Archivi tag: Tennis

Circolo Tennis Altamura, concluse le attività estive

CircoloTennisEstivo1Si sono concluse da pochi giorni le attività estive della Scuola Tennis del Circolo Tennis Altamura. Per il maestro Fabio Fossanova e per i suoi collaboratori sono state cinque settimane di durissimo lavoro, durante le quali si sono svolte due diverse tipologie di corso, il classico Corso Estivo e, per la prima volta ad Altamura, una vera e propria Accademia per i giovani tennisti. Queste le dichiarazioni del maestro Fossanova, affidate al social network Facebook: “Un’esperienza meravigliosa che ha soddisfatto tutti e ha tracciato le linee per il prossimo futuro. Speriamo anche durante l’anno di poter offrire la possibilità, ai nostri tanti bravi piccoli tennisti, di allenarsi più volte a settimana a tennis e ad atletica insieme. Ringraziamo i Soci del Circolo ed il Consiglio Direttivo per averci dato la possibilità di svolgere un lavoro così bello ed importante. Ringrazio personalmente gli altri Maestri che hanno lavorato insieme a me in questo grande progetto: Daniele Fossanova, Francesco Digesù ed il preparatore fisico Pippo Casiello”.
L’appuntamento, per gli appassionati della racchetta, è quindi fissato a settembre quando riprenderanno tutte le attività del Circolo Tennis Altamura.

Circolo Tennis Altamura, nel 2017 sarà ancora serie C

SerieC
La squadra del Circolo Tennis Altamura

Dopo le due preventivate sconfitte in trasferta contro le prime due del girone, il TC Trani e il TC Foggia, riprende spedita la marcia del Tennis Club Altamura. Domenica 17 aprile la nostra squadra ha affrontato e sconfitto per 4 a 2 lo Sporting Club Trani. Questa vittoria permette al nostro Club, con una giornata d’anticipo, di ottenere la matematica permanenza nel Campionato di Serie C anche nella prossima stagione. Un traguardo prestigioso che lascia il Circolo Tennis Altamura nell’ élite del tennis pugliese.
Sabato 23 aprile è in programma l’ultima giornata: i nostri ragazzi affrontano in casa il CT Brindisi che ci precede in classifica di un solo punto. Vincere significherebbe terminare al terzo posto e ottenere il record di 4 vittorie su 6 incontri. Appuntamento per le ore 15 30 di sabato 23 aprile.
Intanto, continuano le soddisfazioni anche per quel che riguarda i più piccoli. Sempre nella giornata di domenica 17 aprile si sono svolte le tappe Delfino e Super Cerbiatto del Fit Junior Program Bari/Bat. Straordinari i risultati dei nostri ragazzi che si sono tutti ben comportati e quasi tutti arrivati tra i primi 3. Nei Delfini da sottolineare con grande soddisfazione le vittorie di William Farella (2009) nel torneo maschile e Serena Genovese (2009) in quello femminile. Grande successo anche per Simone Carlucci (2007), nel Super Cerbiatto 2006/2007. Ottima prova nella stessa categoria ma nei 2008 anche per Carmelo Barresi, Pasquale Genovese e Caterina Mariello (2008) che, nonostante abbia giocato contro avversarie del 2006 e 2007, è arrivata tra le primissime.
Inutile nascondere la soddisfazione per un gruppo di piccoli/grandi ragazzi che stanno dimostrando con il lavoro e la dedizione, tutto il loro valore. Siamo tutti contenti e determinati nel proseguire con ancora maggior impegno e qualità questo percorso di crescita. Grazie per le soddisfazioni che ci regalate.

Evento storico, agli US Open finale tutta pugliese

Pennetta-Vinci
La grinta di Roberta vinci e l’esultanza di Flavia Pennetta

La giornata di ieri passerà alla storia come una delle più importanti per lo sport italiano e, in particolare, per il tennis grazie alle imprese di Fravia Pennetta e Roberta Vinci che, oltre ad essere tra le migliori racchette del panorama italiano, sono anche due rappresentanti dell’orgoglio pugliese.
Le due tenniste erano impegnate nelle semifinali del torneo US Open, ultimo degli “Slam” e quindi uno dei quattro, gli altri sono Australian Open, Roland Garros e Wimbledon, più importanti del panorama mondiale.
La brindisina Flavia Pennetta è stata la prima a scendere in campo contro la rumena Simona Halep, numero 2 del mondo. La tennista pugliese, confermando l’ottimo momento di forma che l’ha accompagnata durante tutto il torneo, ha demolito, in due set, 6-1 e 6-3, le resistenze della Halep che, classifica alla mano, partiva con i favori del pronostico. Alla numero 16 del mondo sono bastati appena 59 minuti di gioco per centrare un traguardo storico per il tennis nostrano, giocando, con ogni probabilità, il miglior match della vita.
Ancor più difficile l’ostacolo che attendeva, invece, la tarantina Roberta Vinci. L’attuale n. 43 del ranking WTA, infatti, se l’è dovuta vedere con colei che è l’autentica dominatrice del tennis mondiale dell’ultimo decennio, l’americana Serena Williams, numero uno al mondo e alla ricerca del primo “Grande Slam” della carriera (n.d.r. vincendo tutte e quattro i “Major” nella stessa stagione). Anche in questo caso il pronostico sembrava abbastanza chiuso, visto la notevole differenza di classifica. La nostra Roberta “nazionale”, però, non si è data per vinta e dopo le difficoltà iniziali, perso il primo set 6-2, ha rifilato un doppio 6-4 alla più piccola delle sorelle Williams, infrangendo i suoi sogni e quelli del pubblico di casa, ma regalando agli sportivi italiani quello che alla vigilia sembrava un sogno: una finale tutta italiana e, per di più, tutta pugliese!
Adesso, però, c’è da giocare una finale, alle ore 21,00, le 16,00 locali. Come sempre ci sarà chi gioirà e chi invece avrà bisogno di conforto, ma, comunque vada sarà un successo! Forza Flavia e Forza Roberta!