di  giovani altamurani che hanno deciso di formare un gruppo di tifosi organizzati dedicato solo alla Futsal Altamura.

 
FUTSAL ALTAMURA – TRULLI & GROTTE   3-2
FUTSAL ALTAMURA: Di Bitonto, Caramella, Lopedota, Chironna, Colonna, Catelani, Giordano, Zocco, Maiullari, Urbano, Pego, Silva.  All. Mascolo.
TRULLI & GROTTE: L’Abbate M., Ferretti, Pane, Montanaro, Torres, Barabba, Sonnante, Sabato, L’Abbate F., Tria, Napoletano. All. Cisternino.
ARBITRI: Vito Matera della sezione di Molfetta e Vincenzo Ruggieri della sezione di Taranto.
FALLI: 5-5 pt, 5-4 st.
RETI: 16’ Pego (FA), 17’ Ferretti (TG), 35’ Giordano (FA), 46’ Sabato (TG), 60’+1 Giordano (FA).
AMMONITI: Catelani (FA), Maiullari (FA), Urbano (FA), Ferretti (TG), Sabato (TG).
RECUPERO: 2’ pt, 3’ st.

Futsal Altamura corsara a Bisceglie

fa_db_900x675
La Futsal Altamura fa festa negli spogliatoi

Arriva anche la prima vittoria in trasferta per la Futsal Altamura, che con il risultato di 2-5, espugna il Pala Dolmen battendo la Diaz Bisceglie. Una vittoria netta che lascia poco spazio alle parole, in quanto, i ragazzi di mister Mascolo hanno dominato la gara in lungo e largo concedendo quasi niente alla squadra di casa.
La squadra altamurana scende in campo con gli occhi della tigre e con il piede sull’ acceleratore, così che nella prima parte del primo tempo, la Diaz Bisceglie ci capisce poco o niente. Al 3’ Urbano apparecchia la tavola e Pego, tutto solo da due passi, non si lascia sfuggire la ghiotta occasione portando in vantaggio la Futsal Altamura. Dopo solo quattro minuti Urbano crea scompiglio sulla corsia di sinistra, avanza in velocità, poi cerca e trova Maiullari che deve solo spingere in rete la palla dello 0-2. Al 10’ Amoruso blocca la palla sulla linea di porta, il direttore di gara indica il dischetto del rigore e mostra al biscegliese il cartellino rosso. Dai cinque metri si presenta Catelani che spiazza Povia e materializza lo 0-3. Poco prima della fine del tempo arriva anche il gol dei padroni di casa con V.Cassanelli, che direttamente da calcio di punizione e complice una leggera deviazione di Pego, beffa Rafael e accorcia.
Il secondo tempo comincia con gli altamurani ancora alla ricerca della rete ma rispetto alla prima frazione di gara viene meno la lucidità sotto porta e il risultato di 1-3 dura fino a dieci minuti dalla fine. Mister Di Pinto prova a rispondere giocandosi la carta del quinto uomo in movimento ma ne ricava solo altre due reti altamurane: al 51’ Pego segna la sua personale doppietta e al 59’ Urbano porta la Futsal Altamura avanti 1-5. Nel primo minuto di recupero, con capitan Maiullari e compagni mentalmente già negli spogliatoi, arriva anche la rete del definitivo 2-5 realizzata da Valente, servito intelligentemente da A.Cassanelli.
A fine gara un mister Mascolo visibilmente soddisfatto e orgoglioso della gara dei suoi ragazzi commenta così: “ Una vittoria voluta fortemente e meritata in pieno. Siamo partiti benissimo e nei primi quindici minuti di gara siamo stati padroni assoluti del campo, veloci, belli da vedere e cinici sotto porta. Anche nel secondo tempo abbiamo cominciato bene e potevamo segnare subito ma abbiamo sbagliato clamorosamente delle palle gol anche in due contro zero. Alla fine abbiamo vinto una partita che potevamo chiudere prima contro una buona squadra che ha compromesso la sua gara nei primi minuti di gara, quando non ci ha capito niente. La squadra ha fatto bene ma vorrei segnalare la prestazione di Zocco, un ragazzo giovane alla sua prima esperienza nel futsal, che ha capito quello che deve fare. Salta l’uomo e va al doppio della  degli avversari, oggi ha fatto un grande lavoro, sono sicuro che diventerà un grande calcettista.
Adesso, dopo un meritato giorno di riposo, testa alla Coppa Italia: martedì 11 ottobre, alle ore 21.00, il PalaPiccinni ospiterà la gara di andata dei quarti di finale tra Futsal Altamura e Aquile Molfetta. Tra gli obiettivi stagionali della squadra altamurana c’è anche la finale di questa prestigiosa competizione.

DIAZ BISCEGLIE – FUTSAL ALTAMURA   2-5
DIAZ BISCEGLIE: Povia, Preziosa, Amoruso, Russo, V.Cassanelli, Caggianelli, Palermo, Valente, A.Cassanelli, Tortora, Dell’Orco, Ricchiuti. All. Di Pinto
FUTSAL ALTAMURA: Di Bitonto, Caramella, Lopedota, Chironna, Catelani, Colonna, Giordano, Zocco, Maiullari, Urbano, Pego, Silva.  All. Mascolo.
ARBITRI: Saverio Bottalico e Francesco Sicolo della sezione di Bari.
RETI: 3’ Pego (FA), 7’ Maiullari (FA), 10’ Catelani rig. (FA), 29’ V.Cassanelli (DB); 51’ Pego (FA), 59’ Urbano F(A), 60’ + 1 Valente (DB).
AMMONITI: Caggianelli (DB), Valente (DB), Tortora (DB), Giordano (FA), Urbano (FA).
ESPULSI: Amoruso (DB).
RECUPERO: 2’ pt, 2’ st.