Virtus Basket Altamura, primo hurrà stagionale


Virtus-Gioia: una fase di giocoLa squadra di coach Lorusso ha ottenuto il primo successo stagionale contro la “giovane” Basket Mission Gioia del Colle nel campionato di Prima Divisione. Ottime le prestazioni di Ciaccia, Indrio e Disabato

Evidentemente le mura amiche danno maggiore brio alla squadra murgiana che si è imposta con un perentorio 72-22 sul Gioia, fugando i mille dubbi sorti dopo il derby perso contro il Gravina la scorsa domenica. Protagonisti del match Indrio che, sotto canestro, ha fatto sentire i suoi centimetri e i tre sul perimetro Ciaccia, Ninivaggi e Disabato che hanno impostato un ritmo consistente e continuo. Onore comunque alla squadra ospite che ha mostrato grande voglia di mettersi in mostra e lanciare dei giocatori molto giovani come Signorile che ha messo a referto 12 punti tutti da tre. Una vittoria, questa, importante per la classifica e per il prosieguo del campionato che deve dare maggiore entusiasmo ai ragazzi che necessitano di maggiore supporto da parte del pubblico, arrivato in massa soltanto a fine terzo quarto.
Pronti via e la Virtus è già avanti. I primi minuti del primo quarto sono stati sufficienti per staccare gli avversari e dare una svolta alla gara, con un parziale micidiale di 20-7 e ben 11 punti di Indrio che è stato determinante grazie alle sue penetrazioni dalla zona del post alto. Il secondo quarto è andato via abbastanza fluido grazie a Ninivaggi e Disabato in grande spolvero che, con due triple, hanno spezzato le ultime speranze dell’avversario. La formazione capeggiata da coach Lorusso ha imposto un gioco abbastanza efficace, attaccando la zona con una serie di passaggi precisi ed efficaci, soprattutto quelli provenienti dalle mani del play Ciaccia che ha deliziato la platea con numeri di alta scuola.
Successivamente sono subentrati Cannito, per dare più peso sotto canestro ed il capitano Direnzo che si è fatto valere nell’area avversaria con un bel canestro in fed away; il parziale al terzo quarto è aumentato grazie all’ingresso in campo di Creanza, micidiale nelle ripartenze su palle perse della squadra ospite.
Nell’ultimo quarto c’è stata una drastica flessione da parte della squadra murgiana che non è affatto piaciuta al coach, costretto a rispedire in campo Indrio e Lorusso per riprendere le redini del gioco soprattutto in fase di possesso e gestione palla. Ci hanno pensato poi Disabato e l’MVP della serata, Indrio, a porre i titoli coda al match piazzando tre canestri di fila.
Da segnalare il grande supporto della panchina che ha dato a coach Lorusso maggiori conferme per i prossimi incontri. Partita leggermente sottotono per Cannito che non è riuscito a imporsi sotto canestro a differenza del suo partner d’attacco Scalera che ha fatto sentire la propria presenza con molti rimbalzi in attacco. Buon contributo anche da parte di Cornacchia che ha dato un buon ritmo in alcune fasi della partita.
Tutto sommato, Coach Lorusso può sorridere dopo la débâcle nel derby contro Gravina che ha evidenziato alcuni punti deboli della squadra soprattutto in difesa ed alcune scelte non proprio produttive in attacco. Il trio d’attacco Ciaccia-Ninivaggi-Disabato, supportato da Indrio, promette bene anche dopo l’infortunio di Tosti nella scorsa giornata che lo terrà fermo almeno fino al girone di ritorno.
Il prossimo incontro contro Alberobello, dopo la sosta, sarà un vero e proprio banco di prova per la Virtus Altamura che speriamo possa dare importanti risvolti per la classifica.
 
VIRTUS BASKET ALTAMURA – BASKET MISSION GIOIA DEL COLLE 72-22
Parziali: 20-7, 25-2, 20-5, 7-8.

VIRTUS BASKET ALTAMURA: Ciaccia 9, Ninivaggi 13, Disabato 12, Indrio 21, Direnzo 2, Creanza 6, Lorusso 2, Scalera 6, Cornacchia 1, Cannito 0
BASKET MISSION GIOIA DEL COLLE: Signorile 12, Linzalata, Milano 4, Lenoci, Capozzi 4, Simone 2, Burrelli

Virtus Basket Altamura


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.