Archivi tag: Tecnomaster.Biz Cerignola

La Leonessa vince nella tana delle pantere

Cerignola-Leonessa
Foto di gruppo per la Leonessa

Ancora una vittoria. Ancora tre punti, di quelli pesanti. La Leonessa Altamura esordisce col botto nel girone di ritorno di questo campionato di serie C battendo, al PalaDiLeo, la capolista Tecnomaster.biz Cerignola per 3 a 1 (25-20, 14-25, 25-13, 25-21) che non conosceva sconfitte da ben 45 incontri consecutivi. Una partita tosta, contro le padrone del campionato che ha visto le ragazze di mister Claudio Marchisio giocare a viso aperto gettando il cuore oltre l’ostacolo, diventato, alla vigilia, quasi insormontabile data l’assenza, nelle file murgiane, di un elemento importantissimo quale la centrale Paola Nuzzi (sostituita dalla Ninivaggi autrice di un’ottima prova), ko a causa dell’influenza.
Dopo un primo parziale, equilibrato per lunghi tratti, terminato a vantaggio della Leonessa, e un secondo finito nelle mani delle ragazze di mister Valentino, capitan Nanocchio e compagne decidevano di dare un’accelerata al proprio gioco vincendo in maniera netta i successivi set, portando, così, a casa un successo importante quanto meritato. Davvero ottima la prova delle due bande Nanocchio e Facendola, che hanno martellato, la metà campo cerignolana con attacchi continui e ficcanti. Benissimo anche il libero Rizzi puntuale sia in ricezione che in difesa.
“Siamo riuscite a prendere tre punti importanti su un campo difficilissimo come quello del Cerignola ancora imbattuto” – afferma una raggiante Monica Nanocchio al termine del match – “È stata una partita che abbiamo cercato di prepara al meglio durante la settimana nonostante qualche acciacco che ha colpito qualcuna di noi. Acciacco che puntualmente sparisce quando noi leonesse scendiamo in campo. Siamo scese in campo unite e compatte, pronte a sopperire all’assenza di Paola Nuzzi, a cui è dedicata la vittoria. Un plauso vorrei farlo alla nostra Ninivaggi che ha sostituito in maniera impeccabile Paola. C’abbiamo messo tanta grinta e tanto cuore, ingrediente fondamentali per poter battere una corazzata come Cerignola. Da capitana, mi sento soddisfatta del grande lavoro che, con la squadra e i tecnici, stiamo portando avanti con massima dedizione e impegno. Ora si torna a lavorare per preparare al meglio la prossima partita contro le nuove prime della classe della Primadonna Bari”.
Soddisfazione anche nelle parole dell’altra banda altamurana, Laura Facendola: “La partita contro Cerignola è stata una delle partite più importanti giocate in stagione, nella quale dovevamo dare il massimo, senza mollare una palla. Devo dire che così è stato. La vittoria è la giusta ricompensa per i sacrifici svolti durante l’arco della settimana”.
Neanche il tempo di festeggiare una grande vittoria che subito le ragazze di mister Marchisio si troveranno ad affrontare un nuovo, importante, match. Al Palabaldassarra, infatti, arriverà la nuova capolista del campionato, la Primadonna Bari, un vero e proprio esame di maturità per le leonesse altamurane.

Leonessa Altamura: punto di partenza

leonessa_16171Rammarico e consapevolezza. Questi sono i sentimenti che riassumono l’esordio stagionale della Leonessa Volley Altamura nel campionati di serie C. Rammarico per la sconfitta, la prima al PalaBaldassarra dopo due anni di imbattibilità, senz’altro. Rammarico per un match, quello contro una squadra candidata alla promozione come la Tecnomaster.Biz Cerignola, forse arrivato troppo presto in calendario. Rammarico per aver sfiorato l’impresa, dopo esser state sotto di 2 set, e aver ceduto solo 15 a 13 a causa di un paio di errori. Rammarico per l’infortunio della centrale Sabrina Chironna a cui auguriamo una pronta guarigione.
Ma al rammarico si unisce la consapevolezza che si, queste ragazze, possono lottare ad armi pari con tutte per raggiungere un traguardo prestigioso. Lo hanno dimostrando giocando un ottimo match al cospetto di un signor avversario, dimostrando grinta e carattere, caratteriste essenziali se si vuole ambire alle posizioni importanti della classifica.
La Leonessa è scesa in campo con questo starting six: Ndriollari al palleggio con Fanelli sulla sua diagonale, Chironna e Nuzzi al centro, laterali Facendola e capitan Nanocchio e Rizzi nel ruolo di libero. L’avvio è caratterizzato da una certa tensione in campo, propria di ogni esordio che si rispetti. Col passare del tempo le altamurane si sciolgono ma sono le atlete ospiti a portare a casa sia il primo che il secondo parziale, caratterizzato anche dall’infortunio della Chironna sostituta dalla Ninivaggi. A questo punto la Leonessa presta fede al suo nome e reagisce da grande squadra: belle giocate sia in fase offensiva si in quella difensiva permettono alle padrone di casa di impattare il match. Il tie-break come spesso accade  è una partita a se: equilibratissimo fino al 13 pari. Poi due errori consecutivi spezzano il sogno rimonta delle murgiane, consegnando la vittoria a Cerignola.
“Se pensiamo al 13-15 del quinto set è normale avere l’amaro in bocca” – commenta mister Claudio Marchisio, che aggiunge – “Ma se pensiamo che abbiamo, comunque, preso un punto contro una seria candidata alla promozione non possiamo che essere super soddisfatti. Sotto l’aspetto tecnico c’è molto da lavorare. Abbiamo ancora una percentuale di errore alta e, soprattutto, qualcuna deve recuperare ancora la sua forma fisica migliore”.
Prossimo impegno per la Leonessa sarà, domenica 23 ottobre, contro un’altra candidata alla promozione come la Primadonna Bari.