Trofeo Auxilium, anche la 26^ edizione è storia

Gennaro Bonvino traglia vittorioso il traguardoNonostante il record negativo di iscritti, la manifestazione è stata un successo

Non passerà alla storia per i record, ma la 26^ edizione del “Trofeo Auxilium” è stata comunque un successo. Affermatasi negli anni come una delle manifestazioni podistiche più importanti dell’interno panorama pugliese, la gara altamurana, complice l’uscita del circuito “Corripuglia”, negli ultimi anni ha perso un po’ di appeal ma, grazie ai tanti eventi collaterali presenti, ha comunque attirato l’attenzione di molti.
La manifestazione, andata in scena eccezionalmente di sabato, in coincidenza della festa di tutti i Santi, è stata anticipata, a partire dal venerdì, dal “3° Percorso Enogastronomico”. Nella centralissima piazza Zanardelli, grazie alla Confederazione Italiana Agricoltori e al Gal “Terre di Murgia”, sono stati allestiti alcuni stand nei quali è stato possibile assaporare alcuni prodotti tipici della tradizione altamurana, primo tra tutti il famoso pande DOP, consegnato anche a tutti gli iscritti, oltre al solito pacco gara.
Alle 9,00, invece, la partenza della “Gara della Solidarietà”, appuntamento ormai consueto all’interno del Trofeo Auxilum, dedicato agli atleti diversamente abili e organizzato in collaborazione con la Polisportiva Olimpihà. Dopo la benedizione impartita da Don Nunzio Falcicchio, gli atleti “speciali” sono partiti per coprire il percorso di un kilometro e, nonostante sia stata stilata una classifica, tutti sono risultati vincitori.
Conclusa la gara della solidarietà, con una decina di minuti di ritardo rispetto al programma ufficiale, è partita la gara vera e propria, destinata agli agonisti, e in, contemporanea, la 5^ edizione della Stracittadina Altamura, dedicata alla memoria del professor Lorenzo Casiero e destinata agli atleti liberi. Dieci, come al solito, i kilometri da percorrere lungo le principali strade cittadine. A primeggiare, tra gli uomini, Gennaro Bonvino della Biancoverde Giovinazzo, già vincitore di un’edizione di qualche anno fa, che ha preceduto Antonio Imperatore della Podistica Ferrandina e Giuseppe Moliterni della Gravina Festina Lente. Primo altamurano al traguardo, in quarta posizione, il diciassettenne Lorenzo Laterza dell’Atl. Altamura Happy Ranners. Altri due altamurani nella top ten, Jacopo Carretta dell’Atl. Aden Exprivia Molfetta e Francesco Pennacchia dell’Happy Runners. Per i padroni di casa dell’Atletic Club, 18^ posizione di Francesco Laterza. Tra le donne la vittoria è andata a Caterina Pugliese dell’Alberobello Running davanti a Roberta Fiorentino, compagna di squadra di Bonvino, e a Maria Pia Lastella dell’Atl. Amatori Corato. Buon ottavo posto per l’altamurana Filomena Viscanti dell’Happy Runners Altamura. Nella classifica a squadre ha primeggiato la squadra di casa Happy Runners che ha preceduto l’Atletic Club con l’Amatori Putignano a chiudere il podio. Tra le donne primato per l’Andria Run’s.
Tante, come di consueto, le personalità del modo politico e civile intervenute durante le premiazioni, Cristina Casiero, figlia del compianto professor Lorenzo, al quale era dedicata la non competitiva, l’assessore allo sport Giovanni Saponaro, il candidato sindaco Giacinto Forte e l’ex Presidente del Consiglio Regionale Piero Pepe.
A chiudere l’evento le consuete foto di rito e ringraziamenti da parte del presidente dell’Atletic Club, Franco Palasciano a tutti coloro che, con il loro lavoro, hanno permesso la riuscita della manifestazione, con l’impegno di ritrovarsi tutti per la prossima edizione.

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: