Archivi tag: Sporting Bitonto

La Federiciana chiude con una vittoria

PetraFedericiana
La Petra Federiciana al completo

Anche le sfide che non sono fondamentali per la classifica, la Federiciana le gioca con il massimo dell’intensità. Contro lo Sporting Bitonto, la squadra altamurana ha dimostrato un gioco molto variegato. L’attacco ha girato bene già dal primo quarto, quando i pivot hanno dominato la difesa bitontina, non dotata di giocatori di elevate stature. ( 11 – 18 alla fine del primo quarto). Il secondo quarto continua sulla stessa scia del primo: un’ottima difesa da parte dei ragazzi di Coach Lorusso consente solo 9 punti al Bitonto chiudendo sul 20 – 33.
Non è un vantaggio che assicura la vittoria, infatti il ritorno in campo dei giovanissimi bitontini è bruciante. Dopo aver raggiunto il pareggio durante il terzo quarto, la federiciana riprende a giocare e a dare ritmo alle azioni in attacco. Grazie anche a qualche tiro da tre punti, il terzo periodo vede ancora gli altamurani in testa per 41 – 49. Gli ultimi dieci minuti sono giocati ad altissimi livelli da entrambe le squadre. Con un parziale di 24 – 25, gli altamurani ottengono una bella vittoria, utile solo a dare maggiore entusiasmo in vista della seconda fase.
La Federiciana chiude la regular season con la miglior difesa di tutti i gironi della promozione pugliese. Un risultato importante e frutto dell’ottimo lavoro fatto in allenamento. Ma ora c’è molto da lavorare: la poule promozione è alle porte e le avversarie sono di tutto rispetto. Infatti, le avversarie della Federiciana saranno: Virtus Bitonto, Virtus Corato, Pol. Montedoro e Nuova Cestistica Ruvo. Per raggiungere il sogno della serie D bisognerà arrivare primi. Impresa ardua, ma gli altamurani hanno l’obbligo di provarci. Questa fase inizierà già il 19 Marzo e i ragazzi altamurani inizieranno con un riposo che servirà per riorganizzare il gioco e cercare di recuperare gli acciacchi di alcuni giocatori.

Federiciana Pallacanestro Altamura, buona anche la seconda

federiciana-bitonto
I giocatori della Federiciana esultano a fine partita

Il recupero casalingo della sfida contro lo Sporting Bitonto sorride alla squadra altamurana. È stato un match molto combattuto. I giovanissimi ragazzi di Bitonto hanno pressato per tutta la partita, mettendo in difficoltà la Federiciana.
Nonostante il pressing forsennato del Bitonto, la Federiciana riesce a mettere su un parziale si 11 a 0, grazie alle molte palle rubate dalla difesa, sempre attenta a non farsi superare con facilità. La fine del primo quarto infatti mostra il punteggio di 17 – 6.
Si capisce già dall’inizio del secondo quarto che la gara non sarà in discesa per la Federiciana. Il Bitonto aumenta ulteriormente il ritmo e la squadra altamurana perde troppi palloni che consentono agli ospiti di lanciarsi in contropiede. Il secondo quarto si chiude con la Federiciana sempre in vantaggio ma con un punteggio che non gli consente di restare tranquilla: 27 – 23.
Dopo l’intervallo lungo, la gara sembra non essere cambiata. Il Bitonto continua a pressare a tutto campo cercando di non dare respiro alla formazione locale. La Federiciana ritrova la calma e riesce a supere la difesa bitontina agevolata anche dalla troppa foga del pressing del Bitonto che porta i giovanissimi ragazzi a commettere troppi falli che danno la possibilità all’Altamura di sfruttare il bonus. Dalla lunetta Lauriero e Ciaccia M. cercano di non perdere il vantaggio acquisito e di mettere in rete i tiri liberi assegnati. Alla fine del terzo quarto la Federiciana è ancora in vantaggio: 41 – 39.
Negli ultimi dieci minuti si abbassa il ritmo del pressing degli ospiti. La Federiciana ne approfitta e dopo aver dominato quasi tutta la partita (infatti solo per qualche secondo ha subito il sorpasso degli avversari) ottiene una vittoria bella quanto sofferta. Il punteggio finale è di 56 – 50.
Quindi un altro “referto rosa” per i ragazzi di Coach Lorusso, ancora soddisfatto per la prestazione dei suoi giocatori che sono riusciti a non perdere la testa anche quando il pressing del Bitonto era al limite (ma forse anche oltre) della regolarità del gioco.
Ma non ci si può rilassare. Domenica 6 novembre, alle ore 17.30 al PalaPiccinni ci sarà la Nike Terlizzi. Un’altra gara difficile attende la Federiciana contro una formazione ben messa in campo e con ottime individualità.